Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Passa da Selma la strada dei diritti umani

Prosegue martedì 3 novembre alle 20 al Cinema Romano di Galleria Subalpina la rassegna “Rights on the movie - Diritti al cinema”, realizzata dal Comitato regionale per i diritti umani, presieduto dal presidente dell’Assemblea regionale Mauro Laus, in collaborazione con Aiace.

La pellicola in programma è Selma di Ava DuVernay, che ricostruisce le vicende accadute nella primavera 1965, quando un gruppo di manifestanti, guidati dal reverendo Martin Luther King, scelse la cittadina di Selma - in Alabama, nel profondo sud degli Stati Uniti - per manifestare pacificamente contro gli impedimenti opposti ai cittadini afroamericani nell'esercitare il proprio diritto di voto.

Intervengono il componente del Comitato per i diritti umani Michele Rosboch e la professoressa Nadia Venturini, esperta di storia degli Stati Uniti d’America.

"L'Assemblea regionale del Piemonte - dichiara il presidente Laus - è stata la prima ad istituire un Comitato regionale per i diritti umani con il mandato di portare alla luce, anche attraverso occasioni di sensibilizzazione, le numerose offese alla dignità, alla libertà e al diritto all'autodeterminazione dei popoli e dei singoli. Sono orgoglioso del gradimento e del successo crescente di tale iniziativa".

La rassegna prosegue il 10 novembre con Non accettare sogni dagli sconosciuti di Roberto Cuzzillo, seguito il 17 da Mateo di Maria Gamboa e il 24 da Difret. Il coraggio di cambiare di Zeresenay Berhane Mehari.

Tutte le proiezioni sono gratuite e gli inviti sono in distribuzione presso la sede torinese di Aiace, in Galleria Subalpina 30, a partire dalla settimana precedente il giorno dell’evento.

I fatti in breve

  • Prosegue fino a fine novembre, il martedì alle 20 al cinema Romano di Torino, la rassegna "Rights on the movie - Diritti al cinema".
  • Questa settimana, con Selma di Ava DuVernay, viene rievocato l'impegno di Martin Luther King per il diritto al voto dei neri.
  • Intervengono il componente del Comitato per i diritti umani Michele Rosboch e la professoressa Nadia Venturini, esperta di storia degli Stati Uniti d’America.  

Link associati