Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria

Il Consiglio regionale sale a bordo di uno storico transatlantico e ne ripercorre la drammatica vicenda. Un viaggio ideale, reso possibile dal libro Clandestino sull’oceano. Andrea Doria, otto giorni di navigazione prima del disastro, dello scrittore Claudio Cantore, che verrà presentato giovedì 27 luglio alle ore 13 presso la sala Udp di Palazzo Lascaris, a Torino.

Interverranno, oltre all’autore, Daniela Ruffino, vicepresidente del Consiglio regionale, Silvana Rizzato, sindaca di San Martino Canavese, Celestino Torta, sindaco di Reano, il professor Piero Leonardi, che leggerà alcuni brani tratti dal romanzo e, quale ospite speciale, Pierette Simpson, che porterà la sua testimonianza di sopravvissuta al naufragio del transatlantico, avvenuto nella notte del 25 luglio 1956.

Il romanzo intreccia la storia e le avventure a lieto fine di un giovane apprendista pasticcere, salito a bordo dell’Andrea Doria come clandestino, con gli ultimi giorni di navigazione prima dello speronamento che decretò l’affondamento della nave.

“L’Andrea Doria era il simbolo della rinascita di un’Italia uscita sconfitta e distrutta da una Guerra mondiale”, afferma Cantore. “Lei era la “nave dei sogni” e solo uno sperone rinforzato di una rompighiaccio, colpendola sul fianco, poteva spezzare questo sogno, tramutandolo in leggenda”.

Il racconto, nel precisare le responsabilità del disastro, attribuito all’errata e fatale interpretazione della scala della distanza del radar a bordo dello Stockholm, l’altra nave coinvolta nell’incidente, getta una luce nuova sulla figura del comandante Piero Calamai. Costui venne infatti colpevolizzato sul momento dalle circostanze di comodo della compagnia assicurativa, mentre i suoi uomini e i fatti, così come si sono svolti, lo hanno riabilitato evidenziandone il coraggio e la correttezza delle scelte.

 

 

 

 

 

I fatti in breve

  • Domani ore 13 in sala Udp presentazione del libro Clandestino sull'oceano di Claudio Cantore.
  • Il romanzo racconta gli ultimi giorni dello storico transatlantico prima dell'affondamento.
  • Nel testo viene ricordata e riabilitata la figura del comandante Piero Calamai.