Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Piemonte punta sui fondi europei

Come accedere ai fondi europei, conoscere le differenze tra le varie tipologie per poterli utilizzare correttamente, fare europrogettazione: il tema sarà al centro di quattro incontri informativi sul territorio piemontese dal titolo “L’Unione europea: l’importanza dei fondi diretti e indiretti per gli operatori pubblici e privati”, organizzati dal Consiglio regionale del Piemonte e dalla Consulta regionale europea insieme ad Aiccre, l’Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, e Iuse, l’Istituto universitario di studi europei.

“L’obiettivo è migliorare la capacità degli Enti locali e delle aziende private della nostra regione di partecipare ai bandi europei ed ottenere finanziamenti” spiega Gabriele Molinari, consigliere regionale e delegato dell'Ufficio di presidenza all'Aiccre.

“L’Unione europea  - sottolinea - è una grande opportunità anche per creare valore aggiunto e quindi ricchezza e occupazione sul territorio. Con Aiccre e Iuse vogliamo quindi fornire un valido supporto informativo e formativo ad Enti territoriali, associazioni, aziende e startup sul funzionamento e la regolamentazione dei fondi diretti e indiretti e su come fare progettazione”.

Si inizia oggi 22 novembre a Vercelli: l’incontro, al quale sono stati invitati i Comuni del quadrante Nord del Piemonte, le Province di Biella, Novara, Vercelli e VCO, Anci, Uncem e le organizzazioni di categoria, si tiene nella Cripta dell’Abbazia di S.Andrea.

Ad introdurre i lavori la sindaca di Vercelli, Maura Forte e il consigliere Molinari, poi gli interventi di Michele Vellano, professore ordinario di Diritto dell’Unione europea Università degli Studi di Torino, Matteo Chiosso, avvocato del Foro di Torino, Davide Rigallo, segretario della Federazione regionale piemontese Aiccre, Alberto Bonifazi, esperto di finanziabilità d’impresa, e collaboratore Il Sole 24 ore.  

I prossimi appuntamenti il 17 gennaio a Cuneo, il 24 gennaio ad Alessandria e il 7 marzo a Torino.