Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Riordino delle Province

Il Consiglio regionale ha proseguito, il 20 ottobre, l’esame del disegno di legge n. 145 sul riordino delle funzioni amministrative conferite alla Province e alla Città Metropolitana in applicazione della Legge Delrio.

Dopo la discussione generale, che si è conclusa nella precedente seduta, l’Assemblea ha iniziato l’esame dell’articolato, con la discussione e la votazione degli emendamenti. Poco più di cento le proposte di modifica al testo.

Nel corso della seduta il Consiglio ha approvato gli articoli 1, 2, 3, 4 e diversi emendamenti. In particolare, uno della Giunta regionale, che assegna la funzione di protezione civile alle singole Province in deroga all’obbligo di gestione associata “tenuto conto – come ha sottolineato in Aula il vicepresidente Aldo Reschigna – della specificità sia della funzione che del territorio piemontese”. Approvato anche un emendamento – primo firmatario il capogruppo del Partito Democratico, Davide Gariglio - che prevede che alcune particolari funzioni vengano svolte accorpando due o più ambiti. Parere favorevole della Giunta anche a tre proposte di modifica presentate da Forza Italia, primo firmatario Gian Luca Vignale -  che prevedono un maggior coinvolgimento dei Comuni o delle unioni di Comuni nell’ambito della sottoscrizione di intese su progetti specifici e che assegnano alla Città Metropolitana, quale ente di area vasta, un ruolo di sviluppo strategico del territorio.

Sono intervenuti nella discussione i consiglieri: Gariglio e Andrea Appiano (Pd); Marco Grimaldi (Sel);  Mauro Campo, Gianpaolo Andrissi, Francesca Frediani, Paolo Mighetti e Federico Valetti (Movimento 5 Stelle); Gilberto Pichetto, Vignale, Diego Sozzani, Massimo Berutti e Claudia Porchietto (Forza Italia); Alessandro Benvenuto (Lega Nord).

L’esame del provvedimento riparte mercoledì 21 ottobre con la votazione degli emendamenti all’articolo 5.

emaccanti
abruno

I fatti in breve

  • Il Consiglio regionale ha proseguito, il 20 ottobre, l’esame del disegno di legge n. 145 sul riordino delle funzioni amministrative conferite alla Province in applicazione della Legge Delrio.
  • In discussione gli emendamenti agli articoli 1, 2, 3, 4, 5
  • Nella seduta del 13 ottobre si sono svolte le relazioni di maggioranza e opposizione e il dibattito generale.

Link associati