Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Se non ora, quando?

Porre con urgenza all’attenzione delle Amministrazioni nazionali e territoriali le croniche esigenze e criticità dei tredici Istituti penitenziari piemontesi e dell’Istituto penale minorile, soprattutto alla luce dell’emergenza sanitaria, e rilanciare proposte e priorità per il nuovo anno. È quanto si propone la conferenza stampa di presentazione del quinto Dossier delle criticità strutturali e logistiche, elaborato dal garante regionale delle persone detenute Bruno Mellano in collaborazione con il Coordinamento piemontese dei garanti comunali, che si tiene domani, mercoledì 30 dicembre, alle 11 in videoconferenza sulla piattaforma del Consiglio regionale del Piemonte.

Con Mellano interverrà una rappresentanza dei dodici garanti comunali piemontesi, mentre le conclusioni saranno affidate al portavoce della Conferenza nazionale dei garanti territoriali Stefano Anastasia.

Il documento verrà poi indirizzato al capodipartimento dell’Amministrazione penitenziaria Bernardo Petralia, al provveditore dell’Amministrazione penitenziaria del Piemonte Pierpaolo D’Andria, al ministro di Giustizia Alfonso Bonafede e ai sottosegretari di Stato Vittorio Ferraresi e Andrea Giorgis.