Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Difensore civico controllerà le strutture sanitarie

Il Difensore civico avrà anche funzioni di controllo sulle strutture sanitarie e sulla tutela della dignità dei pazienti. È quanto dispongono i due emendamenti a prima firma di Andrea Appiano e Daniele Valle (Pd), sottoscritti da Leu, approvati oggi nel corso della discussione sul disegno di legge “Omnibus”.

Il primo, recependo quanto stabilisce la legge 24/2017, affida al Difensore civico la funzione di “Garante per il diritto alla salute”, attribuendogli anche facoltà di controllo sulla funzionalità, l’organizzazione e l’efficienza delle strutture e dei presidi sanitari e sociosanitari, inclusi quelli erogati dai privati convenzionati. Può inoltre intervenire per tutelare i diritti, le aspettative o gli interessi legittimi in materia sanitaria o sociosanitaria qualora un atto o un provvedimento dell’Amministrazione neghi o limiti la fruibilità delle prestazioni di assistenza sanitaria o sociosanitaria.

Il secondo emendamento mira a rendere più efficace il diritto d’iniziativa del Difensore civico in merito alle violazioni della dignità dei cittadini che ricevono prestazioni sanitarie. Stabilisce, infatti, che egli “ha facoltà di visitare le strutture sanitarie afferenti al Sistema sanitario nazionale e quelle private convenzionate per vigilare su eventuali violazioni della dignità delle persone lì ricoverate”.

Nel dibattito sono intervenuti diversi consiglieri. Oltre ad Appiano, anche Marco Grimaldi (Leu) per la maggioranza, per l'opposizione ha parlato Gianluca Vignale (Mns) ricordando che la sua precedente proposta di rendere possibili le visite delle strutture da parte delle associazioni dei malati, pur approvata, di fatto non ha avuto seguito. Il Movimento 5 stelle, poi, con interventi da parte di tutti i suoi componenti, ha rimarcato come approvare una norma di questo genere, senza prevedere "un centesimo in più nella dotazione del difensore civico", renda impossibile una reale capacità di controllo da parte dell'ombusdman stesso.