Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 19 dicembre

Foto del comunicato stampa In Commissione Urbanistica i nuovi Statuti Atc e la delibera su opere accompagnamento Tav

La Commissione Urbanistica presieduta da Nadia Conticelli ha dato parere favorevole il 19 dicembre alla proposta di deliberazione della Giunta regionale che approva lo statuto tipo delle Agenzie territoriali per la casa dopo il riordino previsto dalla legge 11 del 29 settembre 2014. “Il testo approvato oggi – ha dichiarato Ferrari – tiene conto delle osservazioni formulate dall’Agenzia delle Entrate, dai Comuni piemontesi e dal dibattito in Commissione”. In particolare, la Giunta ha accolto alcune osservazioni dell’Anci, istituzionalizzando in Statuto ruolo e funzioni dell’Assemblea dei sindaci, e ha recepito le proposte dei commissari in tema di incompatibilità, recupero e riqualificazione del patrimonio di edilizia sociale.
L’assessore Ferrari ha poi svolto un’informativa alla Commissione, confermando che anche per il 2014 la Giunta regionale, tenuto conto della difficile situazione economica, non aumenterà la quota minima che gli assegnatari degli alloggi di edilizia sociale con indicatore Isee devono corrispondere agli enti gestori per il riconoscimento dello status di moroso incolpevole.
L’assessore ai Trasporti Francesco Balocco ha infine illustrato la proposta di deliberazione della Giunta sull’utilizzo delle risorse Cipe per il finanziamento delle opere di accompagnamento della Torino-Lione, su cui la Commissione ha espresso parere favorevole (contrario il Movimento 5 Stelle). “Si tratta della prima tranche di fondi Cipe di 10 milioni di euro – ha spiegato Balocco – di cui 3,9 sono assegnati direttamente al Comune di Susa e 6,1 milioni alla Regione Piemonte”. Di questi, 4 milioni sono relativi a interventi da realizzare nel Comune di Chiomonte, 2 milioni circa si riferiscono a lavori nel Comune di Susa. La delibera affida inoltre, rispettivamente, a Scr e alla Provincia di Torino (poi alla Città metropolitana) le funzioni di soggetto aggiudicatore delle opere.

emaccanti

Parere favorevole in VI Commissione per due delibere sulla scuola
La VI Commissione, presieduta dal consigliere Daniele Valle, ha espresso a maggioranza parere favorevole su due proposte di deliberazione della Giunta regionale, illustrate dall’assessore all’Istruzione Gianna Pentenero.
Si tratta del piano di revisione del dimensionamento delle istituzioni scolastiche statali del Piemonte per l’anno scolastico 2015-2016 e del piano integrativo dell’offerta formativa delle scuole secondarie di secondo grado statali del Piemonte, sempre per l’anno scolastico 2015-2016.
Il primo documento porta alla riduzione di quattordici autonomie scolastiche, di cui dieci sulla provincia di Torino, due su quella di Cuneo, una su quella di Asti e una su quella di Biella, per un totale di 572 autonomie scolastiche. La media regionale di alunni per autonomia è pari a 938, in avvicinamento rispetto all’obiettivo dei 950 alunni previsti dall’accordo in sede di Conferenza unificata. Fra i criteri definiti dalla Regione e recepiti dalle Province per la redazione dei piani c’è anche il rafforzamento dei Centri di formazione degli adulti (Cpia) e la loro riorganizzazione prevede l’istituzione a livello sperimentale di due Cpia interprovinciali di Biella-Vercelli e di Novara-Vco.
Con il secondo documento sono state accolte tutte le richieste presentate di ampliamento degli indirizzi formativi tranne tre: l’indirizzo servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera dell’istituto professionale Sobrero di Casale Monferrato per la sede di Rosignano a causa della mancanza di laboratori ad hoc, la richiesta di attivazione dell’opzione tecnologia del legno nelle costruzioni dell’indirizzo costruzioni ambiente e territorio all’istituto superiore Leardi di Casale e l’articolazione biotecnologie ambientali dell’indirizzo chimica, materiali e biotecnologie dell’istituto tecnico Omar di Novara perché darebbero vita a classi troppo articolate e di numero superiore a quelle attivate nel 2014/2015 per l’indirizzo di riferimento.

ecorreggia