Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Premi San Giovanni 2014

Foto del comunicato stampa Il presidente del Consiglio regionale del Piemonte Mauro Laus, e i vicepresidenti Daniela Ruffino e Nino Boeti hanno consegnato - il 4 febbraio a Palazzo Lascaris - i Premi San Giovanni 2014, istituiti nel 1989 dall’Associassion Piemontèisa per rendere omaggio a personalità della cultura, della scienza, dell’arte e delle libere professioni che abbiano contribuito ad accrescere il prestigio di Torino e del Piemonte. Si tratta di premio che nasce dalla società civile, ma che ha un importante valenza pubblica, dal momento che evidenzia e riconosce i meriti e i valori di coloro che hanno reso e rendono grande il Piemonte.

I fatti in breve

  • Sono stati premiati: Beppe Conti, giornalista sportivo e scrittore, già insignito del premio Coni 2006 e dal 2010 opinionista e storico di Rai Sport; Giovanni Carlo Isaia, laurea in medicina e chirurgia con specializzazioni in endocrinologia, in medicina interna e in medicina nucleare, docente all’Università di Torino e presidente della Società italiana dell’osteoporosi e delle malattie metaboliche dell’osso; Riccardo Pozzoli, laurea in ingegneria meccanica presso il Politecnico di Torino, attualmente ricopre incarichi di presidenza in alcune società tra le quali la Finanziaria Centrale del latte di Torino e di Vicenza.
  • Con i rappresentanti delle istituzioni civili e militari sono intervenuti Gianduja (interpretato dal famoso Andrea Flamini) e Giacometta, alcuni gruppi di figuranti in costume provenienti dalle varie province del Piemonte.

Dichiarazioni

“Le antiche usanze, quelle cui è collegato il nostro cuore e il nostro sentimento, sono un vero e proprio tesoro che, una volta perduto, non si trova più”, ha voluto sottolineare Flamini , riprendendo il concetto di Jean Jacques Rousseau.

Link associati

Contatti