Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Premio San Giovanni

Foto del comunicato stampa Il consigliere segretario Tullio Ponso ha consegnato - il 26 gennaio a Palazzo Lascaris - il Premio San Giovanni, istituito dall’Associassion Piemontèisa per rendere omaggio a personalità della cultura, della scienza, dell’arte e delle libere professioni che abbiano contribuito ad accrescere il prestigio di Torino e del Piemonte nel mondo.
Nel portare il saluto dell’Assemblea regionale - ha dichiarato Ponso - sono lieto di assegnare questo prestigioso riconoscimento che, pur nato dalla società civile, acquisisce un grande valore pubblico esaltando i meriti di tante persone che hanno saputo rendere grande il Piemonte anche oltre i confini nazionali”.
I cinque premiati di questa XXII edizione sono stati: il campione olimpico Livio Berruti, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma 1960; l’urologo Dario Fontana, direttore della Scuola di specializzazione in Urologia e del Centro di riferimento regionale per il trattamento dei disturbi d’identità e di genere; l’imprenditore tessile Filiberto Martinetto, specializzato nella produzione di nastri per usi medicali d’arredamento, del settore auto e militare; lo scrittore sportivo Renato Tavella, autore di pubblicazioni sulla storia e sui protagonisti del Torino e della Juventus; l’insegnante italoargentina Gabriela Rossetti, cofondatrice de L’incontro di collettività straniere di Rosario (RA).
Rivolgendosi al consigliere segretario Ponso il presidente dell’Associassion Piemontèisa Andrea Flamini ha ringraziato l’Assemblea regionale per l’ospitalità, sottolineando la gratitudine per il fatto che “per il sesto anno consecutivo la premiazione si è potuta svolgere nella sede dell’Assemblea legislativa del Piemonte, la ‘casa’ di tutti i piemontesi”.