Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Anche qui è nato Gesù

 

Foto del comunicato stampa“Tradizione delle festività natalizie che si può riconoscere come specifica del nostro paese è senza dubbio l’allestimento del presepe. ‘Inventato’ da san Francesco, ha attecchito in ogni angolo del mondo e assunto declinazioni e forme culturali e artistiche diverse nel tentativo di ‘attualizzare’ il messaggio della nascita di Gesù e di contestualizzarlo”. Con queste parole il presidente del Consiglio regionale Mauro Laus ha aperto, il 3 dicembre alla Biblioteca della Regione Piemonte di via Confienza 14, a Torino, la cerimonia d'inaugurazione della mostra “Anche qui è nato Gesù”.

All’incontro, moderato dal direttore della Comunicazione dell’Assemblea Domenico Tomatis, sono intervenuti Roberto Nivolo, che ne ha curato l’allestimento, e Sonia Bigando, che ha realizzato le foto del catalogo.

"Si tratta - hanno sottolineato - di un vasto assortimento di presepi provenienti da tutto il mondo e “ambientati” nei luoghi più strani: accanto a un vascello arenato sulla spiaggia in un antico borgo dei pescatori, su una vecchia tavolozza tra residui di colore, abbarbicato su un piccolo braciere per l’incenso…".

In attesa del Natale, al posto delle tradizionali conferenze, mercoledì 10 e 17 dicembre alle 17, gli attori della Fondazione Teatro Ragazzi di Torino Claudio Dughera e Claudia Martore propongono, per i più piccoli, la lettura di La slitta luminosa di Babbo Natale e di Un favoloso Natale.

La mostra rimane aperta fino al 14 gennaio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 e il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. L’ingresso agli spettacoli (fino a esaurimento posti) e alla mostra è gratuito. Venerdì 2 e lunedì 5 gennaio la Biblioteca rimane chiusa.
Info e prenotazioni: Biblioteca della Regione Piemonte, tel. 011/57.57.371.

 

I fatti in breve

  • Inaugurata il 3 dicembre la mostra di presepi da tutto il mondo alla Biblioteca della Regione.
  • Previsti, il 10 e il 17 dicembre, due spettacoli per i più piccoli a cura della Fondazione Teatro Ragazzi.
  • La mostra rimane aperta fino al 14 gennaio.