Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Autonomia differenziata, la parola passa all’Aula

La delibera sulla richiesta al Governo, da parte della Regione Piemonte, di autonomia differenziata con le modifiche su sociale e trasporti, approderà in Aula mercoledì 31 ottobre.

Oggi in Commissione Bilancio (presidente Vittorio Barazzotto) sono state approvate alcune proposte di modifica facendo sintesi tra alcuni emendamenti proposti da vari gruppi politici (in particolare M5S, FI e Lega) e dalla Giunta regionale, rappresentata dal vicepresidente Aldo Reschigna.

Nello specifico, la richiesta piemontese in materia previdenziale ha come obiettivo una maggiore autonomia legislativa, amministrativa e organizzativa su istituzione e gestione di fondi sanitari integrativi. Per quanto riguarda le infrastrutture ferroviarie, degli aeroporti e della rete autostradale e stradale, da considerare di interesse nazionale, le competenze che dovrebbero essere attribuite alla Regione, dovranno necessariamente essere gestite su scala sovraregionale.