Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Incontro tra il presidente Laus e "Terre pour Tous"

Svolgere tutte le indagini per chiarire dove si trovino i migranti tunisini giunti in Italia nel 2011 successivamente scomparsi.

È questa la richiesta che Mauro Laus, presidente del Consiglio regionale, ha rivolto al Commissario Straordinario del Governo per le Persone scomparse del Ministero dell’Interno, a seguito di un incontro avuto nei giorni scorsi con l’organizzazione Terre pour Tous, nella persona del suo presidente, Imed Soltani, insieme ad una delegazione di associazioni tunisine residenti a Torino. “Nel corso dell’incontro è stato richiesto di avere risposte concrete sulla sorte di numerosi connazionali tunisini – ha dichiarato Laus – che risultano essere arrivati vivi in Italia, ma di cui si sono perse poi le tracce. La ragione principale che ha spinto l’organizzazione a rivolgersi alla presidenza del Consiglio è dovuta alla recente istituzione del nostro Comitato dedicato al rispetto dei Diritti Umani”.

La medesima organizzazione ha chiesto chiarimenti circa il naufragio avvenuto il 6 settembre 2012, nelle acque circostanti l’isola di Lampione, nei pressi di Lampedusa, con un bilancio di 56 superstiti e 79 dispersi.

Il presidente Laus ha sollecitato il Ministero dell’Interno a fornire risposte ai problemi sollevati nel corso del prossimo incontro, che è già stato organizzato con l’associazione “Terre pour Tous”.

 

dbarattin