Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Solidarietà a don Ciotti

Foto del comunicato stampa Nella notte fra domenica e lunedì, nella piana di Gioia Tauro, un incendio doloso ha distrutto buona parte dell’uliveto della cooperativa sociale Valle del Marro-Libera Terra, nata nel 2004 da un progetto dell’associazione Libera di don Luigi Ciotti per coltivare terreni confiscati all’‘ndrangheta. Un’intimidazione che si aggiunge a quella ricevuta tre giorni fa da un giovane parroco calabrese, referente di Libera, a cui è stata incendiata l’auto sotto casa.
Dopo questi gravi eventi il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo ha scritto a don Ciotti esprimendo solidarietà per quanto accaduto.
Si tratta di atti da condannare fermamente – ha dichiarato il presidente – ma che, sono sicuro, non faranno venire meno l’impegno, la determinazione e la tenacia di chi sta portando avanti il progetto “Libera Terra”. Sono certo che don Ciotti, insieme con i suoi ragazzi, saprà affrontare serenamente questo momento proseguendo il lavoro meritorio avviato in difesa della legalità e dei più deboli”.