Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 30 novembre

La Prima Commissione, presieduta da Vittorio Barazzotto, nella seduta del 30 novembre ha licenziato all’unanimità il Disegno di legge numero 144 “Istituzione del Comune di Campiglia Cervo (nella foto) mediante fusione dei Comuni di Campiglia Cervo, Quittengo e San Paolo Cervo”. L’assessore Aldo Reschigna, nel presentare il provvedimento, ha sottolineato come il referendum tra gli abitanti dei tre attuali Comuni interessati, che si trovano in Provincia di Biella, abbia ampiamente ottenuto un risultato favorevole alla fusione.

La Commissione, quindi, ha proseguito l’esame del Disegno di legge numero 167 “Variazione al bilancio di previsione 2015 ed al bilancio pluriennale 2015-2017 e relative disposizioni finanziarie”. Nel corso della seduta si è svolta la discussione generale, durante la quale tutti i consiglieri del Movimento 5 Stelle, a partire dal capogruppo Giorgio Bertola, hanno lamentato la carenza di documentazione fornita dall’assessorato per poter valutare al meglio la manovra proposta. Per Forza Italia Gianluca Vignale ha sottolineato come si discuta di un’ottantina di milioni, mentre quasi 300 non vengono assegnati senza chiedere un parere all’Aula. Per la maggioranza è intervenuto Andrea Appiano (Pd), che ha chiarito come le modalità di presentazione del Disegno di legge siano del tutto normali e in linea con quanto avvenuto sinora. L’assessore Reschigna ha risposto ad altre domande rivoltegli soprattutto dal Movimento 5 Stelle sull’articolato e ha chiesto agli uffici un’integrazione della documentazione, come sollecitato dai Commissari. L’esame del documento proseguirà nelle prossime sedute.

gmonaco