Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Linee guida per la ristrutturazione

“Ci sforziamo di creare lavoro con nuove iniziative imprenditoriali o attraendo imprese sul nostro territorio. Oggi, invece, affrontiamo il tema di quelle aziende che oggi esistono, creano ricchezza e lavoro ma stanno vivendo un momento di crisi e che devono essere aiutate a risollevarsi. In questi casi la ristrutturazione d’impresa è possibile grazie agli strumenti normativi che sono approfonditi in quest’opera”. Un modo alternativo di tutelare lavoro e ricchezza ha spiegato così Raffaele Gallo, presidente della III Commissione, che il 18 giugno nella Sala Viglione di Palazzo Lascaris, ha aperto la presentazione del volume “La ristrutturazione. Linee guida e strumenti di composizione della crisi d’impresa”, edito da Franco Angeli per l’Università degli studi di Parma.

Gli autori – Michele Paolo Pastore, Luca Jeantet e Luca Basso – hanno illustrato l’opera ad un folto pubblico composto prevalentemente da studenti e operatori del settore.

Il quarto autore, Andrea Varoli, non è potuto intervenire alla presentazione organizzata con il contributo dell’associazione culturale IdeaTo – Laboratorio di idee politiche.

Per salvaguardare l’esistente ed evitare traumi al sistema imprenditoriale, ai dipendenti ed al sistema fiscale, sempre più frequentemente vengono avviate delle negoziazioni per la soluzione della crisi di impresa, attività prodromiche alla ristrutturazione.

Dal 2005, con successivi provvedimenti legislativi, la normativa fallimentare si è evoluta e sono decollate le procedure che possono concretizzare una alternativa al fallimento, recuperando la parte sana dell’azienda in difficoltà.

Il testo nasce dall’esperienza sul campo degli autori che descrivono le logiche più che la dottrina per conseguire il risultato utile della ristrutturazione.

Cardine normativo su cui si poggia la procedura è il D.L. n. 83/2012 “Sviluppo”.

La prefazione è di Claudio Cacciamani, ordinario del Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Parma.

I fatti in breve

  • Presentato a Palazzo Lascaris un volume con le linee guida per la ristrutturazione delle aziende in difficoltà, evitando così il fallimento.
  • Gli autori, tutti operatori sul campo, illustrano una modalità di azione che può contribuire ad attutire i danni, delle sempre più ricorrenti crisi aziendali, secondo una metodologia già da tempo in uso nel mondo anglosassone.

Link associati