Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Piemonte Visual Contest

Foto del comunicato stampa Raccontare la storia del Piemonte attraverso il patrimonio dei dati pubblici.
È l’obiettivo del Consiglio regionale del Piemonte e del consorzio Top-Ix che organizzano Piemonte Visual Contest, concorso per realizzare proposte di visualizzazioni basate sull’utilizzo prevalente di dati pubblici rilasciati dalla Regione Piemonte, oppure da altre amministrazioni o privati, comunque riguardanti l’ambito regionale piemontese.

Piemonte Visual Contest si avvale, come sponsor, di Talent Garden Torino, e della media partnership di Pionero.it – Digital Innovation e Chefuturo! - Lunario dell'Innovazione, che raccolgono le migliori professionalità del digitale italiano.

Proprio Talent Garden ospiterà, lunedì 21 ottobre dalle ore 18.30, una presentazione del concorso invitando nella sua struttura giovani designer, sviluppatori, comunicatori e startupper.

Come funziona
Il concorso è aperto a cittadini, associazioni, comunità di sviluppatori e/o designer (graphic e web), scuole e aziende dell'Unione Europea per elaborare visualizzazioni di dati statiche o dinamiche. L’unica regola della competizione è che le proposte siano basate sull’utilizzo di dati pubblici.

Il contest è diviso in due categorie: Infografica (visualizzazioni statiche) e Data Visualization (visualizzazioni dinamiche). I progetti inviati saranno valutati da una giuria di esperti che sceglieranno i primi tre di ogni categoria, premiati con 2.500, 1.000 e 500 euro.

Gli organizzatori
Piemonte Visual Contest è un evento ideato dal Consiglio regionale del Piemonte e dal consorzio Top-Ix, in collaborazione con il Tavolo Open Data della direzione Innovazione della Regione e Csi Piemonte, attori che da anni, insieme a molti altri, fanno del Piemonte terra di eccellenza degli Open Data.
Anche le Pubbliche Amministrazioni e le aziende che detengono i dati sono attori centrali per lo sviluppo del concorso perché partecipano a Piemonte Visual Contest come promotori, mettendo a disposizione i loro dati per la competizione.

Il contest vuole coinvolgere in un percorso di intelligenza collettiva tutte le amministrazioni, le comunità e le reti di sviluppatori e attivisti digitali, per facilitare l’accesso al patrimonio informativo pubblico del Piemonte accrescendone la trasparenza e aumentando al contempo il numero e il livello delle informazioni per i cittadini.

I dati disponibili
La maggior parte dei dati è reperibile sul portale dati.piemonte.it, il portale promosso dalla Regione Piemonte, a disposizione di tutta la Pa piemontese, per la condivisione dei dati e delle informazioni pubbliche.
Rappresenta a oggi l'esperienza italiana più riuscita sul tema della disponibilità dei dati pubblici, dando concreta risposta alla Direttiva europea 2003/98/CE che individua nelle informazioni del settore pubblico “un’importante materia prima per i prodotti e i servizi imperniati sui contenuti digitali”, da riutilizzare per “sfruttarne il potenziale e contribuire alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro”.

Gli sponsor
Agli organizzatori del concorso si possono affiancare degli sponsor che avranno la possibilità di partecipare attivamente alla prima edizione di un evento innovativo in Italia.
Potranno stanziare autonomanente dei contributi che costituiranno dei premi speciali assegnati da loro stessi ai progetti più meritevoli.

Il regolamento del concorso e tutte le notizie utili nel periodo di elaborazione delle proposte saranno disponibili su
www.piemontevisualcontest.eu

fmalagnino