Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Amor cortese a Palazzo

“Donne piemontesi e corti d’amore. Una raccolta di liriche dell’antica Provenza”: è il titolo del volume di Marco Piccat, presentato a Palazzo Lascaris.

L'autore ha raccolto nel libro, in modo completo e organico, le composizioni scritte per le dame di origine piemontese, sottolineando in modo particolare alcuni temi, stili e moduli di una poesia senza frontiere.

"Itrovatori venuti in Piemonte - ha sottolineato Piccat - erano persone umili che però hanno rappresentato un grande segno di integrazione culturale, creando una nuova dimensione della poesia nell'Europa medioevale. Il Piemonte è stato,insomma, una sorta di porta d'ingresso verso una cultura più allargata".

Nel corso della presentazione Rinaldo Comba, docente dell'Università degli Studi di Milano, ha evidenziato "come nel panorama letterario mancasse un'opera come quella scritta da Piccat. E' un insieme di versi che illuminano un aspetto poco conosciuto, facendo lustro delle principali città piemontesi, da quelle della Savoia a quelle del Monferrato".

E' stato inoltre rilevato come i trovatori provenzali siano stati gli autori, tra il XII e il XIII secolo, delle prime canzoni d'amore composte in uno dei linguaggi che innovarono profondamente la tradizione linguistica e la cultura letteraria dei popoli di tutta Europa. Dalla loro terra di origine, infatti, alcuni di questi poeti si mossero per esportare il nuovo messaggio di parole, musiche e gesti in due direzioni: verso le regioni catalano-aragonesi e verso il Piemonte, trovando accoglienza, in particolare, presso i Marchesi di Monferrato, i Conti di Savoia e i Marchesi di Saluzzo.

Nei percorsi in Piemonte, i provenzali portarono il proprio repertorio classico, sentimentale, polemico, cortese e ironico, rivisitandolo alla luce di una diversa situazione politica e di una nuova stagione culturale.

L’incontro, al quale ha partecipato anche Silvia Cavallero del Castello della Manta, è stato moderato da Albina Malerba, coordinatrice del Centro studi piemontesi.

 

I fatti in breve

  • Presentato a Palazzo Lascaris il volume di Marco Piccat sulle liriche dell'antica Provenza.
  • Il tema principale è l'amore, legato alle donne.
  • Il volume è edito dal Centro studi piemontesi.

Link associati