Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Gianduja e Giacometta a Palazzo Lascaris

Per sentirsi parte di una comunità l’integrazione passa anche attraverso le tradizioni più antiche di una città. Questo uno degli argomenti emersi a Palazzo Lascaris nell’incontro odierno con le maschere rappresentanti della Città di Torino: Gianduja e Giacometta.

I due personaggi che caratterizzano la tradizione torinese hanno guidato, insieme alla presidente Daniela Piazza, la delegazione della "Famija turinéisa" per la tradizionale visita istituzionale in occasione del Carnevale. La delegazione era completata da numerosi figuranti in abiti d’epoca.

Gianduja (Giôvan d’la dôja, Giovanni dal boccale, riferimento al suo "debole" per il succo d’uva) è nato ufficialmente nel 1808 ma deriva direttamente da un burattino del settecento.

Quest’anno Gianduja è interpretato da Michele Franco, al suo fianco troviamo ad accompagnarlo la Giacometta, Tina Scavuzzo.

Link associati