Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Questi piemontesi...

Una panoramica sui principali scrittori che hanno avuto a che fare con il Piemonte tra Ottocento e Novecento. Un tuffo nella letteratura in compagnia del giornalista e critico letterario Lorenzo Mondo. È quanto promette - e mantiene! - il volume "Questi piemontesi. Profili di scrittori italiani tra Otto e Novecento", promosso dal Consiglio regionale del piemonte in collaborazione con il Centro interuniversitario per gli studi di lettteratura italiana in Piemonte Guido Gozzano - Cesare Pavese.

Alla presentazione, il 17 maggio al Salone del Libro, sono intervenuti con l'autore - moderati dal direttore della Comunicazione dell'Assemblea regionale Domenico Tomatis - i professori ordinari di Letteratura italiana dell'Università del Piemonte Orientale Giuseppe Zaccaria e dell'Università di Torino Maria Rosa Masoero, direttrice del Centro interuniversitario Guido Gozzano – Cesare Pavese.

"Si tratta di una raccolta di saggi critici - ha spiegato Mondo - la maggior parte dei quali usciti su qotidiani, che compongono una campionatura non esaustiva degli scrittori italiani nati in Piemonte, come Cesare Pavese, Guido Gozzano, Beppe Fenoglio e Primo Levi, o che, come Sebastiano Vassalli, hanno attinto ispirazione dalla nostra regione".