Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Nocchier che non seconda vento

Una serie d’istantanee, crude ma realistiche, per provare a “immergersi” nella quotidianità degli Ospedali psichiatrici giudiziari. È quanto propone il reportage “Nocchier che non seconda vento”, realizzato dal fotografo Max Ferrero e in mostra all’Accademia di Medicina di Torino, in via Po 10, fino a venerdì 21 dicembre.

L'allestimento, promosso dal garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale Bruno Mellano, s'inaugura martedì 18 dicembre alle 21 in occasione dell’incontro con Dario Cravero e Annibale Crosignani sul quarantesimo dalle Leggi 833 e 180, che hanno rivoluzionato il Sistema sanitario nazionale. Da mercoledì 19 alla chiusura, venerdì 21 dicembre, sarà invece visitabile dalle 9.30 alle 15.30.

Oggi fortunatamente tutti chiusi, gli Ospedali psichiatrici giudiziari hanno rappresentato per molti anni l'espressione di un approccio più attento alla segregazione che al recupero del malato di mente autore di reato, oggi largamente superato dalla Clinica e dalla Giurisprudenza in materia.