Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 21 febbraio

Programma delle liste di attesa

Nel corso della IV Commissione (Sanità), presieduta dal consigliere Domenico Ravetti, l’assessore competente, Antonio Saitta, ha illustrato le linee di indirizzo della deliberazione sul contenimento delle liste di attesa della specialistica ambulatoriale.

Saitta ha ricordato che il problema delle liste non trova un’unica azione risolutiva, ma deve essere affrontato secondo una logica sistemica, agendo a livello programmatorio e operativo su più livelli.

Il documento presentato ha lo scopo di definire gli indirizzi operativi e gli strumenti di gestione messi in campo dalla Regione per il triennio 2017-2019. L’assessore ha poi sottolineato che per rispondere nei tempi e nei setting appropriati, e secondo priorità cliniche, è necessario variare gli assetti erogativi del Servizio sanitario regionale, prevedendo un livello di governance della Direzione sanità che tenga conto dell’offerta complessiva disponibile e un livello operativo gestionale unico, individuato nelle Aree omogenee di programmazione, coincidenti con il bacino geografico di garanzia per il soddisfacimento dei bisogni dei cittadini in materia sanitaria.

È inoltre emersa la volontà della Regione di recepire gli indirizzi nazionali, definire le indicazioni attuative e monitorare l’andamento dei tempi d’attesa, individuando gli strumenti per migliorare il servizio.

Saitta ha infine evidenziato le azioni che si intende intraprendere sulla domanda e sull’offerta, sia attraverso un’attività di miglioramento dell’appropriatezza prescrittiva, sia grazie alla revisione dei fabbisogni in ambito sanitario, con l’inserimento di prestazioni in percorsi di cura codificati e l’affinamento dell’uso dei codici di priorità.

Il consigliere Davide Bono (M5S) ha proposto alla Commissione, che ha acconsentito, di approfondire nelle prossime sedute alcuni aspetti emersi nel corso dell’informativa.

I consiglieri Marco Grimaldi (Sel) e Domenico Rossi (Pd) hanno espresso alcune considerazioni sulla possibilità di assunzione del personale per le liste d’attesa.

Stefania Batzella (M5S) ha sottolineato, in particolare, l’attuale situazione di difficoltà nel governare le liste d’attesa, legate soprattutto a maggiori richieste rispetto a quanto offerto.

Il dibattito proseguirà nelle prossime sedute.

La Commissione ha poi deciso di rimandare l’esame del disegno di legge sul Bilancio di previsione 2017-2019, relativamente alle materie di competenza.