Libertà di stampa e di pensiero

“Libertà di stampa e libertà di pensiero. Informazioni e idee oltre ogni frontiera”: è questo il titolo del convegno che si svolgerà a Torino lunedì 2 maggio 2016 - con inizio alle ore 14 - presso l’Aula consiliare di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte.

L’evento è promosso dal Comitato regionale per i diritti umani, dal Centro per l’Unesco di Torino e dall’Ordine dei giornalisti del Piemonte.

Dopo i saluti del presidente del Consiglio regionale, di Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte, e di Paola Azzario Chiesa, presidente del Centro per l’Unesco di Torino, ci saranno gli interventi di Mimmo Càndito, inviato e presidente di Reportes Sans Frontieres Italia, di Antonio Borra, consigliere nazionale dell’ Ordine dei giornalisti, e di Rosita Ferrato, presidente “Caffè dei Giornalisti”.

Ogni anno, il 3 maggio, si celebrano i principi fondamentali della libertà di stampa, per valutare se venga rispettata o meno la libertà di stampa in tutto il mondo, per difendere i media dagli attacchi alla loro indipendenza e per rendere omaggio ai giornalisti che hanno perso la vita nell’esercizio della loro professione.

La giornata internazionale è stata proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1993, a seguito di una raccomandazione adottata in occasione della Ventiseiesima sessione della Conferenza generale dell’Unesco nel 1991.