Festa dell’Europa

Il 9 maggio in piazza Castello, è stata celebrata la Festa dell’Europa, organizzata dalla Consulta regionale europea presso il Consiglio regionale, con la collaborazione del Parlamento europeo e il patrocinio della Città di Torino, oltre al contributo di Città metropolitana di Torino, Iren, Smat e Anci.

Al centro della manifestazione si è svolta la cerimonia di premiazione dei vincitori della 32^ edizione del concorso “Diventiamo cittadini europei” per l’anno scolastico 2015/2016.

La vicepresidente di minoranza del Consiglio regionale, delegata alla Consulta europea, ha portato il saluto dell’Istituzione ai ragazzi affermando che “la Consulta regionale europea in tanti anni di attività, anche grazie ad iniziative come questa, ha dato il proprio supporto al processo di formazione di una ‘cultura europea’ nella società piemontese e nei giovani in particolare. È con sincera soddisfazione che possiamo prendere atto che alcuni di questi giovani si trovano ora a lavorare nelle istituzioni europee, grazie anche al contributo di stimoli e idee fornito dall'attività da parte della Consulta”.

Sono intervenuti anche il rappresentante della Commissione Ue  Tremeur Denigot, un deputato eletto in Piemonte in rappresentanza della Camera, l’assessore alla Innovazione della Città di Torino e Nadia Carpi del Ufficio scolastico regionale.

Dell’Università degli studi di Torino, hanno partecipato i professori Umberto Morelli, Edoardo Greppi, Giuseppe Porro e Sergio Pistone.

Punti informativi sono stati organizzati dal Parlamento europeo, da “Europe direct” della Città metropolitana di Torino, dal Movimento federalista europeo e dello Istituto universitario di studi europei ed anche dalla Associazione Andos (donne operate al seno).

La musica e la diretta radio è stata realizzato da Radio Immaginaria, sede di Torino, prima e unica radio di adolescenti in Europa (tra gli 11 e i 17 anni), che ha diverse sedi non solo in Italia e in Europa.

L’Associazione artigiana panificatori della provincia di Torino ha sfornato in piazza grissini Rubatà e decine di chili di pane. Per l’occasione è stato realizzato un particolare formato di pane, “il pane dell’Europa”, che ha soddisfatto anche i palati più esigenti.

Oltre al Coordinamento dei volontari della protezione civile della provincia di Torino, per la sicurezza e il montaggio degli stand, ha collaborato anche l’Associazione “Stupinigi è…” che promuove il pregiatissimo grano raccolto nel Parco.

Al concorso hanno partecipato quest’anno oltre 1.200 studenti (200mila dal 1983) dei quali oggi ne sono stati premiati 164 accompagnati dai professori e dai dirigenti scolastici e da centinaia di altri studenti.

Questo l’elenco delle scuole premiate divise per provincia:

Alessandria: Istituto Saluzzo-Plana”, Istituto Volta di Alessandria; Istituto Levi–Montalcini di Acqui Terme; Istituto Ciampini-Boccardo di Novi Ligure; Istituto Balbo, Istituto Leardi di Casale Monferrato; Liceo scientifico Peano, Istituto Marconi di Tortona; Istituto Cellini di Valenza;

Asti: Liceo scientifico Vercelli di Asti; Istituto Nostra Signora delle Grazie di Nizza Monferrato; 

Biella: Liceo Avogadro, Istituto Sella di Biella; 

Cuneo: Istituto Bianchi-Virginio, Istituto VirginioDonadio”, Istituto Bonelli, Istituto Cavour, Istituto paritario Vespucci di Cuneo; Istituto Cillario Ferrero, Istituto Einaudi, Istituto Umberto I di Alba; Istituto Mucci di Bra; Istituto Vallauri di Fossano; Istituto Beccaria-Govone di Mondovì; Istituto Denina, Istituto Soleri-Bertoni, Liceo statale Bodoni di Saluzzo; Istituto Arimondi-Eula di Savigliano; 

Novara: Liceo scientifico Antonelli, Liceo scientifico San Lorenzo, Istituto Bonfantini di Novara; Istituto Fermi di Arona; Istituto Da Vinci di Borgomanero;

Torino: Liceo classico Alfieri, Liceo classico musicale Cavour, Liceo classico D’Azeglio, Liceo scientifico Cattaneo, Liceo scientifico Gobetti, Liceo paritario Mazzarello, Licée Français Giono, Liceo comunicazione Flora, Liceo Regina Margherita, Scuola internazionale europea Spinelli, Istituto Einstein, Istituto Majorana, Istituto Santorre di Santarosa, Istituto Russell-Moro, Istituto Sommeiller, Istituto Grassi, Istituto Copernico-Luxemburg, Istituto Levi di Torino; Istituto Ubertini di Caluso; Istituto Baldessano-Roccati di Carmagnola; Istituto Vittone di Chieri; Istituto Fermi-Galilei di Ciriè; Istituto Curie di Collegno; Istituto Vittorini di Grugliasco; Liceo classico internazionale Botta, Istituto Cena, Liceo scientifico Gramsci d'Ivrea; Istituto Pininfarina di Moncalieri; Istituto “Amaldi–Sraffa” di Orbassano; Istituto Dalmasso, Liceo scientifico Frassati di Pianezza; Liceo scientifico Curie, Liceo scientifico Porporato di Pinerolo; Liceo scientifico Darwin di Rivoli; 

Vco: Liceo Cavalieri, Istituto Cobianchi di Verbania; Istituto Dalla Chiesa-Spinelli di Omegna;

Vercelli: Liceo scientifico Avogadro, Istituto Lagrangia, Istituto Lanino di Vercelli. 

Link associati