Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Pensionati a Palazzo Lascaris

Foto del comunicato stampa Il 29 aprile il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo e l’assessore regionale al Lavoro Claudia Porchietto hanno ricevuto a Palazzo Lascaris una delegazione del CUPLA (Comitato Unitario Pensionati Lavoro Autonomo), che in Italia rappresenta 5 milioni di pensionati di cui quasi il 10% in Piemonte.
In occasione del Pensionati Day, la delegazione ha presentato un documento - diffuso anche a livello nazionale - che esprime le preoccupazioni e le richieste della categoria in materia di sanità, assistenza, servizi sociali e civili.
Le principali criticità sottolineate riguardano il ridimensionamento del potere d’acquisto delle pensioni e la diminuzione dei servizi socio-sanitari soprattutto a livello territoriale periferico, anche in conseguenza della razionalizzazione della spesa pubblica, problemi che tendono a penalizzare i ceti più deboli della popolazione.
Trasmetteremo queste istanze alla Commissione consiliare competente e solleciteremo la predisposizione di un documento di indirizzo che impegni il Consiglio a riportare l’attenzione di tutte le forze politiche sulle problematiche esposte”, ha affermato il presidente Cattaneo. “Accogliamo inoltre fin da subito la richiesta di confronto del CUPLA, che verrà inserito fra gli enti da consultare in occasione delle audizioni consiliari sui temi d’interesse per la categoria”.
La Regione Piemonte ritiene che l’anziano sia sicuramente una risorsa e non un peso per la società”, ha aggiunto Porchietto, “e sarà nostra cura attivarci anche presso il Ministero del Welfare per coinvolgere a livello operativo il CUPLA e quelle realtà associative che offrono contributi costruttivi per fronteggiare le fragilità familiari e sociali”.