Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Film sulle leggi razziali del '38

"Un prezioso documento recuperato da Paolo Gobetti, allora presidente dell'Archivio nazionale cinematografico della Resistenza, a Milano alla fine degli anni '70". Con queste parole Paola Olivetti, attuale direttore dell'Archivio, ha aperto il 16 febbraio la presentazione della versione integrale digitalizzata del cinegiornale Luce sulle leggi razziali nell'Italia fascista.

La proiezione, nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria 2017, organizzata al Polo del 900 in corso Valdocco 4/A dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale con l’Archivio nazionale cinematografico della Resistenza, è basata sulla visita di Benito Mussolini a Trieste, del 18 settembre 1938, nel corso della quale annunciò, con un discorso in piazza Unità d’Italia, la decisione di adottare  la legislazione razziale antiebraica.

"Gobetti fu il primo a sdoganare la priezione dei cinegiornali Luce, a partire dal 1971, da visionare con sguardo critico per ricostruire un periodo storico" ha aggiunto Olivetti.

Fabio Levi (direttore del Centro studi Primo Levi), nel suo intervento esplicativo, ha detto che "si vede nel cinegiornale una piazza organizzata pronta a identificarsi con il Duce, un attore che dirige una recita corale".

"Il filmato è diviso in tre parti - ha affermato Franco Prono (Università di Torino) - ed il discorso è illustrato parzialmente con una serie di spezzoni non nell'ordine nel quale le frasi sono state pronunciate. Un discorso durante il quale Mussolini appare insolitamente inquieto".

Link associati