Sette giorni in Consiglio

Questa settimana non essendo prevista la seduta plenaria del Consiglio regionale, martedì 21 febbraio si svolge nell’Aula consiliare il seminario “Quale bioeconomia per il Piemonte?”, a partire dalle 9.30 fino alle 13.15. Oltre ad un prestigioso panel di esperti, partecipano il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, e gli assessori regionali Giuseppina De Santis e Giorgio Ferrero.

Le Commissioni consiliari intensificano l’attività iniziando l’esame del disegno di legge n. 237 “Bilancio di previsione finanziario 2017-2019”.

La I Commissione, oltre l’esame del ddl n. 237, inizia quello della pdl n. 227 per il contrasto all’usura. All’ordine del giorno anche la fusione di due comuni dell’Alessandrino. Dopo la riunione ordinaria, la I tiene una seduta congiunta con la III per una informativa dell’assessore De Santis sul Piano industriale 2017-2019 di Finpiemonte Spa. III che è convocata anche per mercoledì, alle 14.30, per l’esame del ddl n. 237.

La Commissione Sanità, alle 14.30 di martedì 21, oltre al ddl n. 237, ospita l’assessore regionale, Antonino Saitta, per l’illustrazione del Piano per il contenimento delle liste d’attesa. Giovedì 23, in ordinaria, viene poi affrontato il tema del riordino delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza con il ddl n. 193.

La II Commissione, mercoledì 22, prima della seduta ordinaria (11.30) sul ddl n. 237, tiene l’audizione (9.30) del Commissario straordinario del Governo per la Torino-Lione sul tema della linea ferroviaria SFM5.

Link associati