Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Si possono segnalare al Garante per l’infanzia e l’adolescenza della regione Piemonte le situazioni che presentano violazione o rischio di violazione dei diritti individuali, sociali e politici dell'infanzia e dell'adolescenza e dei diritti che la Convenzione sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989 - resa esecutiva con legge 27 maggio 1991, n. 176 (Ratifica ed esecuzione della convenzione sui diritti del fanciullo, fatta a New York il 20 novembre 1989) - garantisce ad ogni persona di minore età che vive sul nostro territorio regionale(1).

E' molto importante che i bambini e gli adolescenti sappiano che possono essi stessi segnalare problemi che li riguardano, rivolgendosi al Garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Tutti i dati personali forniti al Garante regionale saranno oggetto di trattamento nel rispetto di quanto statuito dall’art. 6 Reg. UE 2016/679, nonché dal D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 come modificato e integrato dal D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101 per lo svolgimento delle funzioni istituzionali di tutela dei minori e specificamente per la trattazione delle segnalazioni previste dall’articolo 2, lett. j(1), della legge regionale 9 dicembre 2009, n. 31 “Istituzione del Garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza". La raccolta dei suoi dati personali è effettuata registrando i dati da lei stesso forniti, anche su supporti informatici, in qualità di interessato, al momento del contatto iniziale.

Segnalazione o richiesta di intervento al garante per l’infanzia e l’adolescenza della regione piemonte

Per l’invio della segnalazione occorre utilizzare il seguente modulo e fornire tutti i dati e i documenti in esso richiesti al fine di permettere l’istruttoria della segnalazione stessa.

Il modulo deve essere inviato all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure spedito tramite posta all’indirizzo Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Piemonte, via Alfieri 15, 10121 Torino.

Segnalazioni relative a trasmissioni televisive e radiofoniche

In caso di trasmissioni televisive o radiofoniche ritenute non idonee alla visione da parte delle persone di minore età o che non rispettino i loro diritti è possibile effettuare una segnalazione all’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, titolare di poteri sanzionatori tramite:

  • Posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La dimensione massima dei messaggi destinati alla casella pec non può superare i 30 MB. Nel caso di messaggi di dimensioni superiori, si consiglia di inviare mail separate.  La casella non accetta posta elettronica inviata da indirizzi mail non certificati.
oppure

  • Raccomandata trasmessa ad uno dei seguenti indirizzi:
  • Sede di Napoli
    Centro Direzionale, Isola B5 - 80143 Napoli
    Tel. 0817507111
    Fax 0817507616
  • Sede di Roma
    Via Isonzo 21/b, 00198 Roma
    Tel. 0669644111
    Fax. 0669644926

La segnalazione dovrà riportare gli elementi per la valutazione dell’eventuale violazione della normativa vigente ed in particolare:

  • le informazioni sufficienti ad identificare il segnalante (nome, cognome, residenza, indirizzo di posta elettronica)
  • la descrizione dei contenuti audiovisivi o radiofonici oggetto della segnalazione
  • le informazioni necessarie a individuare l’eventuale violazione (emittente, titolo del programma, data e orario della trasmissione).

È, altresì, possibile effettuare una segnalazione:

  • al Comitato di applicazione del Codice di autoregolamentazione TV e minori (Comitato Media e Minori)che detiene poteri sanzionatori nei confronti di coloro che vi abbiano aderito, qualora le segnalazioni riguardino violazioni di tale Codice
Segnalazioni relative a pubblicità

Per segnalazioni relative alla pubblicità ci si può rinvolgere all’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP), che promuove interventi di carattere autoregolamentare, nei confronti di tutti coloro che abbiano accettato il Codice, qualora le segnalazioni relative a messaggi pubblicitari riguardino violazioni di tale Codice .

Segnalazioni relative a Web e social network

In caso di pubblicazione in rete di contenuti ritenuti lesivi dei diritti delle persone di minore età è possibile:

Link utili