Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Ricevuta delegazione delle Province

Foto del comunicato stampa “Con i fondi troppo esigui che la Regione ci trasferisce non riusciamo più ad assicurare ai nostri cittadini i servizi che dobbiamo erogare per legge”. Questa la denuncia rivolta questa mattina dai rappresentanti delle otto province del Piemonte, ricevuti a Palazzo Lascaris dal presiedente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo e da Gianfranco Novero, componente dell’Ufficio di presidenza, alla presenza di numerosi consiglieri.

Massimo Nobili, presidente dell’Unione delle Province piemontesi e Antonio Saitta, presidente della Provincia di Torino, hanno presentato le richieste anche a nome dei colleghi presenti.

“Chiediamo – per esercitare le funzioni che la legge ci assegna dal 1998 – che l’apposito fondo regionale torni ad assegnare alle Province 57 milioni di euro, mentre adesso in bilancio sono inseriti soltanto 10 milioni”.
Il presidente Cattaneo si è impegnato a sottoporre la questione alla Giunta e a chiedere inoltre la convocazione di un tavolo tecnico per stabilire funzioni e trasferimenti alle Province.

Nella seduta del 30 gennaio la Commissione bilancio ha licenziato a maggioranza il disegno di legge del bilancio di previsione. Il provvedimento andrà dunque all’esame dell’Aula subito dopo l’approvazione della legge finanziaria, attualmente in discussione.


fcalosso