Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 10 novembre

Collegati alla manovra finanziaria 

La Prima Commissione, presidente Vittorio Barazzotto, si è riunita il 10 novembre per proseguire  l’esame del Disegno di legge numero 143 “Disposizioni collegate alla manovra finanziaria per l’anno 2015”. Dopo una lunga sospensione, volta a trovare un accordo con il Movimento 5 Stelle, che ha presentato moltissimi nuovi articoli ed emendamenti, la seduta ha affrontato il provvedimento.

Presentati e bocciati molti emendamenti, ne sono stati tuttavia votati favorevolmente diversi proposti da M5s, oltre ad alcuni di maggioranza e di Giunta. Tra questi, il 78 e il 79 presentati dall’assessore Antonella Parigi (Cultura) che concentrano tutta l’attività di promozione turistica in capo alla Società consortile per azioni per l’internazionalizzazione del sistema Piemonte. È stato anche licenziato l’emendamento 132, presentato dai 5 stelle, che inserisce la clausola valutativa per i contributi al turismo religioso. Voto positivo anche per il 110 (a firma di Andrea Appiano, Pd) che tutela gli esercizi commerciali e artigianali storici della nostra Regione, così come per gli emendamenti 135 e 135 (M5s) sulla Cultura. Licenziati anche gli emendamenti 121, 122 e 125, che danno la precedenza all’utilizzo delle infrastrutture ferroviarie e viarie esistenti, prima di effettuare nuovi investimenti su nuove opere. Erano presenti l’assessore al Bilancio Aldo Reschigna e l'assessore Parigi.

 

gmonaco

 

Integrazione delle valutazioni ambientali

La Commissione Ambiente si è confrontata, martedì 10 novembre, su un'informativa dell'assessore Alberto Valmaggia circa la bozza di delibera di Giunta per integrare le valutazioni ambientali, come prevede la legge regionale 56/1977.
Come previsto dalla norma, per agevolare lo svolgimento del procedimento di valutazione ambientale nell'ambito delle procedure urbanistiche devono essere valutati i momenti di consultazione pubblica, i tempi del processo, i responsabili dei procedimenti e i soggetti da consultare. È necessario, inoltre, dare indicazioni per la documentazione tecnica necessaria al procedimento.
La bozza di delibera si propone di approvare gl indirizzi e i criteri per lo svolgimento intergrato della valutazione ambientale strategica per l'approvazione degli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica, delle varianti agli strumenti urbanistici e di quelli esecutivi. Sostituisce e aggiorna gli indirizzi relativi alla valutazione ambientale strategica e approva le indicazioni tecniche per la redazione dei documenti, con conseguente pubblicazione, in formato editabile, sul sito della Regione.
Durante la Commissione sono intervenuti i consiglieri Nadia Conticelli (Pd), Paolo Mighetti (M5S), Daniela Ruffino e Diego Sozzani (Fi).

 

fmalagnino