Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 18 aprile

La prima Commissione, nella seduta del 18 aprile, ha licenziato a maggioranza il Disegno di legge numero 206 "Modifiche alla legge regionale 29 ottobre 2015, n. 23: Riordino delle funzioni amministrative conferite alle province in attuazione della Legge 7 aprile 2014, n. 56".

Il provvedimento consta di cinque articoli, che vanno a modificare le funzioni provinciali e il 19 aprile verrà discusso nell’Aula del Consiglio regionale. Era presente l’assessore competente.

Il testo iniziale prevedeva che L'intesa fosse “sottoscritta dalla Regione e dalle province entro sei mesi dall'entrata in vigore della presente legge, previa approvazione da parte della Giunta regionale, acquisito il parere della commissione consiliare competente, e dei competenti organi delle province”. Con un emendamento di Giunta approvato nella seduta odierna, tale termine è stato fissato al 31 dicembre.

È stato anche approvato un emendamento del Movimento 5 Stelle che, per quanto riguarda la costruzione di oleodotti e gasdotti, prevede che alla competenza provinciale siano anteposti gli obiettivi strategici definiti a livello regionale.