Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Qui ticket, “intervenga la Giunta”

Questione Qui ticket, il Consiglio regionale chiede l’intervento della Giunta. L’Assemblea, infatti, impegna la Giunta “a intraprendere ogni azione possibile, per quanto di propria competenza, in Conferenza Stato Regioni e nei confronti del ministero del Lavoro e dello sviluppo economico affinché venga trovata, in tempi rapidi, una soluzione” al ritardo nei pagamenti dei buoni pasto da parte della Società “Qui ticket group” che mette a rischio il fatturato degli operatori del settore per consentire il “pagamento di tutti i debiti pregressi, in modo tale che gli esercenti coinvolti possano garantire gli attuali livelli occupazionali”.

Così ha deliberato all’unanimità dei votanti l’Aula di Palazzo Lascaris nella seduta del 24 luglio approvando l’ordine del giorno presentato da Valentina Caputo (Pd).

L’atto d’indirizzo muove dal diritto dei lavoratori di avere il ticket in mancanza del servizio mensa e dalle gravi difficoltà degli operatori bar e ristoranti rispetto ai propri bilanci a causa, appunto, dei notevoli ritardi nei pagamenti della società “Qui ticket group”.

Nella seduta sono stati approvati anche altri atti di indirizzo.

L’ordine del giorno 1426 “Raccomandazioni Oms (Organizzazione mondiale della sanità) ed Ecdc (Centro europeo per il controllo delle malattie) quale criterio acquisito vaccino antinfluenzale” presentato da Alfredo Monaco (Scelta civica).

L’ordine del giorno 1408 “Rafforzamento della sicurezza e della legalità nell’edilizia pubblica e privata” presentato da Domenico Ravetti (Pd).

L’ordine del giorno 1411 "Maggiori controlli per la garanzia della sicurezza nei luoghi di lavoro a tutela dei lavoratori" presentato da Valter Ottria (Leu).

La mozione 1211 “Situazione ambientale insostenibile a Demonte (CN)” presentata da Mauro Campo (M5s).

L’ordine del giorno 1430 “Soppressione delle strutture di missione #Italia sicura e #scuola sicura”, presentato da Mario Giaccone (Chiamparino per il Piemonte).

La mozione 1345 “Stabilizzazione dei medici precari convenzionati del servizio emergenza sanitaria territoriale 118 Piemonte" presentata da ” presentata da Stefania Batzella(Movimento libero e indipendente).

La mozione "Partecipazione sovrannumeraria e gratuita al Corso di formazione in Medicina Generale ai medici precari operanti presso il Servizio di emergenza territoriale 118" presentata da Davide Bono (M5s).