Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Mostra sui ventagli

Foto del comunicato stampa “Ariose visioni. Ventagli pubblicitari e immaginario collettivo” è il titolo della mostra e il tema delle conferenze in programma tra metà ottobre e metà novembre alla Biblioteca della Regione di via Confienza 14, a Torino.
L’esposizione, che viene inaugurata mercoledì 17 ottobre alle ore 17.00, propone 120 ventagli - selezionati dalle collezioni private di Laura Borello, Maria Grazia Gobbi Sica e Laura Pederzoli - a carattere pubblicitario prodotti a cavallo tra il XIX e il XX secolo.
Si tratta della prima mostra del genere in Piemonte ed è anche la prima volta che viene proposta una selezione su base geografica (gli esemplari esposti provengono da Italia, Francia, Spagna e Stati Uniti). L’esposizione, che comprende anche due cataloghi di vendita statunitensi, riguarda un prodotto pubblicitario che, forse a causa della sua bellezza e originalità, sta ritornando in uso tra le case di moda e le compagnie aeree.
“L’origine del ventaglio è antichissima e risale alla civiltà egizia - afferma il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo – un oggetto di distinzione che ancora oggi conserva legami con la politica. Forse non tutti ricordano che a Roma, in una particolare cerimonia, ogni anno, l’Associazione stampa parlamentare dona un ventaglio decorato al Presidente della Repubblica ed a quelli di Camera e Senato”.
Subito dopo l’inaugurazione Laura Borello, collezionista e curatrice della mostra, terrà la prima delle cinque conferenze previste sul tema della mostra.
Le conferenze proseguono ogni mercoledì secondo il seguente calendario:
- mercoledì 24 ottobre Alessandra Fasana, docente di copywriting all’Istituto Europeo di Design e docente di Comunicazione pubblicitaria e pubblica al master dell’Università degli Studi di Torino, parla di “Pubblicità e comunicazione: il linguaggio della persuasione”;
- mercoledì 31 ottobre Giuseppe Lamarca, direttore creativo e titolare di Formula Advertising agenzia comunicazione e marketing di Torino spiega “La pubblicità ingannevole. La comunicazione pubblicitaria deve essere onesta, veritiera e corretta. Essa deve evitare tutto ciò che possa screditarla”;
- mercoledì 7 novembre Livio Musso, scrittore, regista e sceneggiatore svolge la conferenza dal titolo “E dopo Carosello…”;
- mercoledì 14 novembre Giorgio Simonelli, docente di Storia della Radio e della Televisione illustra “L’invasione degli ultraspot”.
Tutte le conferenze hanno inizio alle ore 17.00. La mostra è aperta fino al 16 novembre dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. L’ingresso alle conferenze (fino a esaurimento posti) e alla mostra è gratuito.
Info: Biblioteca della Regione Piemonte, tel. 011.5757.371.

abruno