Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Ricordato l’assessore Garino

Foto del comunicato stampa “Coloro che hanno condiviso con lui esperienze politiche e amministrative, ne hanno evidenziato le doti umane, la sua determinazione e il profondo senso delle Istituzioni”.
Così il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, ha ricordato il professor Marcello Garino, assessore e consigliere regionale nella V legislatura, scomparso il 31 dicembre e i cui funerali si sono svolti a Busca il 2 gennaio scorso.
Nato l’8 giugno 1940 a Verzuolo (CN), laureato in Lingue e Letterature straniere, è stato docente di lingua inglese dell’Itc “Denina” di Saluzzo.
“Esponente di spicco del Partito socialista italiano del territorio cuneese – ha ricordato il presidente Laus - è stato consigliere comunale a Verzuolo e Busca”.
Dopo essere stato consigliere provinciale a Cuneo, “Marcello Garino è stato eletto in Consiglio regionale nel 1990 nella circoscrizione di Cuneo, lista Psi, ha ricoperto la carica di assessore alla Difesa del suolo, Trasporti fino al giugno 1994, ed è stato componente della III Commissione Agricoltura, della IV Sanità, della II Urbanistica e dal luglio 1994 della V Commissione Ambiente”.
Garino, “oltre ad essere stato promotore del Comitato per la riabilitazione di Sacco e Vanzetti, è stato vicesegretario generale della Federazione mondiale delle città unite”, ha concluso il presidente Laus.
Alla commemorazione ha poi seguito un minuto di raccoglimento.
Erano presenti alla cerimonia la moglie Franca e alla figlia Katuche.

abruno