Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

L’Autonomia del Piemonte discussa in Commissione

Iniziato oggi in Commissione Bilancio (presidente Vittorio Barazzotto) l’esame della proposta di deliberazione 343 "Attuazione dell'art. 116, terzo comma della Costituzione per il riconoscimento di un'autonomia differenziata della Regione Piemonte".

Dopo una discussione generale sul documento - che ha visto tutti i gruppi intervenuti favorevoli alla richiesta, pur con posizioni diversificate sul metodo e sul merito - il vicepresidente della Giunta regionale, Aldo Reschigna e gli assessori Antonella Parigi ed Alberto Valmaggia, hanno illustrato le parti della proposta 343 inerenti al “Governo del territorio, beni paesaggistici e culturali” e all’Ambiente.

Gli esponenti dell’Esecutivo hanno evidenziato la necessità di andare al confronto nei tavoli paritetici col Governo insieme alle altre Regioni mentre, i commissari delle opposizioni, hanno rilevato la tardività dell’iniziativa ed il sospetto anche di fini elettoralistici.

La prima ha anche espresso parere favorevole in merito allo schema di deliberazione della Giunta regionale sui "Parametri economici per la conciliazione stragiudiziale in materia di usi civici, ai sensi dell'art. 10, comma 2, della legge regionale 2 dicembre 2009, n. 29. Revoca della D.G.R. 5-2484 del 29 luglio 20177". Un provvedimento molto atteso dalle amministrazioni comunali in quanto necessario per avere parametri certi per la quantificazione delle conciliazioni stragiudiziali.

Link associati