Consiglio Regionale del Piemonte

Il grazie della Garante dei minori agli aspiranti tutori volontari

Gentili aspiranti tutori volontari,

desidero ringraziarVi tutti, uno ad uno, per la straordinaria risposta che avete dato al nostro invito, aderendo numerosissimi al Bando.

Avete dimostrato e state tuttora dimostrando grande interesse, generosità e anche grande determinazione: siamo consapevoli, infatti, che per molti di Voi non è stato facile reperire il Bando e neppure tutte le informazioni utili all’invio della domanda, ma non avete desistito, e questo rende ancora più preziosa la Vostra disponibilità.

La massiccia adesione e l’elevatissimo numero di domande ci hanno imposto di riprogrammare le nostre attività, la tempistica dei colloqui individuali e quella del corso di formazione.

È stato, anzi, necessario prevedere più edizioni del corso, che è in fase di progettazione con i Dipartimenti di Giurisprudenza, Culture, Politica e Società e di Psicologia dell’Università di Torino.

Pertanto, nella fase iniziale parteciperanno al primo corso 100 iscritti, scelti tra i candidati che hanno già effettuato positivamente il colloquio e che verranno informati della data di inizio corso - all’indirizzo e-mail fornito - entro metà ottobre.

Presumibilmente, il primo corso inizierà a novembre, si svilupperà in sei lezioni di quattro ore ciascuna, che si terranno al Campus Einaudi il sabato mattina, e si concluderà entro dicembre.

Purtroppo, in questa prima fase non è stato possibile prevedere lo svolgimento di parte delle lezioni in sedi decentrate e con modalità di formazione a distanza, modalità che si spera di poter attuare per i prossimi corsi.

Tutti coloro i quali, pur avendo già effettuato il colloquio, non saranno contattati entro il periodo sopra indicato saranno inseriti nelle ulteriori edizioni del corso di formazione, che si svolgeranno nel 2018, le cui date sono ancora da definirsi.

Proseguiranno, inoltre, i colloqui con ciascun aspirante tutore la cui domanda sia pervenuta correttamente.

RingraziandoVi ancora per la disponibilità e con l’auspicio di poterVi incontrare tutti in tempi non troppo dilatati, colgo l’occasione per rammentare che il Bando è aperto, non ha una scadenza, e che le domande di adesione potranno essere inviate in qualsiasi momento.

I miei più cordiali saluti

Rita Turino, Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Piemonte