Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Nuovo servizio del Corecom

Presso l’Ufficio relazioni con il Pubblico di Verbania, il Corecom offre un nuovo servizio ai cittadini, la web conference per la conciliazione gratuita sulle controversie tra privati e gestori telefonici.

Gli utenti non sono più obbligati a recarsi in udienza a Torino, ma possono collegarsi telematicamente con il conciliatore, con l’ausilio di un pc e di un tablet per la firma grafometrica valida ai sensi di legge.

La prima udienza telematica si è svolta il 24 settembre, presenti, con il presidente del Corecom Bruno Geraci, il vicepresidente della Giunta Aldo Reschigna e il presidente del Tribunale di Verbania Massimo Terzi.

“Il dislocamento degli uffici regionali presso un immobile di proprietà della Regione Piemonte – ha dichiarato  Reschigna -  si raffigura come un esempio positivo di spending review, ma rappresenta anche la dimostrazione che attraverso la collaborazione tra personale di enti diversi si possono migliorare ed implementare i servizi offerti all’utenza. Le video udienze di conciliazione del Corecom verranno fatte grazie alla sinergia tra Regione Piemonte, Consiglio regionale e Corecom, in sostanza meno costi e maggiori servizi”.

“In prospettiva – ha concluso il vicepresidente della Giunta -  per l’attuazione della legge Delrio sul riordino degli Enti locali, vogliamo lavorare per arrivare a costituire una struttura che metta insieme gli URP di Regione, Provincia ed altri Enti, per fornire un servizio chiaro e completo ai cittadini, che spesso sono disorientati tra le diverse competenze degli enti”.

Il servizio rientra nel protocollo di intesa, che, dopo un periodo di sperimentazione, è stato sottoscritto nel febbraio scorso tra Consiglio e Giunta della Regione Piemonte. Prevede la gestione integrata di servizi al cittadino in materia di conciliazioni, per risparmiare tempo e denaro, snellire le procedure e semplificare la vita ai cittadini, che possono appoggiarsi alla sede Urp più vicina a casa propria e contare sull’assistenza per la presentazione delle domande di conciliazione e, dove è attiva la web conference, sul supporto per lo svolgimento dell’udienza telematica.

E' possibile svolgere l'udienza telematica, oltre a Verbania, nelle sedi Urp di Cuneo, Alessandria e Novara ed entro la fine dell'anno il servizio sarà esteso a tutti i capoluoghi di provincia piemontesi.

Il servizio di conciliazione delle parti, nelle controversie tra utenti e operatori delle comunicazioni, è gratuito.

I fatti in breve

  • Il Corecom ha inaugurato il servizio di web conference per le conciliazioni tra privati e gestori telefonici presso la sede Urp di Verbania.
  • I cittadini non devono più recarsi a Torino ma possono utilizzare l'udienza telematica.
  • Il servizio è reso possibile grazie a un protocollo di intesa siglato con Consiglio e Giunta regionale.
  • La conciliazione delle parti, nelle controversie tra utenti e operatori delle comunicazioni, è gratuita.

Link associati