Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 8 aprile

Foto del comunicato stampa Espresso parere positivo sui fondi per la Sanità e le Politiche sociali

La Commissione Sanità, presieduta dal consigliere Domenico Ravetti, ha espresso l’8 aprile parere favorevole a maggioranza, per le materie di competenza, sulla legge finanziaria per l'anno 2015 e sul bilancio di previsione per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per gli anni finanziari 2015-2017.

La discussione era iniziata nella seduta del 18 marzo e proseguita in quella del 1° aprile con l'assessore alle Politiche sociali Augusto Ferrari. L’assessore alla Sanità Antonio Saitta, in apertura di seduta, ha annunciato che il Piemonte dovrà fare a meno dei 170 milioni di euro statali previsti dal Patto per la Salute per il triennio 2014-2016 e ci troviamo a gestire gli stessi fondi del 2014”.

Tra i principali nodi da sciogliere, ha sottolineato l’assessore, “quelli legati all’Ipla, finanziata con il fondo sanitario regionale per quanto riguarda la lotta alle zanzare, e all’Istituto di ricerche economico-sociali (Ires), che ha riassorbito alcuni dipendenti dell’Azienda regionale servizi sanitari (Ares)”.
Tra le novità spicca, invece, la presentazione - entro maggio - del Piano della prevenzione per pianificare una serie d’interventi concreti per fronteggiare le dipendenze e promuovere stili di vita all’insegna della salute.

Per la minoranza sono intervenuti i consiglieri Paolo Mighetti, Stefania Batzella, Giorgio Bertola e Davide Bono (M5S) per chiedere maggiori investimenti per quanto riguarda le non autosufficienze, l’aggiornamento professionale del personale medico e l’edilizia sanitaria e un chiaro impegno per quanto riguarda il completamento e l’uniformità dell’informatizzazione sanitaria.
Per la maggioranza hanno preso la parola i consiglieri Valter Ottria, Ravetti, Andrea Appiano (Pd) e Marco Grimaldi (Sel), che hanno chiesto - con la minoranza - maggior attenzione ai non autosufficienti e ai malati di mesotelioma.

ctagliani