Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Un premio per "Donne di valore"

Un riconoscimento istituzionale per ringraziare le donne che si sono impegnate nell’affermazione della parità di genere in ogni ambito della società civile. Si tratta del premio “Donne di valore”, che la Consulta femminile regionale ha appena istituito e intende conferire a tre donne di età superiore a 65 anni che nella vita abbiano contribuito all’affermazione delle pari opportunità nel mondo professionale, della cultura, dell’associazionismo, dell’impegno civile, ad esclusione di coloro che hanno ricoperto incarichi politici. L’intenzione è quella di dare risalto a comportamenti meritevoli, anche se spesso circondati da scarso clamore e visibilità, affinché le donne che si sono prodigate per la causa della parità di genere possano offrire un esempio costruttivo per le giovani generazioni a cui passano idealmente il testimone.

Il premio, a cadenza annuale, assegnerà un riconoscimento a tre diverse candidate per le categorie lavoro, cultura e volontariato-associazionismo.

Le candidature dovranno essere inviate da parte di associazioni, ong, organizzazioni di volontariato, sindacali o di categoria, via mail, alla segreteria della Consulta femminile regionale (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e, per conoscenza, alla segreteria della consigliera regionale di Parità (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), entro il 9 ottobre.

La premiazione avverrà entro la fine di ottobre con una cerimonia in Consiglio regionale.

 

 

I fatti in breve

  • La Consulta femminile regionale ha istituito il premio Donne di valore.
  • Esso intende riconoscere tre donne oltre i 65 anni che si sono distinte nell'impegno per la parità di genere.
  • Il termine per la segnalazione delle candidature è il 9 ottobre.

Link associati