Il Difensore Civico "Ombudsman della Regione Piemonte"

L'istituto ha la sua origine nell'ordinamento scandinavo dove assume il termine di Ombudsman ed è stato introdotto nella quasi totalità delle Regioni italiane e in molti Comuni.

L'ufficio del Difensore Civico, organismo tipico di uno stato moderno, si propone un’attività di mediazione con le pubbliche amministrazioni e con i soggetti che esercitano un pubblica funzione o di interesse pubblico, a vantaggio dei cittadini e utenti di servizi di pubblica utilità.

Il Difensore civico interviene con sollecitudine nel chiedere conto all’amministrazione del suo operato con riferimento al reclamo presentato dal cittadino, contribuendo a migliorare la relazione fra cittadini ed istituzioni.

Il suo compito, infatti, è quello di tutelare il cittadino in riferimento a carenze, disfunzioni, abusi o ritardi di pubblici uffici o gestori di servizio

Il Difensore Civico della Regione Piemonte è l'avv. Augusto Fierro - curriculum vitae

Difensore civico

Il Difensore civico:

  • È un organo di tutela dei cittadini nei confronti della Pubblica Amministrazione.
  • È un cittadino italiano, eletto dal Consiglio regionale, come previsto dalla L.R. n. 50 del 1981 e sue modifiche.
  • Esperto in materia giuridica, autonomo ed indipendente nell'esercizio delle sue funzioni, non è soggetto ad alcun controllo.
  • È nominato dal Consiglio regionale ogni 3 anni e può essere riconfermato per una sola volta.
  • Presenta una relazione annuale al Consiglio regionale ed al Parlamento con proposte per migliorare il funzionamento delle istituzioni.