Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Palazzo delle Elette del Piemonte

L'impegno delle donne per la politica del nostro paese, il lavoro, la salute. Di questi e altri temi chiave per favorire la partecipazione femminile alla vita politica ed economica del Piemonte si parla oggi a Palazzo Lascaris che si trasforma nel 'Palazzo delle Elette'.

La sessione plenaria di Expoelette è stata aperta da Stefania Batzella, presidente della Consulta delle Elette del Piemonte e da Daniela Ruffino, vicepresidente del Consiglio regionale delegata alla Consulta.

L'evento è organizzato nell'ambito di Expoelette 2015, iniziativa promossa dalla Consulta delle Elette in vista dei lavori del "2016 - Anno delle Elette", a vent'anni dalla fondazione della Consulta. Il primo incontro delle amministratrici con la cittadinanza si è svolto il 7 novembre scorso in piazza San Carlo a Torino.

Gli incontri:

Ore 10.30 – Seminario A: Il Piemonte Laboratorio di Pari Opportunità in Italia. Con: Monica Cerutti, assessora regionale alle Pari Opportunità, Giuliana Manica già presidente della Consulta delle Elette del Piemonte, Anna Mantini già Consigliera regionale di Parità, Maria Rovero già Segretario Generale del Consiglio regionale del Piemonte, Maria Agnese Vercellotti Moffa già Presidente della Consulta Femminile del Piemonte. Moderatrice: Stefanella Campana, giornalista.

Ore 11.30 – Seminario B: Il Lavoro delle Donne. Con: Gianna Pentenero assessora regionale al Lavoro, Francesca Frediani consigliera regionale, Claudia Porchietto consigliera regionale e vicepresidente III Commissione, Giulia Maria Cavaletto CIRSDE docente di Sociologia della Famiglia Università di Torino, Silvana Neri presidente Comitato Imprenditoria Femminile di Torino. Moderatrice: Alberta Pasquero, esperta.

Ore 12.30 – Seminario C: La Salute delle Donne. Introduce e modera Stefania Batzella, presidente Consulta delle Elette del Piemonte. Parteciapano: Cinzia Pecchio, presidente Consulta Femminile regionale, Fulvio Rossi ex magistrato esperto di autodifesa, Roberta Siliquini presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Elisabetta Vercesi osservatorio nazionale sulla salute della donna – ONDA.

Il presidente del Consiglio regionale Mauro Laus introduce nel pomeriggio l'Assemblea delle elette in cui vengono aperte le celebrazioni del 2016. anno in cui si festeggiano i 20 anni dalla nascita della Consulta delle Elette del Piemonte, istituita con legge regionale nel luglio 1996.

 

Dichiarazioni

"Sono onorata di presiedere la Consulta a quasi vent'anni dalla sua fondazione - ha sottolineato Stefania Batzella - Expoelette è un'opportunità di dialogo tra le donne elette nelle varie assemblee ed anche un'occasione per farci conoscere dai cittadini. Oggi parliamo di lavoro, salute e pari opportunità per valorizzare il ruolo della donna in tutti gli aspetti della sua vita, sia in famiglia che sul lavoro".

"Il lavoro delle Elette - ha detto Daniela Ruffino - deve incidere sulla vita quotidiana delle donne e sui loro problemi: famiglia e lavoro (quando c'è). Dopo le ultime elezioni i dati sulle donne sono confortanti, 16,9% donne elette nei Consigli regionali, una percentuale bassa ma in crescita (prima era solo 13%). Siamo tra i paesi con incrementi più significativi per la presenza delle donne in politica, ma siamo solo al 114 posto nel mondo per parità salariale".