Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Laura Boldrini al Centro Studi sul Federalismo

Il Centro Studi sul Federalismo ha organizzato, anche per quest’anno, una “Lecture” sul tema “Completare l’integrazione europea: l’unica via possibile”.

L’incontro è avvenuto alle ore 10.30 presso l’Università degli studi di Torino, nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale, in via Verdi 9.

Per l’occasione, ospite d’eccezione, la presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini.

La presidente si è detta onorata di essere stata affiancata alla figura di Altiero Spinelli, ripercorrendo a ritroso le ragioni e i valori, attualmente validi, che hanno portato alla creazione dell’Unione europea.

“In questo preciso momento storico – ha sottolineato Boldrini – a Bruxelles si decidono le sorti del nostro futuro”.

L’iniziativa è nata dall’idea di intitolare a Spinelli, padre nobile del federalismo europeo, una conferenza annuale di carattere internazionale, dedicata all’approfondimento di temi relativi al processo d’integrazione europea, alla percezione e al ruolo dell’Europa sulla scena mondiale.

L’incontro ha visto la partecipazione, in rappresentanza del Consiglio regionale, del vicepresidente Nino Boeti.

“Straordinaria dimostrazione, non solo a livello di preparazione, da parte della presidente della Camera – ha dichiarato il vicepresidente Boeti – ma anche della capacità di proporre un nuovo progetto, quello degli Stati Uniti d’Europa, che riprende i valori ispiratori del Manifesto di Ventotene”.

La Lecture Spinelli 2015 è stata introdotta da Roberto Palea, presidente del Centro studi sul Federalismo, cui sono seguiti gli interventi di Gianmaria Ajani, rettore dell’Università degli studi  e di Piero Fassino, sindaco di Torino.

Per info: www.csfederalismo.it

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

dbarattin