Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Commemorato l'ex consigliere e assessore Michele Moretti

Durante la seduta del Consiglio regionale la vicepresidente ha commemorato con queste parole la figura di Michele Moretti:

"E’ scomparso il 24 maggio scorso, all’età di 91 anni, Michele Moretti, assessore e consigliere regionale nella seconda, terza e quarta legislatura. Nato a Rionero in Vulture il 17 marzo 1927, funzionario Inps e membro del Comitato centrale del Psi, è stato Consigliere al Comune di Torino dal 1964 al 1970, poi Assessore prima al Turismo, dopo alla Statistica e infine ai Tributi.

Nel 1975 è consigliere regionale, eletto nella circoscrizione di Torino, nella lista del Partito Socialista Italiano, è stato assessore allo Sport e Turismo e componente delle commissioni Agricoltura e Turismo. Nella terza legislatura è stato rieletto in Consiglio regionale nella  lista PSI nella circoscrizione di Torino ed è stato assessore al Turismo, sport e tempo libero, presidente della commissione cultura dal 1983, è stato componente della Commissione Ambiente. Rieletto consigliere nella quarta legislatura, nella circoscrizione di Torino nella lista Psi, è stato assessore al Turismo e componente delle commissioni Artigianato, Ambiente e Agricoltura. Con il Consiglio regionale del Piemonte, finché gli è stato possibile, ha sempre mantenuto uno stretto rapporto, sostenendo e partecipando attivamente alle iniziative dell’associazione dei Consiglieri regionali già facenti parte del Consiglio.

Coloro che hanno conosciuto Michele Moretti, persona molto apprezzata dai suoi concittadini, lo ricordano oltre che per il suo impegno politico, per le sue grandi capacità e doti umane, per la sua dedizione al perseguimento del bene comune, con particolare attenzione alla programmazione turistica del Piemonte. I funerali si sono svolti sabato 26 maggio presso la chiesa di San Giulio d’Orta. Alla moglie Signora Rafaela, ai figli Maria, Rosanna, Luigia e Vincenzo, desidero rinnovare, a nome dell’Assemblea regionale, le più sentite condoglianze e i sensi della nostra più sincera vicinanza".

Al termine l'Aula ha osservato un minuto di silenzio.