Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Europa, le parole contano

Il concetto che abbiamo dell'Europa passa anche attraverso le parole che utilizziamo per parlarne. Partendo da questo dato di fatto gli studenti di quattro istituti superiori della città metropolitana hanno partecipato questa mattina ad un incontro organizzato dal Comitato Resistenza Colle del Lys in collaborazione con il Comitato regionale Resistenza e Costituzione.

"L'Europa che (non) vorrei: le parole contano" era il titolo dell'incontro che ha coinvolto un centinaio di studenti del quarto anno (con i loro insegnanti) degli istituti Giulio Natta di Rivoli, Federico Albert di Lanzo, Galileo Galilei di Avigliana, Ettore Majorana di Grugliasco. 

I ragazzi, dopo aver seguito nei mesi scorsi un laboratorio didattico con lo storico Claudio Vercelli, questa mattina hanno presentato quattro video (massimo due minuti ciascuno) che loro stessi hanno ideato e realizzato sulle parole legate ai temi dell'integrazione europea. 

Al termine gli allievi dell'Istituto Majorana hanno coinvolto l'intera platea di coetanei nel gioco informatico Gaming Guess Emotion che li ha fatti riflettere sull'approccio istintivo ed emotivo che tutti noi abbiamo nei confronti di argomenti legati allo straniero, all'immigrazione, al diverso in generale.

Ha condotto l'incontro Elena Cattaneo del Comitato Colle del Lys con Claudio Vercelli e la dirigente scolastica dell'Istituto Majorana Tiziana Calandri.

L'incontro si è concluso con l'esibizione musicale alla chitarra del professore del Majorana Fabio Caucino.