Storie, pensieri e incontri da Santiago

"Dopo tanti giorni di cammino ti chiedi se questo sia veramente l'arrivo. E in fondo al tuo cuore sai che non lo è. Perché il Cammino non finisce. Hai conosciuto tante persone lungo la strada, e forse un po' di più anche te stesso. Ognuno è partito per i motivi più disparati, coscienti o irrazionali, ma in fondo tutti alla ricerca di Qualcosa. E lungo il Cammino comprendi che il fine della vita non è il trovare, ma il cercare o, meglio, il lasciarsi trovare, proprio nei nostri abissi più profondi. Perché la verità non ci appartiene, ma è la tensione verso essa e il suo desiderio che ci rendono veramente umani. E forse persone migliori". Lo ha scritto, il 6 agosto di due anni fa, Gianni Amerio, giunto a Santiago dopo venticinque giorni di cammino.

Zaino in spalla, per 800 chilometri, giorno dopo giorno, Amerio ha scoperto lentamente un nuovo pezzo del mondo. I suoi appunti di viaggio, raccolti nel volume In cammino per Santiago. Storie, pensieri, incontri è stato presentato lunedì 12 ottobre a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale, nel corso di un incontro organizzato dall’Associazione dei consiglieri della Regione Piemonte.

Con l’autore, sono intervenuti i consiglieri cessati dal mandato Michele Formagnana e Giampiero Leo, rappresentante del movimento “Noi siamo con voi” e don Ermis Segatti della Facoltà teologica di Torino. Ha moderato Stefano Gobbi di Dinoitre - Progetti ed eventi intorno ai libri.

I fatti in breve

  • L'evento è stato organizzato dall'Associazione dei consiglieri della Regione Piemonte.
  • Con l'autore sono intervenuti i consiglieri cessati dal mandato Michele Formagnana e Giampiero Leo e don Ermis Segatti della Facoltà teologica di Torino. 

Link associati