Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Nipt in Piemonte, proseguono le audizioni

Prosegue, con le audizioni, l’iter per introdurre il Nipt (test prenatale non invasivo) nell’Agenda di Gravidanza, come previsto dalla proposta di legge 223.

In Quarta Commissione, presieduta da Alessandro Stecco, oggi è stata completata l’audizione avviata la scorsa settimana dei responsabili delle strutture di Ecografia ostetrica e ginecologia e diagnosi prenatale Andrea Sciarrone, di Screening prenatale e neonatale Enza Pavanello e di Genetica medica Barbara Pasini: oggetto, appunto, i molteplici approfondimenti tecnici e organizzativi sui contenuti della Pdl.

Successivamente è stata la volta dell’audizione delle associazioni di riferimento tematico, sempre sui contenuti della Pdl 223. Elena Valloire dell’associazione Cepim-Torino – Centro Persone con Sindrome di Down ODV, Luca Nicolino e Simone Romano della Associazione culturale “I buffoni di corte” Onlus: hanno manifestato parere complessivamente positivo rispetto alle disposizioni previste dalla legge. È stato rimarcato il ruolo importante che possono avere le associazioni nei confronti delle famiglie che si trovano davanti ad una diagnosi prenatale che prefigura la possibilità di sindrome di down e simili. La delegazione ha anche letto una lettera inviata dal presidente della Associazione Down Onlus, Giancarlo Negro.