Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

In memoria di Matteo Viglietta

“Chi lo ha conosciuto e quelli con cui ha collaborato e lavorato fianco a fianco, hanno chiaro il ricordo della sua lungimiranza, intelligenza e generosità, ma anche della sua passione politica che si è manifestata nei momenti più rilevanti della vita consiliare e amministrativa della nostra Regione”.

Così il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia ha ricordato la figura di Matteo Viglietta, nel corso della sua commemorazione nell’Aula di Palazzo Lascaris.

“Scomparso il 22 novembre 2020, all’età di 79 anni – ha aggiunto Allasia – è stato assessore e consigliere regionale nella sesta legislatura.

Nato il 4 maggio 1941 a Fossano (Cn), è stato imprenditore nel settore della ferramenta (un gruppo da 150 dipendenti) e collezionista d’arte noto a livello mondiale che ha dato vita a La Gaia, una delle collezioni di maggiore rilievo di arte contemporanea internazionale.

Negli anni ’90 era stato un importante esponente di Forza Italia, di cui fu coordinatore provinciale.

Eletto nel 1995 in Consiglio regionale, è stato assessore al Commercio fino al 21 maggio 1997 e poi componente delle Commissioni Bilancio, Urbanistica, Affari istituzionali, Cultura, Agricoltura e Industria.

Con il Consiglio regionale ha sempre mantenuto uno stretto rapporto, sostenendo e partecipando attivamente alle iniziative dell’Associazione Consiglieri regionali già facenti parte del Consiglio regionale del Piemonte.

Il presidente ha rinnovato alla moglie Bruna e ai figli Giovanni, Cristina, Paolo e Roberto, a nome dell’Assemblea regionale e prima di osservare un minuto di silenzio, le più sentite condoglianze e la più sincera vicinanza.