Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Jazz della Liberazione

Dieci giorni di eventi, tre giorni di anteprime, 178 appuntamenti totali, 530 musicisti di 17 paesi. Sono i numeri dell'edizione 2016 del Torino Jazz Festival in programma dal 22 aprile al 1 maggio.
All'interno del ricco programma torna l'appuntamento con il "Jazz della Liberazione", una due giorni a cavallo del 25 aprile realizzato con il sostegno del Consiglio regionale - Comitato Resistenza e Costituzione.
Due i momenti cardine: il primo dedicato alla Festa della Liberazione con un concerto pomeridiano sotto il porticato del Museo Diffuso della Resistenza, con letture a cura della scuola per attori del Teatro Stabile di Torino a cui seguirà lo spettacolo, in piazza Castello, della Minafrìc Orchestra con il quartetto vocale Faraualla. Interverrà per i saluti istituzionali il vicepresidente del Consiglio regionale, delegato al Comitato Resistenza e Costituzione.
Il secondo, dal titolo "Novecento. Il primo secolo del jazz", animerà con due concerti la mostra "Lungo un secolo. Liberazioni e oppressioni nel Novecento" allestita nei locali del Polo del '900.
Trait d'union dei due è un viaggio nel Novecento fatto di dicotomie e tradotto in musica dalla Big Band Theory (25 aprile) con un repertorio che va dallo swing classico degli anni Quaranta alle musiche da film che hanno avuto tanta fortuna negli anni Sessanta, da Riccardo Zegna (26 aprile) che conduce prima il pianoforte al cuore della estetica nera, da Ellington a Monk, per poi immergerlo nel post pop contemporaneo e dal Porta Palace Collective (27 aprile) che racconta l'avanguardia jazz americana insieme a quella europea di matrice colta, spesso vissute in antitesi e qui riunite sotto l'egida del maestro Giancarlo Schiaffini.
Il Jazz della Liberazione è realizzato in collaborazione con: Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà; Istoreto - istituto piemontese per la storia della Resistenza e della Società contemporanea "Giorgio Agosti"; Associazione Ar.co.te. Jazz Torino.

Il vicepresidente del Consiglio parteciperà anche alla tradizionale fiaccolata della Liberazione che prenderà il via lunedì 25 aprile alle ore 20 da piazza Arbarello a Torino.

fmalagnino
 

Link associati