Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Cuochi cubani a Palazzo Lascaris

Una delegazione di dieci cuochi provenienti da Cuba è stata ricevuta, a Palazzo Lascaris, dalla vicepresidente Daniela Ruffino.

L’iniziativa, promossa dall'Associazione cuochi di Torino e Provincia, ha lo scopo di accompagnare gli chef in un percorso formativo sulla cultura culinaria locale.

“Far conoscere il Piemonte e i suoi prodotti tipici nel resto del mondo – ha sottolineato Ruffino - è un modo per diffondere la cultura del territorio oltre i nostri confini, riscoprendo quei legami che, da secoli, accomunano i popoli latini”.

“Non sempre all’estero – ha evidenziato Lamberto Guerrer, presidente dell’Associazione - è facile trovare i sapori e i profumi tipici del Piemonte e, in generale, della cucina mediterranea. Il tirocinio di specializzazione fornisce nozioni tecniche e teoriche per creare piatti che si avvicinino il più possibile a quelli nostrani, tenendo conto che alcune materie prime sono difficilmente reperibili a Cuba”.

Ruffino ha infine rilevato l’importanza degli scambi culturali e commerciali a Cuba, dove risiedono anche numerosi piemontesi.

I cuochi che hanno partecipato all’incontro sono: Alberto Endrickson, Alcadio Osmar Castro Pacheco, Walter Rodriguez Suarez, Pedro Rafael Mesa Martinez, Eric Horta De La Paz, Manuel Hiran Portuondo Hereida, Gorkis Gainza Arroyo, Rolando Sierra Ramirez, Luis Raul Salgado Fernandez, Josè Andres Helguera Pons.

I fatti in breve

  • Ricevuta a Palazzo Lascaris una delegazione di dieci cuochi cubani.
  • In Piemonte gli chef apprenderanno i segreti della cucina tipica locale.
  • Sottolineata l'importantanza dei rapporti economico-commerciali tra Piemonte e Cuba.