L’articolo 7, comma 8, della legge n. 131/2003, consente a comuni e province di formulare – tramite il Consiglio delle autonomie locali – richieste di pareri in materia di contabilità pubblica alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti. In tal senso, le richieste devono essere indirizzate alla Corte dei Conti per il tramite del Consiglio delle autonomie locali, il quale provvede a svolgere un primo esame sulla ricevibilità della richiesta e sui seguenti elementi: corretta provenienza da un ente legittimato a formulare la richiesta, firma del legale rappresentante dell’ente (Sindaco o Presidente di Provincia), ambito oggettivo della richiesta (che deve rientrare nella materia della contabilità pubblica).

Informazioni

Le richieste di parere possono essere inoltrate anche tramite l'indirizzo di PEC
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modello richiesta parere

Pareri richiesti

Oggetto richiesta Parere
2012
Comune di Torino - Disciplina del prezzo dei libri da applicarsi alle vendite a favore di biblioteche DELIBERA 198/2012
Comune di Celle EnomondoCentrale unica di committenza DELIBERA 271/2012
2013
Comune di Fossano - Acquisizione di un parcheggio sotterraneo in rapporto al patto di stabilità DELIBERA 151/2013
Comune di Cannero Riviera - mercato elettronico della PA o affidamento diretto del Responsabile del Procedimento, per acquisti per importi inferiori a 40.000,00 DELIBERA 211/2013
Comune di Villar Perosa - istallazione ripetitore DELIBERA 272/2013
Comune di Alfiano Natta - Acquisto terreno DELIBERA 297/2013
Comune di Novara - Conferimento alla fondazione Teatro Coccia del diritto di usufrutto trentennale degli immobili direttamente o indirettamente strumentali all'azione della Fondazione stessa DELIBERA 290/2013
Comune di Chieri - richiesta di parere del collegio dei revisori rispetto a transazioni extragiudiziali DELIBERA 345/2013
Comune di Trecate recessione contratto con società in quanto non conforme alle direttive europee DELIBERA 375/2013
Comune di Borgomanero - trasformazione delle condizioni di pagamento DELIBERA 376/2013
Comune di Brosso
riduzione canoni in deroga al contratto registrato
DELIBERA 405/2013
Comune di Canelli - diversificazione di erogazione in base a tipologie diverse di progettazione eseguita internamente o affidata all'esterno DELIBERA 434/2013
2014
Comune di Torre Canavese - Affidamento diretto
DELIBERA 144/2014
Comune di Basaluzzo - investimenti di pubblica utilità
DELIBERA 203/2014
Comune di Carignano - esoneri dal contributo di costruzione DELIBERA 234/2014
2015
Comune di Salza di Pinerolo normativa limitativa dell’acquisto di autovetture da parte delle pubbliche amministrazioni. DELIBERA 106/2015
2016
Comune di Acqui Terme legittimità delle variazioni ad un contratto, proposte dal tesoriere comunale, in regime di proroga tecnica. DELIBERA 10/2016
Comune di Ghemme questioni inerenti ai rapporti esistenti con una Fondazione operante sul territorio comunale DELIBERA 19/2016
Comune di Cerano Stipulazione di un contratto di assicurazione a favore dei cittadini anziani vittime di furti, rapine, scippi e raggiri verificatesi nel territorio comunale DELIBERA 96/2016
2017
Comune di Loazzolo derogabilità dell'obbligo di acquisto di carburante per autotrazione mediante adesione alla convenzione CONSIP DELIBERA 28/2017
Comune di Roccaverano obbligo di approvvigionamento tramite centrale di committenza. DELIBERA 29/2017
Comune di Belgirate Sollecito di pagamento di prestazioni professionali eseguito a carico del Comune medesimo, attraverso l’accensione di polizza fideiussoria. DELIBERA 47/2017
Comune di Ormea Possibilità di nomina di un nuovo Responsabile Ufficio Tecnico senza riduzione o abolizione del trattamento accessorio di spettanza degli altri dipendenti. DELIBERA 125/2017
Comune di Nole Assunzione di oneri relativi alla stipula di apposite polizze assicurative dirette a fornire copertura dai rischi di infortunio, malattia e responsabilità verso terzi per cittadini che prestino servizio volontario a titolo individuale DELIBERA 126/2017
Provincia di Cuneo Permanenza della vigenza del divieto di assunzione di personale in capo alle Province, anche con riferimento alla disciplina speciale in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette DELIBERA 127/2017
Oggetto richiesta Parere
Comune di Monteau da Po - irregolarità amministrative contabili sulla gestione anno 2012-2011 DELIBERA 222/2013
Comune di Rocca d’Arazzo - riduzione nell'acquisizione dell'entrate, transazione su una ingente sanzione amministrativa DELIBERA 344/2013
Provincia di Torino - regolarizzazione delle spese di somma urgenza e applicazione di disposizioni legislative del sistema contabile
DELIBERA 360/2013
Comune di Nole - rifinanziamento lavori di ristrutturazione, somma da considerare come fuori bilancio
DELIBERA 383/2013
2014
Comune di Alessandria - non applicazione delle maggiorazioni alle sanzioni di cui all'art. 27, comma 6, legge 689/1981
DELIBERA 70/2014
Comune di Casal Cermelli - Art 32, comma8, l. 724/1994 deroga dei cononi annui
DELIBERA 80/2014
Comune di Desana - Debito fuori bilancio ex art 194 comma 1 lettera e) del TUEL
DELIBERA 100/2014
Provincia di Asti - quota risparmio derivati da rinegoziazione dei mutui
DELIBERA 190/2014
2015
Comune di Casalbeltrame termine di approvazione del bilancio di previsione e adozione di una delibera in esercizio provvisorio, prima dell’approvazione del bilancio di previsione DELIBERA 86/2015
Comune di Varallo Pombia riconoscimento di un debito che ha comportato dichiarazione di dissesto finanziario DELIBERA 153/2015
Comune di Salerano Canavese corretta interpretazione dell’articolo 6, commi 1 e 3, del d.l. n. 78/2010 DELIBERA 155/2015
Comune di Riva Presso Chieri rassegna zootecnica riconosciuta a livello regionale tesa alla valorizzazione delle aziende agricole del territorio operanti nell'allevamento di bovini di razza piemontese DELIBERA 165/2015
Comune di Sestriere spese per la promozione turistica del territorio DELIBERA 171/2015
Comune di Ozegna spese inerenti al consumo elettrico per illuminazione pubblica. DELIBERA 172/2015
Comune di Castell’Alfero gestione del proprio piano di riequilibrio, con particolare riguardo al bilancio preventivo DELIBERA 177/2015
Comune di Moriondo Torinese imposta comunale sulla pubblicità DELIBERA 178/2015
2016
Comune di Alessandria Approvazione da parte di un ente, socio unico di società di capitali in liquidazione, garante della stessa con pegno civilistico sulle quote societarie, di un piano di liquidazione che prevede la copertura del deficit di liquidazione per un periodo pluriennale DELIBERA 14/2016
Comune di Alessandria Approvazione da parte di un ente, socio unico di società di capitali in liquidazione, garante della stessa con specifica fideiussione approvata dal Consiglio, di un piano di liquidazione che prevede la copertura del deficit di liquidazione per un periodo pluriennale DELIBERA 15/2016
Comune di Baveno imposta di soggiorno prevista dall’articolo 4 del decreto legislativo n. 23/2011. DELIBERA 24/2016
Comune di Piedimulera interpretazione dell’articolo 1 comma 26 della legge 28.12.20015 n. 208 in materia di sospensione dell’efficacia delle deliberazioni comportanti aumenti di tributi ed addizionali per l’anno 2016 DELIBERA 35/2016
Comune di San Maurizio Canavese Stipulazione di convenzioni DELIBERA 36/2016
Comune di Nomaglio Spostamento delle entrate per trasferimento da un Consorzio al quale aderisce, al Titolo II del bilancio armonizzato, destinandole ai finanziamento di spese correnti per "favorire il progresso economico e sociale delle popolazioni". DELIBERA 42/2016
Comune di Chivasso interpretazione dell’articolo 1 comma 236 della legge n. 208/2015 circa l’ammontare del fondi per le risorse decentrate. DELIBERA 62/2016
Comune di Balocco Mantenimento a residuo passivo l’importo dei lavori di ripristino non ancora aggiudicati DELIBERA 64/2016
Comune di Casalbeltrame variazione del piano di rientro in un solo esercizio finanziario DELIBERA 71/2016
Comune di Rivara Concessione di contributi DELIBERA 77/2016
Comune di Vigliano Biellese transazione avente ad oggetto un credito tributario DELIBERA 94/2016
Comune di Quarona corretta contabilizzazione dell'anticipazione di liquidità in applicazione dei principi di armonizzazione contabile DELIBERA 104/2016
Comune di Cerano possibilità di stipulare un contratto di assicurazione, comportante una spesa a carico dell’amministrazione comunale, a favore dei cittadini vittime di episodi di criminalità, quali furti in appartamento, rapine ecc DELIBERA 131/2016
Comune di Piossasco Possibilità di trasferire somme accantonate al fine di consentire il pagamento dei creditori sociali DELIBERA 144/2016
2017
Comune di Canelli Principi di finanza pubblica DELIBERA 3/2017
Comune di Luserna San Giovanni Pagamento di un debito mediante il riconoscimento di un debito fuori bilancio e soggetto giuridico competente

DELIBERA 18/2017

DELIBERA 45/2017

Comune di Muzzano Rata in scadenza di un mutuo garantito DELIBERA 20/2017
Comune di Settimo T.se Disposizioni di bilancio in seguito all’istituzione di nuovo comune (Mappano) DELIBERA 87/2017
Comune di Castellamonte Deliberazione di variazione delle tariffe TARI dopo la scadenza del termine previsto dalla legge per l'approvazione dei Bilanci di Previsione. DELIBERA 110/2017
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune di Dormelletto - Destinazione proventi delle pratiche di condono edilizio DELIBERA 211/2012
Comune di Tonco - Rimborso oneri di urbanizzazione per permesso di costruire scaduto DELIBERA 293/2012
Comune di Carrosio - S.C.I.A edilizia per manutenzione muro parrocchiale DELIBERA 296/2012
2013
Comune di Fossano - Pavimentazione portici privati gravati da uso pubblico DELIBERA 11/2013
Comune di Chialamberto - realizzazione parcheggio a fronte di un acquisto di fabbricati da privato DELIBERA 60/2013
Comune di Bussoleno - obbligo di convenzione con l'Agenzia del Territorio, ora Agenzia delle Entrate, e richiesta di pagamento di prestazioni che derivano dall'applicazione di norme nazionali DELIBERA 77/2013
Comune di Dusino San Michele - Deroga al rispetto del patto di Stabilità per realizzazione di opere pubbliche, di adeguamento e manutenzione. DELIBERA 182/2013
Comune di Piossasco - permesso di costruire da rilasciarsi ad un soggetto privato per l'edificazione di una struttura per anziani DELIBERA 197/2013
Comune di Roccaforte di Mondovì - Permuta piccoli appezzamenti di terreno con la Parrocchia di San Maurizi DELIBERA 236/2013
Comune di Grugliasco - spese di competenza comunale per edilizia scolastica DELIBERA 358/2013
Comune di Bernezzo - Passaggio di concessione di un immobile ad una fondazione anziché alla parocchia, da parte del Comune di Bernezzo DELIBERA 409/2013
2014
Comune di Candia Canavese - sospensione pagamento oneri per una società privata che gestisce immobile comunale DELIBERA 17/2014
Comune di Fossano - concessione di diritto di superficie di un'area di proprietà comunale DELIBERA 36/2014
Comune di Moriondo T.se - valore di mercato delle aree edificabili ai fini IMU DELIBERA 69/2014
2015
Comune di Verolengo - Opere di sistemazione verde pubblico e cimitero comunale senza incarico formale DELIBERA 20/2015
Comune di Recetto Diminuzione canone locazione immobile comunale da parte di Consorzio DELIBERA 76/2015
Comune di Sampeyre canone di locazione di un immobile di proprietà privata, destinato ad ospitare la locale caserma dei carabinieri DELIBERA 80/2015
Comune di Ciriè applicazione del Protocollo Regionale per la gestione di esposti / segnalazioni relativi alla presenza di coperture in amianto. DELIBERA 104/2015
Comune di Fossano Trasferimento di proprietà immobili, dal momento che gli stessi non possono ottenere la certificazione di regolarità urbanistica in quanto sono riscontrabili alcune divergenze rispetto agli elaborati progettuali allegati alla pratica edilizia depositata presso gli uffici comunali. DELIBERA 105/2015
Comune di Almese, Villar Dora e Rubiana Acquisto immobiliare in seguito a lascito da testamento DELIBERA 146/2015
Comune di Moncalieri Operazione immobiliare DELIBERA 154/2015
Comune di Coazze spese inerenti al ripristino di uno stato dei luoghi conseguente alla demolizione di un fabbricato d’alpe sito nel territorio comunale DELIBERA 156/2015
2016
Comune di Predosa legittimità e applicabilità gestionale di norme da prevedere nel Regolamento comunale di polizia mortuaria DELIBERA 1/2016
Comune di Novi Ligure Applicazione della riduzione del contributo di costruzione per interventi di densificazione edilizia, ristrutturazione, recupero e riuso immobili dismessi o in via di dismissione DELIBERA 6/2016
Comune di Pieve Vergonte Pagamento di alcuni indennizzi per illegittime espropriazioni avvenute tra il 1988 ed il 1992 DELIBERA 8/2016
Comune di Antignano cessione gratuita della proprietà di immobili ad una Ipab religiosa, ancorchè la stessa abbia già manifestato l’intenzione di richiedere il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato DELIBERA 12/2016
Comune di Grugliasco Corresponsione degli oneri di urbanizzazione per insediamento in nuovi immobili oppure in immobili con diversa destinazione d’uso edilizia di associazioni di promozione sociale o possibile riduzione degli oneri di urbanizzazione debitamente regolamentata, in virtù del ruolo sociale ricoperto dalle associazioni in questione DELIBERA 16/2016
Comune di Coazze Pagamento in misura ridotta per interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire o in difformità da esso ovvero in assenza di denuncia di inizio attività DELIBERA 17/2016
Comune di Oggebbio Costruzione di parcheggio pubblico e relativa strada di accesso DELIBERA 18/2016
Comune di Zubiena possibilità di effettuare interventi destinati a strade provinciali DELIBERA 29/2016
Comune di Antignano possibilità di cedere a titolo gratuito proprietà immobiliari a favore di un’IPAB DELIBERA 30/2016
Comune di Ceva Acquisto immobili DELIBERA 74/2016
Comune di Orio Canavese contributo di costruzione, per la realizzazione di lavori nell’ambito di un intervento di “ampliamento di struttura a destinazione socio assistenziale (R.S.A.)” posto in essere da parte di una ex IPAB DELIBERA 77/2016
Comune di Nonio impianti semaforici DELIBERA 100/2016
Comune di Centallo operazione giuridica consistente nella vendita di alcuni terreni agricoli di proprietà dell’Ente per destinarne il ricavato all’abbattimento dell’esposizione debitoria di una Ipab DELIBERA 129/2016
Comune di Osasco Istanza presentata da una società di costruzioni, con la quale richiede di poter partecipare al baratto amministrativo, attraverso la realizzazione di lavori edili e di progettazione per la realizzazione di un fabbricato con finalità pubbliche DELIBERA 117/2017
Oggetto richiesta Parere
Comune Pessinetto - Contenzioso relativo ad indennità di espropriazione DELIBERA 251/2012
Comune di Fubine - Esproprio porzione di un immobile per pubblica utilità DELIBERA 52/2013
Comune di Sandigliano - emanazione del decreto di occupazione con la contemporanea corresponsione delle relative indennità DELIBERA 183/2013
Comune di Lusernetta - indennità finalizzata ad una espropriazione per interventi di riforma economico-sociale DELIBERA 293/2013
Oggetto richiesta Parere
Comune Tortona - Costituzione di una società per la gestione delle farmacie comunali DELIBERA 4/2012
Comune Tortona - Concentrazione sinergica di due società per la gestione delle farmacie di cui è titolare il Comune di Alessandria DELIBERA 178/2013
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune Roletto - Contenimento delle spese per l’indebitamento (art. 204 T.U.E.L.)

DELIBERA 10/2012

PARERE DA SEZ. RIUNITE ROMA DELIBERA 256/2012

Comune Bernezzo - Variazione di bilancio e legittimazione a contrarre mutuo DELIBERA 27/2012
Comune Rubiana - Finanziamento opere pubbliche mediante leasing immobiliare DELIBERA 127/2012
Comune di Stresa - Attivazione di operazione di cessione del credito DELIBERA 291/2012
Comune di Vinovo - Finanziamento opere pubbliche mediante contratto di leasing DELIBERA 294/2012
Comune di Caraglio - Apertura credito per anticipazione di cassa per servizi socio-assistenziali DELIBERA 297/2012
Comune di Stresa - Cessione di credito per costruzione porto turistico DELIBERA 300/2012
Comune di Castelmagno - Contributi famiglie per trasporto scolastico minori DELIBERA 303/2012
Comune di Biella - Contributi economici ad associazione/fondazione per gestione impianto a fune DELIBERA 472/2012
Comune di Sestriere - Contributi a fondazioni e altri enti per attività di marketing territoriale/promozione del territorio DELIBERA 483/2012
Comune di Moasca - Sottoscrizione mutuo DELIBERA 485/2012
2013
Comune di Bruino - quota proventi delle concessioni edilizie per spese riferite alla manutenzione del patrimonio Comunale. DELIBERA 168/2013
Provincia di Novara - Aumento canone di locazione , da parte della Provincia di Novara, rispetto ad un immobile occupato dalla Legione Carabinieri. DELIBERA 180/2013
Comune di Coazze - Cessione del credito ad istituti di Credito DELIBERA 191/2013
Comune di Pragelato - errori accertati di determinazioni delle risorse stabili di cui all'art15 del CCNL 1.04.1999, comparto Regioni-Autonomie locali DELIBERA 221/2013
Comune di Cuneo - finanziamento statale adeguamento uffici giudiziari e deroga al patto di stabilità DELIBERA 231/2013
Comune di Bee - chiarimenti su norme della Legge 228/2012 per l'acquisizione di un terreno DELIBERA 241/2013
Comune di Oggebbio - chiarimenti su norme della Legge 228/2012 per l'acquisizione di un terreno DELIBERA 243/2013
Comune di Gravellona Toce - procedure di reverse factoring DELIBERA 256/2013
Comune di Boves - contributo da privati, finalizzato all'acquisto di nuovi arredi per la biblioteca Comunale DELIBERA 281/2013
Comune di Caselle Torinese - costo elezioni del Comune di Caselle da imputare alla Regione Piemonte o al Comune di Mappano DELIBERA 282/2013
Comune di Bolzano Novarese - Anticipazione di cassa DELIBERA 310/2013
Comune di Ponderano - Scorporo interessi mutuo dal totale degli interesse passivi DELIBERA 311/2013
Comune di Villastellone - debito fuori bilancio DELIBERA 354/2013
Provincia di Torino - procedura da seguire per i lavori pubblici di somma urgenza cagionati dal verificarsi di un evento eccezionale ed imprevedibile DELIBERA 360/2013
Provincia di Torino - contributi a carico delle finanze pubbliche per Enti di diritto privato DELIBERA 379/2013
Comune di Ceresole Reale - eccedenze di cassa, in attesa che vengano eseguite le procedure per l'avvio di lavori di riqualificazione
DELIBERA 388/2013
2014
Comune di Salerano Canavese - spese canone di locazione per lo svolgimento dell'attività ambulatoriale medicina di base
DELIBERA 30/2014
Comune di Biella - esenzione pagamento bollo - timbro digitale
DELIBERA 52/2014
Comune di Stresa - legge 44/2012 art. 4 comma 3 bis, incentivi navigazione
DELIBERA 123/2014
Provincia di Novara - tempestività dei pagamenti
DELIBERA 189/2014
2015
Comune di Valduggia questione inerente l’utilizzo di un lascito testamentario DELIBERA 150/2015
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune di Villar Pellice - Quesito rientrante nella disciplina del lavoro pubblico, non della contabilità pubblica DELIBERA 14/2012
Comune di Santena - Quesito attinente al trattamento economico dipendenti non rientrante nella materia contabilità pubblica DELIBERA 15/2012
Comunità delle colline tra Langa e Monferrato Provincia di Asti - In quanto unione di comuni, l’organo richiedente non è legittimato a richiedere il parere ex art. 7, comma 8, l. 131/2003 DELIBERA 22/2012
Unione di comuni Comunità collinare Colline Alfieri – Centrale unica di committenza DELIBERA 32/2012
Comune di Torino - Disciplina del prezzo dei libri da applicarsi alle vendite a favore di biblioteche - dichiarata inammissibile in quanto la richiesta non è volta a ottenere un esame sotto il profilo astratto e su temi di carattere generale DELIBERA 198/2012
Comune di Pessinetto - Contenzioso relativo ad indennità di espropriazione – dichiarata inammissibile in quanto non rientra nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 251/2012
Comune di Alessandria - Rispetto patto di stabilità e pagamento incentivi all'avvocatura interna – dichiarata inammissibile in quanto sono già stati emessi dal giudice del lavoro decreti ingiuntivi volti a ottenere il pagamento dei compensi oggetto della richiesta DELIBERA 252/2012
Comunità montana Alpi del Mare - Utilizzo personale di altra comunità montana - In quanto Comunità montana, l’organo richiedente non è legittimato a richiedere il parere ex art. 7, comma 8, l. 131/2003 DELIBERA 270/2012
Comune di Varallo Pombia - Retribuzione di posizione organizzativaDichiarata inammissibile in quanto la richiesta non rientra nella nozione di contabilità pubblica, inoltre non è volta a ottenere un esame sotto il profilo astratto, ma è relativa ad atti di gestione già adottati, di cui sono competenti a conoscere altri giudici DELIBERA 292/2012
Comune di Tonco - Rimborso oneri di urbanizzazione per permesso di costruire scaduto – Dichiarata inammissibile in quanto non è attinente alla materia della contabilità pubblica, in quanto trattasi di questione riguardante rapporti intersoggettivi tra Ente e privati regolati da principi e norme civiliste. DELIBERA 293/2012
Comune di Andrate - Partecipazione del comune, quale socio sovventore, a una cooperativa a responsabilità limitata – Dichiarata inammissibile in quanto la questione attiene ad un aspetto gestionale, che esula dagli istituti di contabilità pubblica. DELIBERA 295/2012
Comune di Carrosio - S.C.I.A edilizia per manutenzione muro parrocchiale – Dichiarata inammissibile in quanto quesito non rientrante nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 296/2012
Comune di Caraglio - Apertura credito per anticipazione di cassa per servizi socio-assistenziali - Richiesta avente come oggetto un quesito che non riguarda direttamente il Comune istante, bensì il Consorzio di cui fa parte, il quale non ha legittimazione a richiedere parere ed inoltre l'oggetto della richiesta ha profili attinenti strettamente la gestione finanziaria del Consorzio DELIBERA 297/2012
Comune di Stresa - Cessione di credito per costruzione porto turistico – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo, poiché il quesito " se la previsione di determinati oneri finanziari comporti o meno responsabilità " rientra nella competenza istituzionale della Procura Regionale DELIBERA 300/2012
Comune di Castelmagno - Contributi famiglie per trasporto scolastico minori – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito attinente all'assistenza scolastica, non rientrante nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 303/2012
Consorzio obbligatorio del Bacino Unico del verbano Cusio Ossola - Trasferimento diretto del personale ai Comuni aderenti al Consorzio – Dichiarata inammissibile sotto il profilo soggettivo, poiché il Consorzio non è legittimato a richiedere ai sensi dell'art 7, comma8, della Legge n.131 del 2003 DELIBERA 316/2012
Comune di Avigliana Deroga di normative statali iin materia di contenimento della spesa per il personale, trasferito dalla Comunità Montana al Comune di Avigliana – Dichiarata inammissibile - verifica del riparto di competenza legislative tra Stato e Regioni di competenza della Corte Costituzionale DELIBERA 482/2012
Comune di Molino dei Torti Assorbimento personale dopo lo scioglimento dell'Ente Unione dei Comuni, nei comuni di provenienza dei dipendenti – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (lo scioglimento di una Unione di Comuni). La Corte dei Conti ritiene però di fornire indicazioni generali sull'interpretazione della disciplina applicabile, spettando successivamente all'Ente le decisioni concrete da adottareda adottare in ordine alla successiva attività gestionale. DELIBERA 497/2012
2013
Comune di Romagnano Sesia - Pagamento economie ai dipendenti – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita :-procedimento amministrativo diretto ad attribuire ai dipendenti dell'Ente risorse rientranti nel fondo di produttività. DELIBERA 3/2013
Comune di Frassino - Quali servizi di cui al d.p.r. n. 194 del 1996, devono essere associati – dichiarata inammissibile sotto per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (lesrcizio associato di funzioni). La Corte dei Conti ritiene però di fornire indicazioni generali sull'interpretazione della disciplina applicabile, spettando successivamente all'Ente le decisioni concrete da adottare in ordine alla successiva attività gestionale. DELIBERA 9/2013
Comune di Fossano - Pavimentazione portici privati gravati da uso pubblico – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (assunzione oneri per manutenzione straordinaria, pavimentazione portici). DELIBERA 11/2013
Comune di San Damiano d'Asti - Presa in carico dei dipendenti precedentemente trasferiti per scioglimento Ente e quota fondo miglioramento – Dichiarata inammissibile per parziale requisito oggettivo, quando coinvolge l'interpretazione di norme della contrattazione collettiva DELIBERA 48/2013
Comune di Bussoleno - obbligo di convenzione con l'Agenzia del Territorio, ora Agenzia delle Entrate, e richiesta di pagamento di prestazioni che derivano dall'applicazione di norme nazionali – Dichiarata inammissibile per la parte oggettiva, la questione posta non riguarda la contabilità pubblica, poiché è diretta ad ottenere l'avviso preventivo della Sezione, riguardante un potenziale conflitto con l'Agenzia dell'Entrate DELIBERA 77/2013
Comune di Scopello - pagamento spese processuali amministratore pubblico – Dichiarata inammissibile per la parte oggettiva, la questione posta non riguarda la contabilità pubblica. DELIBERA 125/2013
Comune di Salussola - Messa in sicurezza degli edifici scolastici, contratto di mutuo, rispetto patto di stabilità- Dichiarata parzialmente inammissibile sotto il profilo oggettivo nella parte inerente ai profili di responsabilità, e in merito alla possibilità di configurare la fattispecie concreta descritta quale elusione dal patto di stabilità DELIBERA 161/2013
Comune Tortona - Concentrazione sinergica di due società per la gestione delle farmacie di cui è titolare il Comune di Alessandria – Dichiarata inammissibile per quesito di natura non generale ed astratta, richiesta di conforto in ordine alla soluzione gestionale individuata dall'Amministrazione in relazione alla situazione della società Farmacon s.r.l. DELIBERA 178/2013
Provincia di Novara - Aumento canone di locazione , da parte della Provincia di Novara, rispetto ad un immobile occupato dalla Legione Carabinieri – Dichiarata inammissibile per quesito di natura non generale ed astratta, richiesta di conforto in ordine alla soluzione da adottare in ordine ad uno specifico rapporto contrattuale DELIBERA 180/2013
Comune di Dusino San Michele - Deroga al rispetto del patto di Stabilità per realizzazione di opere pubbliche, di adeguamento e manutenzione. – Dichiarata inammissibile laddove diretto ad ottenere una sorta di assenso da parte della Corte sulla legittimità di escludere dai vincoli del Patto le opere pubbliche dettagliatamente indicate DELIBERA 182/2013
Comune di Piossasco - permesso di costruire da rilasciarsi ad un soggetto privato per l'edificazione di una struttura per anziani – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto, verte sull'applicazione del contributo di costruzione previsto dal DPR 380/2001 e quindi non rientra nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 197/2013
Comune di Pragelato  - errori accertati di determinazioni delle risorse stabili di cui all'art15 del CCNL 1.04.1999, comparto Regioni-Autonomie locali – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non rientrano nella materia della contabilità pubblica (modifica al limite di spesa anno 2010) DELIBERA 221/2013
Comune di Alfiano Natta - Acquisto terreno – Dichiarata inammissibile in quanto il parere richiesto non riguarda la materia giuridico contabile di natura generale e astratta ma fa riferimento ad una fattispecie concreta. DELIBERA 297/2013
Comune di Villanova d’Asti - inquadramento personale rientrante nella dotazione organica del Comune d'origine – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto il quesito posto, attiene ad una fattispecie concreta e definita , non rientra nella contabilità pubblica ma nell'azione gestionale dell'Ente DELIBERA 316/2013
Comune di Rocca d’Arazzo - riduzione nell'acquisizione dell'entrate, transazione su una ingente sanzione amministrativa – Dichiarata inammissibile in quanto quesito non riguardante la contabilità pubblica ma concernente un'attività gestionale concreta
 
DELIBERA 344/2013
Comune di Stresa - Variazione delle indennità degli amministratori per variazione della classe demografica di appartenza del Comune – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non riguarda la contabilità pubblica ma verte sull'esatta determinazione della popolazione al 31 dicembre 2011
 
DELIBERA 355/2013
Comune di Alessandria - trasformazione di contratti da tempo parziale a tempo pieno – Dichiarata inammissibile in quanto Il quesito non riguarda la contabilità pubblica ma concerne la verifica di legittimità di una determina già assunta dalla Giunta comunale
 
DELIBERA 356/2013
Comune di Trecate - recessione contratto con società in quanto non conforme alle direttive europee – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta in esame non reca chiaramente uno o più quesiti generali ed astratti
 
DELIBERA 375/2013
Comune di Borgomanero - trasformazione delle condizioni di pagamento – Dichiarata inammissibile in quanto la Corte non può pronunciarsi su problematiche oggetto di complesse vicende giudiziarie al vaglio  DELIBERA 376/2013
Comune di Briga Novarese - deroga per quote risarcimento danni – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti non attengono alla contabilità pubblica ma all’ordinamento civile  DELIBERA 389/2013
Comune di Brosso - riduzione canoni in deroga al contratto registrato – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica e non presenta caratteristiche di generalità e astrattezza.  DELIBERA 405/2013
Comune di Verbania - regolamento servizio avvocatura, compensi professionali – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica  DELIBERA 406/2013
Comune di Lisio - contrattazione decentrata - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica  DELIBERA 408/2013
2014
Comune di Salerano Canavese - spese canone di locazione per lo svolgimento dell'attività ambulatoriale medicina di base – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica
 
DELIBERA 30/2014
Comune di Chivasso - materia di turni ex art. 22 CCNL 14.9.2000 – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 46/2014
Comune di Biella - esenzione pagamento bollo - timbro digitale – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica ma al diritto tributario
 
DELIBERA 52/2014
Comune di Moriondo T.se - valore di mercato delle aree edificabili ai fini IMU – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica ma al diritto tributario
 
DELIBERA 69/2014
Comune di Alessandria - non applicazione delle maggiorazioni alle sanzioni di cui all'art. 27, comma 6, legge 689/1981 – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 70/2014
Comune di Torino - riconoscimento collocazione in aspettativa, art 12 del CCNL del 14/09/2000 - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 82/2014
Comune di Castagnole delle Lanze - titoli per contratto a tempo determinato – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 81/2014
Comune di Mombasiglio - quota pasto insegnanti - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 101/2014
Comune di Farigliano - distacco personale comunale presso una Casa di Riposo - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 102/2014
Comune di Trecate - versamento contributi art.86, comma 2 del TUEL – Dichiarata inammissibile per la parte inerente ai rimborsi in quanto il quesito posto non è attinente alla contabilità pubblica
DELIBERA 103/2014
Comune di Stresa - legge 44/2012 art. 4 comma 3 bis, incentivi navigazione - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale
DELIBERA 123/2014
Comune di Orbassano incentivi atti di pianificazione- chiarimenti – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale
 
DELIBERA 124/2014
Comune di Bianzè - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica  DELIBERA 128/2014
Comune di Azeglio - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica  DELIBERA 129/2014
Comune di Villastellone - recupero quote impropriamente erogate – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non è attinente all'interpretazione della disciplina della contabilità pubblica bensì riguardante le modalità e i destinatari per il recupero di somme erogate impropriamente  DELIBERA 168/2014
Comune di Montanaro  - rientro personale precedentemente trasferito ad una società in house - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale  DELIBERA 179/2014
Comune di Sauze D’oulx - spesa carburante mezzi dell'Ente – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta fa riferimento a scelte gestionali già poste in essere dall’Ente.  DELIBERA 181/2014
Unione Montana “Comuni olimpici – Via Lattea” - incarichi già conferiti, art. 32, comma 5-ter, d.lgs 267/2000 vigente – Dichiarata inammissibile sotto il profilo soggettivo  DELIBERA 183/2014
Comune di Monforte d’Alba - consuntivo calcolo gettoni ai sensi dell'art.1, comma 54, legge n. 266/2010 – Dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su caso gestionalie specifico e in particolare su condotte già tenute  DELIBERA 182/2014
Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo - compensi segretario dell'Unione – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata dal soggetto legittimato  DELIBERA 192/2014
Comune di Casal Cermelli - retribuzioni personale – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non afferisce ad un quesito astratta e generale in materia contabile  DELIBERA 199/2014
Comune di Rivoli Incentivi per progettazione – dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su caso gestionalie specifico  DELIBERA 233/2014
Comune di Carignano esoneri dal contributo di costruzione – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non rientra nella materia di contabilità pubblica  DELIBERA 234/2014
Comune di Cuorgnè spesa personale nel piano di rientro anticipazione tesoreria – Dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su attività gestionali specifiche già compiute ed esaurite  DELIBERA 268/2014
 Comune di Sant Albano Stura entrate tributarie, riduzione di adempimenti per i contribuenti – Dichiarata inammissible in quanto richiesta concernente valutazioni su attività gestionali specifiche  DELIBERA 270/2014
 Comune di Novi Ligure assegno vitalizio – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata nell'interesse dell'Ente rappresentato DELIBERA 272/2014 
Comune di Castelnuovo Scrivia funzioni e indennità del segretario ai sensi della legge n. 56/2014 – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata dal soggetto legittimato e a livello oggettivo riguarda valutazioni su caso gestionale specifico  DELIBERA 275/2014
 Comune di Tollegno trattamento economico segretario – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere esula dal concetto di contabilità pubblica  DELIBERA 276/2014
2015
Comune di Cortazzone compensi segretario dell'Unione - È inammissibile la richiesta di parere formulata da un Comune in ordine alla remunerazione del Segretario di un’Unione di Comuni trattandosi di quesito posto nell’esclusivo interesse di altro ente. DELIBERA 4/2015
 Comune di Banchette rimborso spese legali sostenute da un amministratore - Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non rientra nella materia di contabilità pubblica  DELIBERA 15/2015
Comune di Sordevolo progressione economica - E' inammissibile la richiesta di parere qualora la stessa non consenta un’esaustiva individuazione degli elementi essenziali della fattispecie.
 
DELIBERA 16/2015
Comune di Avigliana Incarichi a soggetti già lavoratori pubblici o privati collocati in quiescenza – Inammissibile sotto il profilo soggettivo DELIBERA 19/2015
Comune di Chivasso Trattamento economico personale turnista- E’ inammissibile oggettivamente la richiesta che verte sull’applicazione di norme della contrattazione collettiva relative alla retribuzione del personale turnista DELIBERA 21/2015
Comune di Ozegna Pagamento quote Consorzio non facente più parte del comune e ripartizione quote a nuovo Consorzio di cui il comune fa parte – Dichiarata oggettivamente inammissibile la richiesta di parere che verte su casi o atti gestionali specifici oggetto di contenzioso, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività gestionale dell’Ente e un’indebita interferenza con l’autorità giudiziaria eventualmente chiamata a giudicare della risoluzione della controversia. Sono altresì oggettivamente inammissibili quesiti che implichino valutazioni di fattispecie di responsabilità oggetto d’iniziative giudiziarie, anche eventuali, della Procura della Corte dei Conti. DELIBERA 24/2015
Comune di Salussola assunzione ex post a carico del bilancio dell'Amministrazione comunale delle spese legali relative ad un procedimento penale nei confronti di un amministratore locale – Dichiarata oggettivamente inammissibile per estraneità alla materia della contabilità pubblica DELIBERA 43/2015
Comune di Coazze scelta del dipendente al quale attribuire una posizione organizzativa – Dichiarata oggettivamente inammissibile in quanto la richiesta di parere rientra nella disciplina giuslavoristica DELIBERA 59/2015
Comune di Sampeyre canone di locazione di un immobile di proprietà privata, destinato ad ospitare la locale caserma dei carabinieri – Dichiarata inammissibile in quanto il comune non pone un quesito giuridico generale ed astratto ma rappresenta una fattispecie concreta, relativa a scelte gestionali dell’Ente, peraltro in parte già avviate DELIBERA 80/2015
Comune di Brandizzo rimborsabilità delle spese legali sostenute da un proprio ex dipendente – Dichiarata inammissibile per estraneità alla materia della contabilità pubblica DELIBERA 81/2015
Comune di Saluzzo disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali – Dichiarata inammissibile in quanto estranea alla contabilità pubblica DELIBERA 97/2015
Comune di Ciriè applicazione del Protocollo Regionale per la gestione di esposti / segnalazioni relativi alla presenza di coperture in amianto – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta non verte sulla materia della contabilità pubblica DELIBERA 104/2015
Comune di Fossano Trasferimento di proprietà immobili, dal momento che gli stessi non possono ottenere la certificazione di regolarità urbanistica in quanto sono riscontrabili alcune divergenze rispetto agli elaborati progettuali allegati alla pratica edilizia depositata presso gli uffici comunali – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo. DELIBERA 105/2015
Comune di Almese, Villar Dora e Rubiana Acquisto immobiliare - inammissibili le richieste concernenti valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. Analogamente, non risultano ammissibili richieste riferite a questioni sottoposte all’esame della Procura della corte dei conti o di altra Autorità giudiziaria, al fine di evitare interferenze con procedimenti o giudizi in corso. DELIBERA 146/2015
Provincia di Vercelli Legittimità della costituzione del “Consorzio” dichiarata inammissibile in quanto non rientrano nell’ambito dell’ attività consultiva della Corte dei conti le valutazioni sulle scelte normative operate dal Legislatore regionale, anche con riguardo agli effetti di ordine tributario eventualmente conseguenti alla legislazione richiamata nel quesito. DELIBERA 147/2015
Comune di Viverone Disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali - La richiesta di parere attinente alla rimborsabilità delle spese legali sostenute da un amministratore locale è estranea alla contabilità pubblica e come tale inammissibile, non essendo sufficiente l’eventuale riflesso finanziario dell’atto sul bilancio dell’ente. DELIBERA 151/2015
Comune di Coazze spese inerenti al ripristino di uno stato dei luoghi conseguente alla demolizione di un fabbricato d’alpe sito nel territorio comunale – Dichiarata inammissibile in quanto concernente valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 156/2015
Unione di Comuni “Comunità Collinare del Gavi”, Comuni di Capriata d’Orba e Francavilla Bisio (AL) - Nomina di un Assessore in seno alla Giunta dell’Unione - preclusa per carenza di legittimazione del soggetto pubblico istante. DELIBERA 157/2015
Comune di Roatto applicazione della maggiorazione dell’indennità di posizione, prevista dall’articolo 14, comma 5, CCNL 22.01.2004, al personale di categoria D utilizzato per l’esercizio delle funzioni fondamentali tramite Unione di comuni cui partecipa lo stesso Ente istante – Dichiarata oggettivamente inammissibile l’istanza di parere avente ad oggetto la riconoscibilità di un istituto contrattuale (indennità di posizione) ad un funzionario dell’Ente. DELIBERA 158/2015
Comune di Coazze Corresponsione di un vitalizio alla vedova di un ex dipendente, già beneficiario di tale vitalizio corrisposto dal Comune per invalidità di servizio. Dichiarata inammissibile non verte in materia di contabilità e difetta dei requisiti di generalità ed astrattezza DELIBERA 160/2015
Comune di Favria possibilità di procedere all’indizione di un bando di mobilità volontaria secondo le ordinarie procedure – Dichiarata soggettivamente inammissibile in quanto concernente valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 161/2015
Comune di Capriata d’Orba nomina di un Assessore esterno in seno alla Giunta dell’Unione di comuni cui lo stesso Ente partecipa – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non riguarda l’ente locale ma un soggetto diverso, non compreso tra quelli legittimati ad attivare la funzione consultiva della Corte. DELIBERA 163/2015
Comune di Riva Presso Chieri rassegna zootecnica riconosciuta a livello regionale tesa alla valorizzazione delle aziende agricole del territorio operanti nell'allevamento di bovini di razza piemontese – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito si pone in contrasto con la necessaria generalità ed astrattezza dei pareri resi dalla Sezione. DELIBERA 165/2015
Comune di Ozegna spese inerenti al consumo elettrico per illuminazione pubblica – Dichiarata inammmissibile in quanto esula dalla contabilità pubblica DELIBERA 172/2015
Comune di Moriondo Torinese imposta comunale sulla pubblicità – Dichiarata inammissibile sotto un profilo oggettivo in quanto richieste di pareri aventi ad oggetto l’interpretazione della normativa tributaria (segnatamente in tema di imposta comunale sulla pubblicità) in quanto materia esulante dalla contabilità pubblica. DELIBERA 178/2015
2016
Comune di Predosa legittimità e applicabilità gestionale di norme da prevedere nel Regolamento comunale di polizia mortuaria – Dichiarata inammissibile in quanto il primo parere richiesto era sulla legittimità di un regolamento comunale, materia sottratta alla competenza della Corte dei Conti; Il secondo quesito è finalizzato ad ottenere indicazioni gestionali che non solo determinerebbero l’ingerenza in funzioni di amministrazione attiva, preclusa alla Corte dei Conti, ma che potrebbero, inoltre ed in ipotesi, interferire con altre funzioni della Corte dei Conti ovvero di altri organi magistratuali. DELIBERA 1/2016
Comune di Novi Ligure Applicazione della riduzione del contributo di costruzione per interventi di densificazione edilizia, ristrutturazione, recupero e riuso immobili dismessi o in via di dismissione – Dichiarata inammissibile sotto un profilo oggettivo in quanto richiesta di parere avente ad oggetto l’interpretazione della normativa edilizia in quanto materia esulante dalla contabilità pubblica. DELIBERA 6/2016
Comune di Pieve Vergonte Pagamento di alcuni indennizzi per illegittime espropriazioni avvenute tra il 1988 ed il 1992 – Dichiarata inammissibile per eccessiva concretezza e per estraneità alla materia contabile, la richiesta di parere in ordine alla possibilità di pagare alcuni indennizzi per illegittime espropriazioni. DELIBERA 8/2016
Comune di Acqui Terme legittimità delle variazioni ad un contratto, proposte dal tesoriere comunale, in regime di proroga tecnica - Dichiarata inammissibile in quanto, riferendosi ad una fattispecie concreta si pone in contrasto con la necessaria generalità ed astrattezza dei pareri resi dalla Sezione DELIBERA 10/2016
Comune di Antignano Possibilità di cedere gratuitamente un immobile comunale in favore di struttura privata dedita allo svolgimento di servizio sociale (casa di riposo).- E’ inammissibile, trattandosi di concreta fattispecie gestionale rimessa alla discrezionalità dell’organo amministrativo DELIBERA 12/2016
Comune di Grugliasco Corresponsione degli oneri di urbanizzazione per insediamento in nuovi immobili oppure in immobili con diversa destinazione d’uso edilizia di associazioni di promozione sociale o possibile riduzione degli oneri di urbanizzazione debitamente regolamentata, in virtù del ruolo sociale ricoperto dalle associazioni in questione - Dichiarata inammissibile la richiesta di parere in quanto relativa a materia urbanistica. DELIBERA 16/2016
Comune di Coazze Pagamento in misura ridotta per interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire o in difformità da esso ovvero in assenza di denuncia di inizio attività - La richiesta di parere in tema di applicabilità della normativa statale sanzionatoria nella materia edilizia ed ambientale è inammissibile in quanto del tutto estranea all’ambito della contabilità pubblica. DELIBERA 17/2016
Comune di Ghemme questioni inerenti ai rapporti esistenti con una Fondazione operante sul territorio comunale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare scelte già assunte dall’ente istante. DELIBERA 19/2016
Comune di Antignano possibilità di cedere a titolo gratuito proprietà immobiliari a favore di un’IPAB – Dichiarata inammissibile in quanto volta ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale. E’ inammissibile una richiesta di parere, anche se posta in termini più generali, sostanzialmente ripropositiva di una fattispecie concreta di cui a precedente istanza già dichiarata inammissibile dalla Sezione, posto che altrimenti verrebbe eluso il divieto di esercizio della funzione consultiva da parte della magistratura contabile su casi concreti. DELIBERA 30/2016
Comune di San Maurizio Canavese Stipulazione di convenzioni – Dal punto di vista oggettivo, la richiesta di parere è inammissibile. La nozione di contabilità pubblica afferisce “alla normativa ed ai relativi atti applicativi che disciplinano, in generale, l’attività finanziaria che precede o che segue i distinti interventi di settore, compresi, in particolare, la disciplina dei bilanci e i relativi equilibri, l’acquisizione delle entrate, l’organizzazione finanziaria - contabile, la disciplina del patrimonio, la gestione della spesa, l’indebitamento, la rendicontazione e i relativi controlli”. Sotto tale profilo non sussiste il requisito di ammissibilità ratione materiae, trattandosi di quesito in materia di vincoli discendenti da convenzioni urbanistiche. DELIBERA 36/2016
Comune di Bianzè Retribuzione personale - fondo per la contrattazione decentrata – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto non rispetta l’ulteriore requisito della generalità ed astrattezza della questione DELIBERA 55/2016
Comune di Brossasco Spese per il personale – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto la funzione consultiva intestata alla Corte dei conti non può essere intesa come funzione "consulenziale" (generale) sull'attività dell'Amministrazione locale; ciò determinerebbe una impropria ingerenza della Corte nell'amministrazione attiva, incompatibile con le funzioni alla stessa attribuite dal vigente ordinamento. DELIBERA 54/2016
Comune di Leinì possibilità di rimborsare ai responsabili tecnici degli enti le eventuali sanzioni amministrative conseguenti alla violazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro – Dichiarata inammissibile in quanto interferente con altre giurisdizioni DELIBERA 58/2016
Comune di Ceva Acquisto immobili - è inammissibile la richiesta di parere tesa a rendere un giudizio fattuale sull’applicazione della normativa nella fattispecie concreta. DELIBERA 74/2016
Comune di Sale Corretta applicazione della disciplina contrattuale con il rispetto dei vincoli vigenti in materia di spesa del personale - non possono ritenersi ammissibili, al fine di scongiurare possibili interferenze e condizionamenti, i quesiti che formano oggetto di esame da parte di altri Organi DELIBERA 76/2016
Comune di Orio Canavese contributo di costruzione, per la realizzazione di lavori nell’ambito di un intervento di “ampliamento di struttura a destinazione socio assistenziale (R.S.A.)” posto in essere da parte di una ex IPAB – Dichiarata inammissibile in ragione della specifica materia oggetto del quesito, estranea alla contabilità pubblica DELIBERA 77/2016
Comune di Vigliano Biellese transazione avente ad oggetto un credito tributario - E’ inammissibile la richiesta di parere circa il possibile contenuto di una transazione avente ad oggetto un credito tributario. Una richiesta di parere può essere esaminata unicamente e limitatamente alla parte in cui viene formulato un quesito in merito alle modalità di contabilizzazione di un’eventuale transazione che comporti il pagamento di un credito mediante trasferimento della proprietà di beni. DELIBERA 94/2016
Comune di Varallo indennità giudiziaria da corrispondere al personale comunale, già destinatario di taluni trattamenti economici accessori previsti dal CCNL del comparto Regioni e Autonomie locali. - E’ inammissibile la richiesta di parere, avente ad oggetto attività afferenti la gestione del rapporto di lavoro, ed in particolare l’applicazione di istituti contrattuali relativi alla retribuzione, esula dalla materie di contabilità pubblica. DELIBERA 95/2016
Comune di Cerano Stipulazione di un contratto di assicurazione a favore dei cittadini anziani vittime di furti, rapine, scippi e raggiri verificatesi nel territorio comunale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare un _ operazione ove è già avviato il relativo iter procedimentale. DELIBERA 96/2016
Comune di Martiniana Po incarico di consulenza a titolo gratuito a dipendente pubblico in pensione ai sensi dell’art. 17 comma 3 della legge 7/8/2015 - E’ inammissibile la richiesta di parere, avente ad oggetto la legittimità di uno specifico atto di amministrazione, peraltro già adottato. DELIBERA 97/2016
Comune di Nonio impianti semaforici - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 100/2016
Provincia di Novara riconoscimento dei diritti di rogito al Vice Segretario provinciale inquadrato nell’ente con qualifica dirigenziale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere una soluzione interpretativa della disciplina contrattuale dettata dai C.C.N.L. DELIBERA 101/2016
Città Metropolitana di Torino assunzione del personale per gli enti non rispettosi del patto di stabilità - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare un _ operazione ove è già stata assunta la relativa decisione. DELIBERA 105/2016
Comune di Centallo operazione giuridica consistente nella vendita di alcuni terreni agricoli di proprietà dell’Ente per destinarne il ricavato all’abbattimento dell’esposizione debitoria di una Ipab – Dichiarata inammissibile in quanto operazione gestionale concreta e in quanto tale rimessa alla discrezionalità all’organo di amministrazione attiva. DELIBERA 129/2016
Comune di Cerano possibilità di stipulare un contratto di assicurazione, comportante una spesa a carico dell’amministrazione comunale, a favore dei cittadini vittime di episodi di criminalità, quali furti in appartamento, rapine ecc – Dichiarata inammissibile in quanto sostanzialmente ripropositiva di una fattispecie concreta di cui a precedente istanza già dichiarata inammissibile dalla Sezione DELIBERA 131/2016
Comune di Moiola Assorbimento, da parte di una Unione di Comuni, di personale derivante dalla soppressione di un altro ente (Comunità montana) – Inammissibile in quanto la richiesta di parere formulata dal Sindaco attiene a questioni strettamente inerenti e di interesse di una Unione di Comuni di cui il Comune di Moiola fa parte, quindi nell’interesse di un altro ente. Essa, pertanto, non è oggettivamente ammissibile. DELIBERA 137/2016
Comune di Castelnuovo Don Bosco disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute dagli amministratori – Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 139/2016
Comune di Mottalciata Rimborsabilità delle spese legali sostenute da un amministratore locale - La richiesta di parere è estranea alla contabilità pubblica e come tale inammissibile, non essendo sufficiente l’eventuale riflesso finanziario dell’atto sul bilancio dell’ente. DELIBERA 145/2016
Comune di Torino Legittimità dell’affidamento di un incarico di collaborazione esterna. – La richiesta di parere risulta inammissibile in quanto attinente a fattispecie concreta. DELIBERA 1/2017
Comune di Canelli Principi di finanza pubblica off balance - richiesta di parere risulta inammissibile sotto il profilo oggettivo DELIBERA 3/2017
Comune di Luserna San Giovanni Pagamento di un debito mediante il riconoscimento di un debito fuori bilancio e soggetto giuridico competente - la richiesta di parere non è ammissibile in quanto per i quesiti posti non risulta sotteso alcun interesse giuridicamente rilevante dell’ Ente DELIBERA 18/2017
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune di Villar Pellice - Quesito rientrante nella disciplina del lavoro pubblico, non della contabilità pubblica DELIBERA 14/2012
Comune di Santena - Quesito attinente al trattamento economico dipendenti non rientrante nella materia contabilità pubblica DELIBERA 15/2012
Comunità delle colline tra Langa e Monferrato Provincia di Asti - In quanto unione di comuni, l’organo richiedente non è legittimato a richiedere il parere ex art. 7, comma 8, l. 131/2003 DELIBERA 22/2012
Unione di comuni Comunità collinare Colline Alfieri – Centrale unica di committenza DELIBERA 32/2012
Comune di Torino - Disciplina del prezzo dei libri da applicarsi alle vendite a favore di biblioteche - dichiarata inammissibile in quanto la richiesta non è volta a ottenere un esame sotto il profilo astratto e su temi di carattere generale DELIBERA 198/2012
Comune di Pessinetto - Contenzioso relativo ad indennità di espropriazione – dichiarata inammissibile in quanto non rientra nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 251/2012
Comune di Alessandria - Rispetto patto di stabilità e pagamento incentivi all'avvocatura interna – dichiarata inammissibile in quanto sono già stati emessi dal giudice del lavoro decreti ingiuntivi volti a ottenere il pagamento dei compensi oggetto della richiesta DELIBERA 252/2012
Comunità montana Alpi del Mare - Utilizzo personale di altra comunità montana - In quanto Comunità montana, l’organo richiedente non è legittimato a richiedere il parere ex art. 7, comma 8, l. 131/2003 DELIBERA 270/2012
Comune di Varallo Pombia - Retribuzione di posizione organizzativaDichiarata inammissibile in quanto la richiesta non rientra nella nozione di contabilità pubblica, inoltre non è volta a ottenere un esame sotto il profilo astratto, ma è relativa ad atti di gestione già adottati, di cui sono competenti a conoscere altri giudici DELIBERA 292/2012
Comune di Tonco - Rimborso oneri di urbanizzazione per permesso di costruire scaduto – Dichiarata inammissibile in quanto non è attinente alla materia della contabilità pubblica, in quanto trattasi di questione riguardante rapporti intersoggettivi tra Ente e privati regolati da principi e norme civiliste. DELIBERA 293/2012
Comune di Andrate - Partecipazione del comune, quale socio sovventore, a una cooperativa a responsabilità limitata – Dichiarata inammissibile in quanto la questione attiene ad un aspetto gestionale, che esula dagli istituti di contabilità pubblica. DELIBERA 295/2012
Comune di Carrosio - S.C.I.A edilizia per manutenzione muro parrocchiale – Dichiarata inammissibile in quanto quesito non rientrante nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 296/2012
Comune di Caraglio - Apertura credito per anticipazione di cassa per servizi socio-assistenziali - Richiesta avente come oggetto un quesito che non riguarda direttamente il Comune istante, bensì il Consorzio di cui fa parte, il quale non ha legittimazione a richiedere parere ed inoltre l'oggetto della richiesta ha profili attinenti strettamente la gestione finanziaria del Consorzio DELIBERA 297/2012
Comune di Stresa - Cessione di credito per costruzione porto turistico – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo, poiché il quesito " se la previsione di determinati oneri finanziari comporti o meno responsabilità " rientra nella competenza istituzionale della Procura Regionale DELIBERA 300/2012
Comune di Castelmagno - Contributi famiglie per trasporto scolastico minori – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito attinente all'assistenza scolastica, non rientrante nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 303/2012
Consorzio obbligatorio del Bacino Unico del verbano Cusio Ossola - Trasferimento diretto del personale ai Comuni aderenti al Consorzio – Dichiarata inammissibile sotto il profilo soggettivo, poiché il Consorzio non è legittimato a richiedere ai sensi dell'art 7, comma8, della Legge n.131 del 2003 DELIBERA 316/2012
Comune di Avigliana Deroga di normative statali iin materia di contenimento della spesa per il personale, trasferito dalla Comunità Montana al Comune di Avigliana – Dichiarata inammissibile - verifica del riparto di competenza legislative tra Stato e Regioni di competenza della Corte Costituzionale DELIBERA 482/2012
Comune di Molino dei Torti Assorbimento personale dopo lo scioglimento dell'Ente Unione dei Comuni, nei comuni di provenienza dei dipendenti – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (lo scioglimento di una Unione di Comuni). La Corte dei Conti ritiene però di fornire indicazioni generali sull'interpretazione della disciplina applicabile, spettando successivamente all'Ente le decisioni concrete da adottareda adottare in ordine alla successiva attività gestionale. DELIBERA 497/2012
2013
Comune di Romagnano Sesia - Pagamento economie ai dipendenti – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita :-procedimento amministrativo diretto ad attribuire ai dipendenti dell'Ente risorse rientranti nel fondo di produttività. DELIBERA 3/2013
Comune di Frassino - Quali servizi di cui al d.p.r. n. 194 del 1996, devono essere associati – dichiarata inammissibile sotto per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (lesrcizio associato di funzioni). La Corte dei Conti ritiene però di fornire indicazioni generali sull'interpretazione della disciplina applicabile, spettando successivamente all'Ente le decisioni concrete da adottare in ordine alla successiva attività gestionale. DELIBERA 9/2013
Comune di Fossano - Pavimentazione portici privati gravati da uso pubblico – Dichiarata inammissibile per il profilo oggettivo, poiché il quesito " appartiene ad una fattispecie concreta e definita (assunzione oneri per manutenzione straordinaria, pavimentazione portici). DELIBERA 11/2013
Comune di San Damiano d'Asti - Presa in carico dei dipendenti precedentemente trasferiti per scioglimento Ente e quota fondo miglioramento – Dichiarata inammissibile per parziale requisito oggettivo, quando coinvolge l'interpretazione di norme della contrattazione collettiva DELIBERA 48/2013
Comune di Bussoleno - obbligo di convenzione con l'Agenzia del Territorio, ora Agenzia delle Entrate, e richiesta di pagamento di prestazioni che derivano dall'applicazione di norme nazionali – Dichiarata inammissibile per la parte oggettiva, la questione posta non riguarda la contabilità pubblica, poiché è diretta ad ottenere l'avviso preventivo della Sezione, riguardante un potenziale conflitto con l'Agenzia dell'Entrate DELIBERA 77/2013
Comune di Scopello - pagamento spese processuali amministratore pubblico – Dichiarata inammissibile per la parte oggettiva, la questione posta non riguarda la contabilità pubblica. DELIBERA 125/2013
Comune di Salussola - Messa in sicurezza degli edifici scolastici, contratto di mutuo, rispetto patto di stabilità- Dichiarata parzialmente inammissibile sotto il profilo oggettivo nella parte inerente ai profili di responsabilità, e in merito alla possibilità di configurare la fattispecie concreta descritta quale elusione dal patto di stabilità DELIBERA 161/2013
Comune Tortona - Concentrazione sinergica di due società per la gestione delle farmacie di cui è titolare il Comune di Alessandria – Dichiarata inammissibile per quesito di natura non generale ed astratta, richiesta di conforto in ordine alla soluzione gestionale individuata dall'Amministrazione in relazione alla situazione della società Farmacon s.r.l. DELIBERA 178/2013
Provincia di Novara - Aumento canone di locazione , da parte della Provincia di Novara, rispetto ad un immobile occupato dalla Legione Carabinieri – Dichiarata inammissibile per quesito di natura non generale ed astratta, richiesta di conforto in ordine alla soluzione da adottare in ordine ad uno specifico rapporto contrattuale DELIBERA 180/2013
Comune di Dusino San Michele - Deroga al rispetto del patto di Stabilità per realizzazione di opere pubbliche, di adeguamento e manutenzione. – Dichiarata inammissibile laddove diretto ad ottenere una sorta di assenso da parte della Corte sulla legittimità di escludere dai vincoli del Patto le opere pubbliche dettagliatamente indicate DELIBERA 182/2013
Comune di Piossasco - permesso di costruire da rilasciarsi ad un soggetto privato per l'edificazione di una struttura per anziani – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto, verte sull'applicazione del contributo di costruzione previsto dal DPR 380/2001 e quindi non rientra nella materia della contabilità pubblica DELIBERA 197/2013
Comune di Pragelato  - errori accertati di determinazioni delle risorse stabili di cui all'art15 del CCNL 1.04.1999, comparto Regioni-Autonomie locali – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non rientrano nella materia della contabilità pubblica (modifica al limite di spesa anno 2010) DELIBERA 221/2013
Comune di Alfiano Natta - Acquisto terreno – Dichiarata inammissibile in quanto il parere richiesto non riguarda la materia giuridico contabile di natura generale e astratta ma fa riferimento ad una fattispecie concreta. DELIBERA 297/2013
Comune di Villanova d’Asti - inquadramento personale rientrante nella dotazione organica del Comune d'origine – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto il quesito posto, attiene ad una fattispecie concreta e definita , non rientra nella contabilità pubblica ma nell'azione gestionale dell'Ente DELIBERA 316/2013
Comune di Rocca d’Arazzo - riduzione nell'acquisizione dell'entrate, transazione su una ingente sanzione amministrativa – Dichiarata inammissibile in quanto quesito non riguardante la contabilità pubblica ma concernente un'attività gestionale concreta
 
DELIBERA 344/2013
Comune di Stresa - Variazione delle indennità degli amministratori per variazione della classe demografica di appartenza del Comune – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non riguarda la contabilità pubblica ma verte sull'esatta determinazione della popolazione al 31 dicembre 2011
 
DELIBERA 355/2013
Comune di Alessandria - trasformazione di contratti da tempo parziale a tempo pieno – Dichiarata inammissibile in quanto Il quesito non riguarda la contabilità pubblica ma concerne la verifica di legittimità di una determina già assunta dalla Giunta comunale
 
DELIBERA 356/2013
Comune di Trecate - recessione contratto con società in quanto non conforme alle direttive europee – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta in esame non reca chiaramente uno o più quesiti generali ed astratti
 
DELIBERA 375/2013
Comune di Borgomanero - trasformazione delle condizioni di pagamento – Dichiarata inammissibile in quanto la Corte non può pronunciarsi su problematiche oggetto di complesse vicende giudiziarie al vaglio  DELIBERA 376/2013
Comune di Briga Novarese - deroga per quote risarcimento danni – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti non attengono alla contabilità pubblica ma all’ordinamento civile  DELIBERA 389/2013
Comune di Brosso - riduzione canoni in deroga al contratto registrato – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica e non presenta caratteristiche di generalità e astrattezza.  DELIBERA 405/2013
Comune di Verbania - regolamento servizio avvocatura, compensi professionali – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica  DELIBERA 406/2013
Comune di Lisio - contrattazione decentrata - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica  DELIBERA 408/2013
2014
Comune di Salerano Canavese - spese canone di locazione per lo svolgimento dell'attività ambulatoriale medicina di base – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non rientra nella materia della contabilità pubblica
 
DELIBERA 30/2014
Comune di Chivasso - materia di turni ex art. 22 CCNL 14.9.2000 – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 46/2014
Comune di Biella - esenzione pagamento bollo - timbro digitale – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica ma al diritto tributario
 
DELIBERA 52/2014
Comune di Moriondo T.se - valore di mercato delle aree edificabili ai fini IMU – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica ma al diritto tributario
 
DELIBERA 69/2014
Comune di Alessandria - non applicazione delle maggiorazioni alle sanzioni di cui all'art. 27, comma 6, legge 689/1981 – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 70/2014
Comune di Torino - riconoscimento collocazione in aspettativa, art 12 del CCNL del 14/09/2000 - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 82/2014
Comune di Castagnole delle Lanze - titoli per contratto a tempo determinato – Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 81/2014
Comune di Mombasiglio - quota pasto insegnanti - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 101/2014
Comune di Farigliano - distacco personale comunale presso una Casa di Riposo - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica
 
DELIBERA 102/2014
Comune di Trecate - versamento contributi art.86, comma 2 del TUEL – Dichiarata inammissibile per la parte inerente ai rimborsi in quanto il quesito posto non è attinente alla contabilità pubblica
DELIBERA 103/2014
Comune di Stresa - legge 44/2012 art. 4 comma 3 bis, incentivi navigazione - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale
DELIBERA 123/2014
Comune di Orbassano incentivi atti di pianificazione- chiarimenti – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale
 
DELIBERA 124/2014
Comune di Bianzè - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica  DELIBERA 128/2014
Comune di Azeglio - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale - Dichiarata inammissibile in quanto i quesiti posti non sono attinenti alla contabilità pubblica  DELIBERA 129/2014
Comune di Villastellone - recupero quote impropriamente erogate – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non è attinente all'interpretazione della disciplina della contabilità pubblica bensì riguardante le modalità e i destinatari per il recupero di somme erogate impropriamente  DELIBERA 168/2014
Comune di Montanaro  - rientro personale precedentemente trasferito ad una società in house - Dichiarata inammissibile in quanto il quesito posto non è attinente ad ottenere un esame da un punto di vista astratto e di natura generale  DELIBERA 179/2014
Comune di Sauze D’oulx - spesa carburante mezzi dell'Ente – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta fa riferimento a scelte gestionali già poste in essere dall’Ente.  DELIBERA 181/2014
Unione Montana “Comuni olimpici – Via Lattea” - incarichi già conferiti, art. 32, comma 5-ter, d.lgs 267/2000 vigente – Dichiarata inammissibile sotto il profilo soggettivo  DELIBERA 183/2014
Comune di Monforte d’Alba - consuntivo calcolo gettoni ai sensi dell'art.1, comma 54, legge n. 266/2010 – Dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su caso gestionalie specifico e in particolare su condotte già tenute  DELIBERA 182/2014
Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo - compensi segretario dell'Unione – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata dal soggetto legittimato  DELIBERA 192/2014
Comune di Casal Cermelli - retribuzioni personale – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non afferisce ad un quesito astratta e generale in materia contabile  DELIBERA 199/2014
Comune di Rivoli Incentivi per progettazione – dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su caso gestionalie specifico  DELIBERA 233/2014
Comune di Carignano esoneri dal contributo di costruzione – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non rientra nella materia di contabilità pubblica  DELIBERA 234/2014
Comune di Cuorgnè spesa personale nel piano di rientro anticipazione tesoreria – Dichiarata inammissibile in quanto richiesta concernente valutazioni su attività gestionali specifiche già compiute ed esaurite  DELIBERA 268/2014
 Comune di Sant Albano Stura entrate tributarie, riduzione di adempimenti per i contribuenti – Dichiarata inammissible in quanto richiesta concernente valutazioni su attività gestionali specifiche  DELIBERA 270/2014
 Comune di Novi Ligure assegno vitalizio – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata nell'interesse dell'Ente rappresentato DELIBERA 272/2014 
Comune di Castelnuovo Scrivia funzioni e indennità del segretario ai sensi della legge n. 56/2014 – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non risulta formulata dal soggetto legittimato e a livello oggettivo riguarda valutazioni su caso gestionale specifico  DELIBERA 275/2014
 Comune di Tollegno trattamento economico segretario – dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere esula dal concetto di contabilità pubblica  DELIBERA 276/2014
2015
Comune di Cortazzone compensi segretario dell'Unione - È inammissibile la richiesta di parere formulata da un Comune in ordine alla remunerazione del Segretario di un’Unione di Comuni trattandosi di quesito posto nell’esclusivo interesse di altro ente. DELIBERA 4/2015
 Comune di Banchette rimborso spese legali sostenute da un amministratore - Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta di parere non rientra nella materia di contabilità pubblica  DELIBERA 15/2015
Comune di Sordevolo progressione economica - E' inammissibile la richiesta di parere qualora la stessa non consenta un’esaustiva individuazione degli elementi essenziali della fattispecie.
 
DELIBERA 16/2015
Comune di Avigliana Incarichi a soggetti già lavoratori pubblici o privati collocati in quiescenza – Inammissibile sotto il profilo soggettivo DELIBERA 19/2015
Comune di Chivasso Trattamento economico personale turnista- E’ inammissibile oggettivamente la richiesta che verte sull’applicazione di norme della contrattazione collettiva relative alla retribuzione del personale turnista DELIBERA 21/2015
Comune di Ozegna Pagamento quote Consorzio non facente più parte del comune e ripartizione quote a nuovo Consorzio di cui il comune fa parte – Dichiarata oggettivamente inammissibile la richiesta di parere che verte su casi o atti gestionali specifici oggetto di contenzioso, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività gestionale dell’Ente e un’indebita interferenza con l’autorità giudiziaria eventualmente chiamata a giudicare della risoluzione della controversia. Sono altresì oggettivamente inammissibili quesiti che implichino valutazioni di fattispecie di responsabilità oggetto d’iniziative giudiziarie, anche eventuali, della Procura della Corte dei Conti. DELIBERA 24/2015
Comune di Salussola assunzione ex post a carico del bilancio dell'Amministrazione comunale delle spese legali relative ad un procedimento penale nei confronti di un amministratore locale – Dichiarata oggettivamente inammissibile per estraneità alla materia della contabilità pubblica DELIBERA 43/2015
Comune di Coazze scelta del dipendente al quale attribuire una posizione organizzativa – Dichiarata oggettivamente inammissibile in quanto la richiesta di parere rientra nella disciplina giuslavoristica DELIBERA 59/2015
Comune di Sampeyre canone di locazione di un immobile di proprietà privata, destinato ad ospitare la locale caserma dei carabinieri – Dichiarata inammissibile in quanto il comune non pone un quesito giuridico generale ed astratto ma rappresenta una fattispecie concreta, relativa a scelte gestionali dell’Ente, peraltro in parte già avviate DELIBERA 80/2015
Comune di Brandizzo rimborsabilità delle spese legali sostenute da un proprio ex dipendente – Dichiarata inammissibile per estraneità alla materia della contabilità pubblica DELIBERA 81/2015
Comune di Saluzzo disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali – Dichiarata inammissibile in quanto estranea alla contabilità pubblica DELIBERA 97/2015
Comune di Ciriè applicazione del Protocollo Regionale per la gestione di esposti / segnalazioni relativi alla presenza di coperture in amianto – Dichiarata inammissibile in quanto la richiesta non verte sulla materia della contabilità pubblica DELIBERA 104/2015
Comune di Fossano Trasferimento di proprietà immobili, dal momento che gli stessi non possono ottenere la certificazione di regolarità urbanistica in quanto sono riscontrabili alcune divergenze rispetto agli elaborati progettuali allegati alla pratica edilizia depositata presso gli uffici comunali – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo. DELIBERA 105/2015
Comune di Almese, Villar Dora e Rubiana Acquisto immobiliare - inammissibili le richieste concernenti valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. Analogamente, non risultano ammissibili richieste riferite a questioni sottoposte all’esame della Procura della corte dei conti o di altra Autorità giudiziaria, al fine di evitare interferenze con procedimenti o giudizi in corso. DELIBERA 146/2015
Provincia di Vercelli Legittimità della costituzione del “Consorzio” dichiarata inammissibile in quanto non rientrano nell’ambito dell’ attività consultiva della Corte dei conti le valutazioni sulle scelte normative operate dal Legislatore regionale, anche con riguardo agli effetti di ordine tributario eventualmente conseguenti alla legislazione richiamata nel quesito. DELIBERA 147/2015
Comune di Viverone Disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali - La richiesta di parere attinente alla rimborsabilità delle spese legali sostenute da un amministratore locale è estranea alla contabilità pubblica e come tale inammissibile, non essendo sufficiente l’eventuale riflesso finanziario dell’atto sul bilancio dell’ente. DELIBERA 151/2015
Comune di Coazze spese inerenti al ripristino di uno stato dei luoghi conseguente alla demolizione di un fabbricato d’alpe sito nel territorio comunale – Dichiarata inammissibile in quanto concernente valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 156/2015
Unione di Comuni “Comunità Collinare del Gavi”, Comuni di Capriata d’Orba e Francavilla Bisio (AL) - Nomina di un Assessore in seno alla Giunta dell’Unione - preclusa per carenza di legittimazione del soggetto pubblico istante. DELIBERA 157/2015
Comune di Roatto applicazione della maggiorazione dell’indennità di posizione, prevista dall’articolo 14, comma 5, CCNL 22.01.2004, al personale di categoria D utilizzato per l’esercizio delle funzioni fondamentali tramite Unione di comuni cui partecipa lo stesso Ente istante – Dichiarata oggettivamente inammissibile l’istanza di parere avente ad oggetto la riconoscibilità di un istituto contrattuale (indennità di posizione) ad un funzionario dell’Ente. DELIBERA 158/2015
Comune di Coazze Corresponsione di un vitalizio alla vedova di un ex dipendente, già beneficiario di tale vitalizio corrisposto dal Comune per invalidità di servizio. Dichiarata inammissibile non verte in materia di contabilità e difetta dei requisiti di generalità ed astrattezza DELIBERA 160/2015
Comune di Favria possibilità di procedere all’indizione di un bando di mobilità volontaria secondo le ordinarie procedure – Dichiarata soggettivamente inammissibile in quanto concernente valutazioni su casi o atti gestionali specifici, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 161/2015
Comune di Capriata d’Orba nomina di un Assessore esterno in seno alla Giunta dell’Unione di comuni cui lo stesso Ente partecipa – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito non riguarda l’ente locale ma un soggetto diverso, non compreso tra quelli legittimati ad attivare la funzione consultiva della Corte. DELIBERA 163/2015
Comune di Riva Presso Chieri rassegna zootecnica riconosciuta a livello regionale tesa alla valorizzazione delle aziende agricole del territorio operanti nell'allevamento di bovini di razza piemontese – Dichiarata inammissibile in quanto il quesito si pone in contrasto con la necessaria generalità ed astrattezza dei pareri resi dalla Sezione. DELIBERA 165/2015
Comune di Ozegna spese inerenti al consumo elettrico per illuminazione pubblica – Dichiarata inammmissibile in quanto esula dalla contabilità pubblica DELIBERA 172/2015
Comune di Moriondo Torinese imposta comunale sulla pubblicità – Dichiarata inammissibile sotto un profilo oggettivo in quanto richieste di pareri aventi ad oggetto l’interpretazione della normativa tributaria (segnatamente in tema di imposta comunale sulla pubblicità) in quanto materia esulante dalla contabilità pubblica. DELIBERA 178/2015
2016
Comune di Predosa legittimità e applicabilità gestionale di norme da prevedere nel Regolamento comunale di polizia mortuaria – Dichiarata inammissibile in quanto il primo parere richiesto era sulla legittimità di un regolamento comunale, materia sottratta alla competenza della Corte dei Conti; Il secondo quesito è finalizzato ad ottenere indicazioni gestionali che non solo determinerebbero l’ingerenza in funzioni di amministrazione attiva, preclusa alla Corte dei Conti, ma che potrebbero, inoltre ed in ipotesi, interferire con altre funzioni della Corte dei Conti ovvero di altri organi magistratuali. DELIBERA 1/2016
Comune di Novi Ligure Applicazione della riduzione del contributo di costruzione per interventi di densificazione edilizia, ristrutturazione, recupero e riuso immobili dismessi o in via di dismissione – Dichiarata inammissibile sotto un profilo oggettivo in quanto richiesta di parere avente ad oggetto l’interpretazione della normativa edilizia in quanto materia esulante dalla contabilità pubblica. DELIBERA 6/2016
Comune di Pieve Vergonte Pagamento di alcuni indennizzi per illegittime espropriazioni avvenute tra il 1988 ed il 1992 – Dichiarata inammissibile per eccessiva concretezza e per estraneità alla materia contabile, la richiesta di parere in ordine alla possibilità di pagare alcuni indennizzi per illegittime espropriazioni. DELIBERA 8/2016
Comune di Acqui Terme legittimità delle variazioni ad un contratto, proposte dal tesoriere comunale, in regime di proroga tecnica - Dichiarata inammissibile in quanto, riferendosi ad una fattispecie concreta si pone in contrasto con la necessaria generalità ed astrattezza dei pareri resi dalla Sezione DELIBERA 10/2016
Comune di Antignano Possibilità di cedere gratuitamente un immobile comunale in favore di struttura privata dedita allo svolgimento di servizio sociale (casa di riposo).- E’ inammissibile, trattandosi di concreta fattispecie gestionale rimessa alla discrezionalità dell’organo amministrativo DELIBERA 12/2016
Comune di Grugliasco Corresponsione degli oneri di urbanizzazione per insediamento in nuovi immobili oppure in immobili con diversa destinazione d’uso edilizia di associazioni di promozione sociale o possibile riduzione degli oneri di urbanizzazione debitamente regolamentata, in virtù del ruolo sociale ricoperto dalle associazioni in questione - Dichiarata inammissibile la richiesta di parere in quanto relativa a materia urbanistica. DELIBERA 16/2016
Comune di Coazze Pagamento in misura ridotta per interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire o in difformità da esso ovvero in assenza di denuncia di inizio attività - La richiesta di parere in tema di applicabilità della normativa statale sanzionatoria nella materia edilizia ed ambientale è inammissibile in quanto del tutto estranea all’ambito della contabilità pubblica. DELIBERA 17/2016
Comune di Ghemme questioni inerenti ai rapporti esistenti con una Fondazione operante sul territorio comunale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare scelte già assunte dall’ente istante. DELIBERA 19/2016
Comune di Antignano possibilità di cedere a titolo gratuito proprietà immobiliari a favore di un’IPAB – Dichiarata inammissibile in quanto volta ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale. E’ inammissibile una richiesta di parere, anche se posta in termini più generali, sostanzialmente ripropositiva di una fattispecie concreta di cui a precedente istanza già dichiarata inammissibile dalla Sezione, posto che altrimenti verrebbe eluso il divieto di esercizio della funzione consultiva da parte della magistratura contabile su casi concreti. DELIBERA 30/2016
Comune di San Maurizio Canavese Stipulazione di convenzioni – Dal punto di vista oggettivo, la richiesta di parere è inammissibile. La nozione di contabilità pubblica afferisce “alla normativa ed ai relativi atti applicativi che disciplinano, in generale, l’attività finanziaria che precede o che segue i distinti interventi di settore, compresi, in particolare, la disciplina dei bilanci e i relativi equilibri, l’acquisizione delle entrate, l’organizzazione finanziaria - contabile, la disciplina del patrimonio, la gestione della spesa, l’indebitamento, la rendicontazione e i relativi controlli”. Sotto tale profilo non sussiste il requisito di ammissibilità ratione materiae, trattandosi di quesito in materia di vincoli discendenti da convenzioni urbanistiche. DELIBERA 36/2016
Comune di Bianzè Retribuzione personale - fondo per la contrattazione decentrata – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto non rispetta l’ulteriore requisito della generalità ed astrattezza della questione DELIBERA 55/2016
Comune di Brossasco Spese per il personale – Dichiarata inammissibile sotto il profilo oggettivo in quanto la funzione consultiva intestata alla Corte dei conti non può essere intesa come funzione "consulenziale" (generale) sull'attività dell'Amministrazione locale; ciò determinerebbe una impropria ingerenza della Corte nell'amministrazione attiva, incompatibile con le funzioni alla stessa attribuite dal vigente ordinamento. DELIBERA 54/2016
Comune di Leinì possibilità di rimborsare ai responsabili tecnici degli enti le eventuali sanzioni amministrative conseguenti alla violazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro – Dichiarata inammissibile in quanto interferente con altre giurisdizioni DELIBERA 58/2016
Comune di Ceva Acquisto immobili - è inammissibile la richiesta di parere tesa a rendere un giudizio fattuale sull’applicazione della normativa nella fattispecie concreta. DELIBERA 74/2016
Comune di Sale Corretta applicazione della disciplina contrattuale con il rispetto dei vincoli vigenti in materia di spesa del personale - non possono ritenersi ammissibili, al fine di scongiurare possibili interferenze e condizionamenti, i quesiti che formano oggetto di esame da parte di altri Organi DELIBERA 76/2016
Comune di Orio Canavese contributo di costruzione, per la realizzazione di lavori nell’ambito di un intervento di “ampliamento di struttura a destinazione socio assistenziale (R.S.A.)” posto in essere da parte di una ex IPAB – Dichiarata inammissibile in ragione della specifica materia oggetto del quesito, estranea alla contabilità pubblica DELIBERA 77/2016
Comune di Vigliano Biellese transazione avente ad oggetto un credito tributario - E’ inammissibile la richiesta di parere circa il possibile contenuto di una transazione avente ad oggetto un credito tributario. Una richiesta di parere può essere esaminata unicamente e limitatamente alla parte in cui viene formulato un quesito in merito alle modalità di contabilizzazione di un’eventuale transazione che comporti il pagamento di un credito mediante trasferimento della proprietà di beni. DELIBERA 94/2016
Comune di Varallo indennità giudiziaria da corrispondere al personale comunale, già destinatario di taluni trattamenti economici accessori previsti dal CCNL del comparto Regioni e Autonomie locali. - E’ inammissibile la richiesta di parere, avente ad oggetto attività afferenti la gestione del rapporto di lavoro, ed in particolare l’applicazione di istituti contrattuali relativi alla retribuzione, esula dalla materie di contabilità pubblica. DELIBERA 95/2016
Comune di Cerano Stipulazione di un contratto di assicurazione a favore dei cittadini anziani vittime di furti, rapine, scippi e raggiri verificatesi nel territorio comunale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare un _ operazione ove è già avviato il relativo iter procedimentale. DELIBERA 96/2016
Comune di Martiniana Po incarico di consulenza a titolo gratuito a dipendente pubblico in pensione ai sensi dell’art. 17 comma 3 della legge 7/8/2015 - E’ inammissibile la richiesta di parere, avente ad oggetto la legittimità di uno specifico atto di amministrazione, peraltro già adottato. DELIBERA 97/2016
Comune di Nonio impianti semaforici - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 100/2016
Provincia di Novara riconoscimento dei diritti di rogito al Vice Segretario provinciale inquadrato nell’ente con qualifica dirigenziale - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere una soluzione interpretativa della disciplina contrattuale dettata dai C.C.N.L. DELIBERA 101/2016
Città Metropolitana di Torino assunzione del personale per gli enti non rispettosi del patto di stabilità - Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, a fortiori laddove si tratta di valutare un _ operazione ove è già stata assunta la relativa decisione. DELIBERA 105/2016
Comune di Centallo operazione giuridica consistente nella vendita di alcuni terreni agricoli di proprietà dell’Ente per destinarne il ricavato all’abbattimento dell’esposizione debitoria di una Ipab – Dichiarata inammissibile in quanto operazione gestionale concreta e in quanto tale rimessa alla discrezionalità all’organo di amministrazione attiva. DELIBERA 129/2016
Comune di Cerano possibilità di stipulare un contratto di assicurazione, comportante una spesa a carico dell’amministrazione comunale, a favore dei cittadini vittime di episodi di criminalità, quali furti in appartamento, rapine ecc – Dichiarata inammissibile in quanto sostanzialmente ripropositiva di una fattispecie concreta di cui a precedente istanza già dichiarata inammissibile dalla Sezione DELIBERA 131/2016
Comune di Moiola Assorbimento, da parte di una Unione di Comuni, di personale derivante dalla soppressione di un altro ente (Comunità montana) – Inammissibile in quanto la richiesta di parere formulata dal Sindaco attiene a questioni strettamente inerenti e di interesse di una Unione di Comuni di cui il Comune di Moiola fa parte, quindi nell’interesse di un altro ente. Essa, pertanto, non è oggettivamente ammissibile. DELIBERA 137/2016
Comune di Castelnuovo Don Bosco disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute dagli amministratori – Sono inammissibili le richieste di parere volte ad ottenere un esame non già da un punto di vista astratto e su temi di carattere generale, ma involgenti una valutazione su casi specifici e concreti, tali da determinare un’ingerenza della Corte nella concreta attività dell’Ente e, in ultima analisi, una compartecipazione all’amministrazione attiva, incompatibile con la posizione di terzietà ed indipendenza della Corte quale organo magistratuale. DELIBERA 139/2016
Comune di Mottalciata Rimborsabilità delle spese legali sostenute da un amministratore locale - La richiesta di parere è estranea alla contabilità pubblica e come tale inammissibile, non essendo sufficiente l’eventuale riflesso finanziario dell’atto sul bilancio dell’ente. DELIBERA 145/2016
Comune di Torino Legittimità dell’affidamento di un incarico di collaborazione esterna. – La richiesta di parere risulta inammissibile in quanto attinente a fattispecie concreta. DELIBERA 1/2017
Comune di Canelli Principi di finanza pubblica off balance - richiesta di parere risulta inammissibile sotto il profilo oggettivo DELIBERA 3/2017
Comune di Luserna San Giovanni Pagamento di un debito mediante il riconoscimento di un debito fuori bilancio e soggetto giuridico competente - la richiesta di parere non è ammissibile in quanto per i quesiti posti non risulta sotteso alcun interesse giuridicamente rilevante dell’ Ente DELIBERA 18/2017
Comune di Muzzano - Rata in scadenza di un mutuo garantito - Inammissibile in quanto, lungi dal formulare un quesito giuridico-contabile di natura generale ed astratta, fa riferimento a profili ritenuti problematici dall’Amministrazione in ordine ad una determinata fattispecie concreta, implicanti anche valutazioni discrezionali che non possono essere oggetto di quesito a questa Sezione, dovendo essere effettuate autonomamente dall’Ente, nell’esercizio della propria potestà amministrativa. DELIBERA 20/2017
Comune di Montanaro Possibilità di far rientrare una ex dipendente comunale in servizio presso una società comunale in house, attualmente in liquidazione, mantenendo l’attuale qualifica acquista presso la società – Inammissibile in quanto l’oggetto della richiesta non è classificabile nella materia di contabilità pubblica e perché involge profili gestionali specifici, che rientrano nell’esercizio esclusivo della potestà discrezionale dell’amministrazione. DELIBERA 22/2017
Comune di Loazzolo derogabilità dell'obbligo di acquisto di carburante per autotrazione mediante adesione alla convenzione CONSIP – Inammissibilità oggettiva in quanto il limite della funzione consultiva esclude qualsiasi possibilità di intervento della Corte dei conti nella concreta attività gestionale ed amministrativa che ricade nell’esclusiva competenza dell’autorità che la svolge. DELIBERA 28/2017
Comune di Roccaverano obbligo di approvvigionamento tramite centrale di committenza – Inammissibile in quanto vertente su atto gestionale già compiuto DELIBERA 29/2017
Comune di Mombaldone Remunerazione di eventuali funzioni aggiuntive esperite da un segretario comunale – Inammmissibile in quanto il quesito formulato attiene a questioni strettamente inerenti e di interesse di una Unione di Comuni di cui il Comune di Mombaldone fa parte, quindi nell’interesse di un altro ente DELIBERA 30/2017
Comune di Rosazza cessione della propria partecipazione in una società e sussistenza di connessi profili di responsabilità – Inammissibile in quanto difetta, il requisito della generalità ed astrattezza della questione. DELIBERA 31/2017
Comune di Biella Rimborsabilità delle spese legali sostenute da dipendenti ed amministratori - la richiesta di parere è oggettivamente inammissibile in quanto la questione è estranea alla contabilità pubblica DELIBERA 46/2017
Comune di Belgirate Sollecito di pagamento di prestazioni professionali eseguito a carico del Comune medesimo, attraverso l’accensione di polizza fideiussoria. La richiesta di parere è inammissibile in quanto si riferisce ad atti gestionali specifici spettanti all’amministrazione di appartenenza. DELIBERA 47/2017
Comune di Rivoli Spese per il personale di un consorzio sciolto - la richiesta di parere è inammissibile non risultando in capo all’Ente richiedente alcun interesse giuridicamente rilevante DELIBERA 111/2017
Oggetto richiesta Parere
2011
Comune di Trecate - Indennità fine mandato sindaco DELIBERA 282/2011
2012
Comune di Trecate - Gettoni di presenza consiglieri comunali DELIBERA 9/2012
Comune di Moransengo - Indennità di carica amministratori comunali DELIBERA 28/2012
Comune di Pombia - Cumulo di indennità e gettoni corrisposti da enti diversi DELIBERA 222/2012
Comune di Invorio - Indennità di funzione spettante ad amministratori locali DELIBERA 278/2012
2013
Comune di Venaria Reale compensi ai membri dell'Azienda Speciale Multiservizi della Città di Venaria Reale DELIBERA 190/2013
Comune di Stresa - Variazione delle indennità degli amministratori per variazione della classe demografica di appartenza del Comune DELIBERA 355/2013
Comune di Sestriere - Spese viaggio amministratori locali per missioni svolte con l'utilizzo del mezzo proprio DELIBERA 390/2013
Provincia di Vercelli - rimborso chilometrico amministratori DELIBERA 400/2013
2014
Comune di Moncalieri - Versamento contributi art.86, comma 2 del TUEL
DELIBERA 43/2014
Comune di Savigliano - organi di amministrazione dei consorzi socio-assistenziali DELIBERA 45/2014
Comune di Sestriere - Rimborso spese legali agli amministratori che vengono assolti in procedimento penale DELIBERA 47/2014
Comune di Lombriasco - compensi al Presidente e menbri del C.d.A. del Consorzio Valorizzazione Rifiuti 14 DELIBERA 68/2014
 Comune di Tortona - versamento contributi art.86, comma 2 del TUEL DELIBERA 72/2014
Comune di Trecate - versamento contributi art.86, comma 2 del TUEL
DELIBERA 103/2014
Comune di Sanfrè - rideterminazione dell'indennità
DELIBERA 130/2014
Deferita alla Corte dei Conti Sez. Roma
Comune di Trecate - oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi connessi alle cariche politiche
DELIBERA 180/2014
Comune di Monforte d’Alba - consuntivo calcolo gettoni ai sensi dell'art.1, comma 54, legge n. 266/2010
DELIBERA 182/2014
Comune di Montalto Dora - calcolo gettone
DELIBERA 198/2014
Comune di Barolo - riduzione calcolo indennità
DELIBERA 200/2014
Comune di Albaretto della Torre  - calcolo gettone DELIBERA 267/2014
Comune di Novi Ligure - assegno vitalizio
DELIBERA 272/2014
Comune di Lequio Berria - calcolo gettone
DELIBERA 273/2014
2015
Comune di Banchette -rimborso spese legali sostenute da un amministratore
DELIBERA 15/2015
Comune di Cerretto Langhe - Indennità Sindaco libero professionista DELIBERA 23/2015
Provincia di Cuneo rimborso delle spese di viaggio degli amministratori DELIBERA 87/2015
Comune di Saluzzo disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali DELIBERA 97/2015
Comune di Casale Monferrato compensi di amministratori di società partecipate DELIBERA 107/2015
Comune di Viverone Disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute da amministratori comunali DELIBERA 151/2015
2016
Comune di Casale Monferrato rideterminazione del limite di spesa dei contratti flessibili per l'anno 2009 conteggiando anche la spesa relativa ai contratti per i suddetti incarichi dirigenziali DELIBERA 4/2016
Comune di Carmagnola compensi spettanti al consiglio di amministrazione di un Consorzio per servizi DELIBERA 7/2016
Comune di Boca Interpretazione dell’art. 86, comma 2, del D.lvo n. 267/2000 DELIBERA 53/2016
Comune di Osasio determinazione delle indennità da corrispondersi al Sindaco, al Vice Sindaco ed agli assessori
Comune di Castelnuovo Don Bosco disciplina relativa alla rimborsabilità di spese legali sostenute dagli amministratori DELIBERA 139/2016
Comune di Sestriere rimborso delle spese sostenute da un amministratore comunale, residente in altro comune, per la partecipazione alle sedute degli organi comunali mediante l’ utilizzo del mezzo proprio e se siano rimborsabili le spese di pernottamento DELIBERA 21/2017
Oggetto richiesta Parere
2013
Comune di Grugliasco - acquisizione aree private e rispetto legge di stabilità DELIBERA 242/2013
Comune di Greggio - Conclusione percorso di acquisizione immobile e rispetto patto di stabilità DELIBERA 275/2013
Comune di Villarbasse - deroga al rispetto del patto di Stabilità per acquisto di mobili ed arredi scolastici DELIBERA 315/2013
Comune di Bèe - Aquisto arredi per nuovo servizio DELIBERA 318/2013
Comune di Gassino - concessione di lavori pubblici ex art. 144 D. lgs 163/2006 per la realizzazione di loculi nel cimitero del capoluogo DELIBERA 337/2013
Comune di Alessandria - trasformazione di contratti da tempo parziale a tempo pieno DELIBERA 356/2013
Comune di Briga Novarese - deroga per quote risarcimento danni DELIBERA 389/2013
Comune di Beinette - Deroga alle norme del patto di stabilità per acquisti di arredi per centro di incontro ed aggregazione comunale DELIBERA 391/2013
Comune di Rivalta di Torino - Deroga alle norme del patto di stabilità per locazione di un immobile da destinarsi a finalità sociali DELIBERA 392/2013
Comune di Cuneo - aquisto arredi scolastici, buoni taxi, noleggio autovetture, incarichi di consulenza, attività di formazione, per pubblicità, rappresentanza DELIBERA 393/2013
Comune di Torino - divieto di acquisto immobili per l'anno 2013 DELIBERA 402/2013
Comune di Alessandria - trasformazione di contratti da tempo parziale a tempo pieno DELIBERA 418/2013
2014
Comune di Alessandria -fondo risorse decentrato
DELIBERA 78/2014
Comune di Pecetto Torinese - copertura finanziaria per mobilità  DELIBERA 90/2014
Comune di Crevacuore - introiti derivante dalla concessione a soggetti terzi  DELIBERA 115/2014
Comune di Bianzè - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale  DELIBERA 128/2014
Comune di Azeglio - spesa per la gestione del proprio Servizio Socio Assistenziale  DELIBERA 129/2014
Comune di Mombaruzzo - spesa personale  DELIBERA 149/2014
Comune di Revello - sostituzione personale  DELIBERA 164/2014
Comune di Sauze D’oulx spesa carburante mezzi dell'Ente   DELIBERA 181/2014
Comune di Trarego Viggiona acquisto immobile DELIBERA 191/2014
Comune di Roccavione somme per sostituzione di personale DELIBERA 239/2014
Comune di Envie Somme residue DELIBERA 266/2014
Comune di Cuorgnè spesa personale nel piano di rientro anticipazione tesoreria DELIBERA 268/2014
Comune di Sant Albano Stura entrate tributarie, riduzione di adempimenti per i contribuenti DELIBERA 270/2014
2015
Comune di Ferrere nuovo contratto di locazione DELIBERA 3/2015
Comune di San Francesco al Campo Utilizzo di risorse destinate alla realizzazione di un’opera pubblica ed al loro computo DELIBERA 54/2015
Comune di Villata conferimento di capitale DELIBERA 55/2015
2016
Comune di Casalborgone nuovo vincolo imposto dall’articolo 1 comma 236 della Legge di stabilità 2016
Comune La Loggia Quesiti in merito al vincolo stabilito dalla norma
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune Fubine - Assunzione di un dipendente DELIBERA 2/2012
Comune Montegrosso d'Asti - Scioglimento convenzione servizi associati DELIBERA 7/2012
Comune La Loggia - Spesa per il personale DELIBERA 13/2012
Comune di Villar Pellice - Natura dei buoni pasto concessi ai dipendenti DELIBERA 14/2012
Comune di Santena - Quesito attinente al trattamento economico dipendenti non rientrante nella materia contabilità pubblica DELIBERA 15/2012
Comune La Loggia - Computo Irap nella determinazione compensi DELIBERA 16/2012
Comune Briga Novarese - Convenzione per servizio segreteria comunale DELIBERA 19/2012
Comune di Buttigliera d’Asti - Spese di consulenza e formazione dei dipendenti comunali alla luce del d.l. 78/2010 DELIBERA 21/2012
Comune di Grugliasco - Diritti di segreteria relativi ad attività rogatoria dei segretari comunali DELIBERA 23/2012
Comune di Tortona - Spese per il personale e patto di stabilità DELIBERA 29/2012
Comune di Cirié - Incarichi dirigenziali DELIBERA 31/2012
Comune di Almese - Progressione orizzontale dipendenti DELIBERA 48/2012
Comune di Pavarolo - Limiti nelle assunzioni di personale DELIBERA 71/2012
Provincia di Novara - Incarichi dirigenziali DELIBERA 86/2012
Comune di Avigliana - Spese per il personale e dipendenti in astensione facoltativa maternità DELIBERA 89/2012
Comune di Magliano Alpi- Assunzione dipendente per sostituzione maternità DELIBERA 134/2012
Comune di Cesana Torinese - Limiti nelle assunzioni a tempo determinato DELIBERA 199/2012
Comune di Brovello-Carpugnino - Collaborazione con personale di altre amministrazioni locali DELIBERA 200/2012
Comune di Nebbiuno - Personale in convenzione DELIBERA 223/2012
Comune di Belveglio - Personale assunto a tempo determinato DELIBERA 249/2012
Comune di Alessandria
Rispetto patto di stabilità e pagamento incentivi all'avvocatura interna
DELIBERA 252/2012
Comune di Castelspina - Limiti nelle assunzioni e a tempo determinato DELIBERA 254/2012
Comune di Cervasca
Spese per attività di formazione
DELIBERA 258/2012
Comune di Biella
Incremento fondo trattamento accessorio del personale dipendente
DELIBERA 259/2012
Comunità montana Alpi del Mare - Utilizzo personale di altra comunità montana DELIBERA 270/2012
Comune di Castellazzo Bormida
Rispetto del tetto di spesa per il personale
DELIBERA 273/2012
Comune di Settimo Torinese - Spese per il personale trasferito all'unione di comuni DELIBERA 279/2012
Comune di Ormea - Mobilità del personale DELIBERA 281/2012
Comune di Bagnolo - Piemonte Personale part-time DELIBERA 282/2012
Comune di Carbonara Scrivia
Riassunzione di personale a seguito scioglimento dell'unione collinare
DELIBERA 284/2012
Comune di Andezeno - Riassunzione personale a seguito scioglimento dell'unione collinare DELIBERA 285/2012
Comune di Riva presso Chieri - Retribuzione di posizione organizzativa DELIBERA 287/2012
Comune di Carrù - Spesa per il personale DELIBERA 288/2012
Comune di Robassomero - Spesa per il personale DELIBERA 289/2012
Comune di Sestriere - Incentivi al responsabile del procedimento DELIBERA 290/2012
Comune di Varallo Pombia - Retribuzione di posizione organizzativa DELIBERA 292/2012
Comune di Fenestrelle - Assunzione sostituzione dipendente trasferitosi per mobilità DELIBERA 299/2012
Comune di Torre Pellice - Sostituzione di personale in congedo per maternità DELIBERA 301/2012
Comune di Roasio - Spese relative al personale trasferito per mobilità DELIBERA 302/2012
Comune di Castellar Guidobono 
Segreteria comunale gestita in forma associata
DELIBERA 304/2012
Comune di Oulx - Risorse destinate annualmente al trattamento accessorio DELIBERA 305/2012
Comune di Carmagnola - Destinazione di una quota dei proventi delle sanzioni pecuniarie alle finalità dell’art. 208, c. 4, lett. b) e c), mediante incremento del fondo per il trattamento accessorio del personale DELIBERA 306/2012
Comune di Bardonecchia - Contributo trattamento accessorio personale per sgombero neve DELIBERA 313/2012
DELIBERA 14/2013
Consorzio obbligatorio del Bacino Unico del verbano Cusio Ossola - Trasferimento diretto del personale ai Comuni aderenti al Consorzio DELIBERA 316/2012
Comune di Valstrona - Compensi incentivanti la produttività dipendente comunale, per indennità di chiamata, per sgombero neve DELIBERA 481/2012
Comune di Avigliana - Deroga di normative statali iin materia di contenimento della spesa per il personale, trasferito dalla Comunità Montana al Comune di Avigliana – Ammissibile per il profilo oggettivo DELIBERA 482/2012
Comune di Molino dei Torti - Assorbimento personale dopo lo scioglimento dell'Ente Unione dei Comuni, nei comuni di provenienza dei dipendenti DELIBERA 497/2012
2013
Comune di Carmagnola - Trasferimento personale DELIBERA 1/2013
Comune di Montegrosso Grana - Compensi per indennità di disagio per manutenzione acquedotto DELIBERA 2/2013
Comune di Romagnano Sesia - Pagamento economie ai dipendenti DELIBERA 3/2013
Comune di Rivarolo Canavese - Assunzione di personale appartenenti alle categorie protette DELIBERA 6/2013
Comune di Dusino San Michele - Mobilità DELIBERA 7/2013
Comune di Vauda Canavese - Dipendente comunale in stato di detenzione presso casa circondariale, se il Comune può avvalersi ad assunzioni sostitutive a tempo determinato, se l'assegno alimentare può o meno essere considerato una provvidenza assistenziale. DELIBERA 8/2013
Comune di Capriata d’Orba - Nuovi posti amministrativi in organico assunzione tempo determinato dalle liste delle categorie protette" DELIBERA 15/2013
Comune di San Damiano d'Asti - presa in carico dei dipendenti precedentemente trasferiti per scioglimento Ente e quota fondo miglioramento DELIBERA 48/2013
Comune di Monesiglio - assunzione di personale in base al limite delle ore attualmente coperte dalla spesa storica DELIBERA 53/2013
Comune di Grazzano Badoglio - assunzione di 1 unità di personale attraversouna procedura di passaggio diretto DELIBERA 55/2013
Comune di Castelmagno - fondo per la contrattazione decentrata DELIBERA 56/2013
Comune di Alessandria - mancato rispetto del patto di stabilità , divieto anche nei confronti di affidamenti per incarichi occassionali esterni DELIBERA 59/2013
Comune di Collegno - contrattazione decentrata della dirigenza DELIBERA 84/2013
Comune di Isola d’Asti - rimborso spese viaggio dipendenti DELIBERA 118/2013
Comune di Bernezzo - per eventuali assunzioni i posti devono essere già previsti in pianta organica DELIBERA 119/2013
Comune di Biella - competenza finanziara trattamento accessorio dipendenti DELIBERA 124/2013 – DEFERITA ALLA CORTE DEI CONTI SEZ ROMA
Comune di Ceva - Mobilità del personale a tempo indeterminato delle soppresse comunità montane DELIBERA 155/2013
Comune di Druento - assunzione personale a tempo indeterminato delle preesistenti comunità montanein deroga alle disposizioni DELIBERA 156/2013
Comune di Cannero Riviera - Mobilità volontaria personale a tempo indeterminato DELIBERA 157/2013
Comune di Ciriè - trattamento accessorio, quali "voci" del fondo possono ritenersi escluse dal vincolo DELIBERA 167/2013
Comune di La Loggia - riduzione spesa personale DELIBERA 169/2013
Comune di Oulx - salario accessorio addetti ai lavori di sistemazione idraulico forestale e idraulica agraria DELIBERA 181/2013
Comune di Occhieppo Superiore - processi di mobilità per personale proveniente dalle Comunità Montane DELIBERA 188/2013
Comune di Pradleves - Trasferimento di personale dalla comunità Montana ad un Comune aderente all'Unione DELIBERA 189/2013
Comune di Groscavallo - Passaggio diretto da altre amministrazioni DELIBERA 280/2013
Comune di Balangero - collaborazione di dipendenti in altri Comuni, Legge 190/2012 DELIBERA 283/2013
Comune di Cinzano - assunzione tramite mobilità e limite di spesa personale DELIBERA 284/2013
Comune di Quargnento - spesa quota parte del segretario in convenzione, rispetto al patto di Stabilità DELIBERA 294/2013
Comune di Oleggio - assunzione tramite mobilità e limite di spesa personale DELIBERA 295/2013
Comune di Moncalieri - costituzione di figura dirigenziale, se deve essere prevista in dotazione organica , se deve rispettare il 20% previsto da D.lgs n.165/2001 DELIBERA 312/2013
Comune di Villanova d’Asti - inquadramento personale rientrante nella dotazione organica del Comune d'origine DELIBERA 316/2013
Provincia di Torino - blocco assunzioni, utilizzo di graduatorie per procedure di progressione verticale,termine di validità di tali graduatorie DELIBERA 343/2013
Comune di Samone - superamento spese complessive personale rispetto all'anno 2012 DELIBERA 347/2013
DELIBERA 16/2014
Provincia di Torino - rapporto tra dipendente dell'ente locale e società da questi controllata o partecipata DELIBERA 359/2013
Comune di Montegrosso d’Asti - cumulo di indennità di carica per pubblico amministratore DELIBERA 361/2013
Comune di Cerano - normativa requisiti professionali dei conducenti per trasporto persone DELIBERA 366/2013
Comune di Revello - onere maggiore per adesione di dipendenti a fondi pensionistici, tali oneri devono essere inclusi o esclusi dal computo ex art 1 comma 557 L. 296/06 DELIBERA 380/2013
Comune di Montanaro - trasferimento dall'attuale società in house ad una nuova azienda speciale DELIBERA 384/2013
Comune di Monesiglio - spesa per assunzione personale complessiva o ripartita come ente in forma associata delle funzioni fondamentali
DELIBERA 401/2013
Comune di Biella - compensi di dipendenti con qualifica dirigenziale eletti come amministratori di società partecipate DELIBERA 403/2013
Comune di Bernezzo - mobilità volontaria personale della Comunità Montana Valli Grana e Maira in fase di scioglimento,come devono essere allocate e finanziate le progressioni orizzontali DELIBERA 404/2013
Comune di Verbania - regolamento servizio avvocatura, compensi professionali
DELIBERA 406/2013
Comune di Lisio - contrattazione decentrata
DELIBERA 408/2013
Comune di San Secondo di Pinerolo - applicazione dell'art. 1 comma 557,l. 296/2006
DELIBERA 413/2013
Comune di Grugliasco - erogazione incentivo ai propri dipendenti ex art. 92 d.lgs 12 aprile 2006 n. 163
DELIBERA 8/2014
Comune di Monforte d’Alba - sostituzione di personale da attribuire all'Unione anziché al Comune
DELIBERA 9/2014
Comune di Samone - superamento spese complessive personale rispetto all'anno 2012 DELIBERA 347/2013
DELIBERA 16/2014
2014
Comune di Vernante - incremento ore del delegato d'anagrafe
DELIBERA 35/2014
Comune di Ovada - incremento del fondo salario accessorio art 15 C.C.N.L. 01/04/1999
DELIBERA 34/2014
Comune di Rivoli - applicazione dell'art. 92 commi 5 e 6 d.lgs 163//2006  DELIBERA 39/2014
Comune di Rivalba - incentivo per la progettazione ai tecnici del comune DELIBERA 44/2014
Comune di Chivasso - materia di turni ex art. 22 CCNL 14.9.2000 DELIBERA 46/2014
Comune di Cavaglio d’Agogna - forme di assunzione flessibile di personale per realizzazione di specifici progetti DELIBERA 53/2014
Comune di Basaluzzo - sostituzione di personale assente per maternità DELIBERA 58/2014
Comune di Venaria Reale - mobilità in entrata DELIBERA 59/2014
Comune di Castagnole delle Lanze - titoli per contratto a tempo determinato DELIBERA 81/2014
Comune di Torino - riconoscimento collocazione in aspettativa, art 12 del CCNL del 14/09/2000 DELIBERA 82/2014
Comune di Poirino - riconoscimento ai dipendenti comunalidell'incentivo di cui art.92 commi 5e 6 del d.lgs 163/2006 DELIBERA 97/2014
Comune di Cuorgnè - spese per assunzioni di personale programmate DELIBERA 98/2014
Comune di Mombasiglio - quota pasto insegnanti DELIBERA 101/2014
Comune di Farigliano - distacco personale comunale presso una Casa di Riposo DELIBERA 102/2014
Comune di Orbassano - incentivi atti di pianificazione- chiarimenti DELIBERA 124/2014
Comune di Candelo -incarico dirigente fuori dotazione organica DELIBERA 147/2014
Comune di Villastellone - recupero quote impropriamente erogate DELIBERA 168/2014
Comune di Montanaro  - rientro personale precedentemente trasferito ad una società in house DELIBERA 179/2014
Unione Montana “Comuni olimpici – Via Lattea” - incarichi già conferiti, art. 32, comma 5-ter, d.lgs 267/2000 vigente DELIBERA 183/2014
Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo - compensi segretario dell'Unione DELIBERA 192/2014
Comune di Venaria Reale - incentivi per progettualità DELIBERA 197/2014
Comune di Casal Cermelli - retribuzioni personale DELIBERA 199/2014
Comune di Rivoli - Incentivi per progettazione DELIBERA 233/2014
Comune di Bosco Marengo - trattamento accessorio DELIBERA 271/2014
Comune di Castelnuovo Scrivia -funzioni e indennità del segretario ai sensi della legge n. 56/2014 DELIBERA 275/2014
Comune di Tollegno -trattamento economico segretario DELIBERA 276/2014
2015
Comune di Cortazzone -compensi segretario dell'Unione DELIBERA 4/2015
Comune di Belveglio - sostituzione personale DELIBERA 14/2015
Comune di Sordevolo - progressione economica DELIBERA 16/2015
Comune di Grugliasco -quote fondo per responsabile di procedimento DELIBERA 17/2015
Comune di Pianezza - buoni pasto DELIBERA 18/2015
Comune di Avigliana - Incarichi a soggetti già lavoratori pubblici o privati collocati in quiescenza DELIBERA 19/2015
Comune di Chivasso - Trattamento economico OO.SS DELIBERA 21/2015
Comune di Omegna - Assunzione personale DELIBERA 26/2015
DELIBERA 113/2015
Comune di Salussola - assunzione ex post a carico del bilancio dell'Amministrazione comunale delle spese legali relative ad un procedimento penale nei confronti di un amministratore locale DELIBERA 43/2015
Comune di Banchette Assunzione di personale - questiti DELIBERA 52/2015
DELIBERA 108/2015
Comune di Ghemme - Incompatibilità e ineleggibilità dei revisori di cui all’articolo 236 del Tuel DELIBERA 53/2015
Comune di Coazze - scelta del dipendente al quale attribuire una posizione organizzativa DELIBERA 59/2015
Comune di Graglia copertura di un posto a tempo indeterminato (categoria C) tramite mobilità tra soggetti ai medesimi vincoli e quindi tra enti locali sottoposti alle regole del patto di stabilità DELIBERA 60/2015
DELIBERA 112/2015
Comune di Sparone Interpretazione dicitura “procedure di mobilità volontaria avviate prima del 1° gennaio 2015” utilizzata dalla Circolare n. 1 del 2015 del Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione e del Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie in vista di assunzione a tempo indeterminato a seguito del pensionamento di un’unità di personale DELIBERA 61/2015 PARERE SOSPESO
Comune di Varallo Normativa limitativa delle assunzioni di lavoro flessibile di cui all’art. 9 comma 28 d.l. n. 78/20120, convertito con modificazioni con la l. n. 122/2010 e s.m.i. DELIBERA 67/2015
Comune di Pont Canavese Erogazione al personale dell’ufficio tributi il compenso incentivante ICI sul fondo 2014 DELIBERA 77/2015
Comune di Brandizzo rimborsabilità delle spese legali sostenute da un proprio ex dipendente DELIBERA 81/2015
Comune di Verbania conferimento di incarico di Direttore Sanitario DELIBERA 82/2015
Comune di Borgaro Assunzione di personale DELIBERA 115/2015
DELIBERA 148/2015
Comune di Cambiasca corretta contabilizzazione della spesa di personale in caso di comando DELIBERA 149/2015
Comune di Roatto applicazione della maggiorazione dell’indennità di posizione, prevista dall’articolo 14, comma 5, CCNL 22.01.2004, al personale di categoria D utilizzato per l’esercizio delle funzioni fondamentali tramite Unione di comuni cui partecipa lo stesso Ente istante DELIBERA 158/2015
Comune di Coazze Corresponsione di un vitalizio alla vedova di un ex dipendente, già beneficiario di tale vitalizio corrisposto dal Comune per invalidità di servizio. DELIBERA 160/2015
Comune di Favria possibilità di procedere all’indizione di un bando di mobilità volontaria secondo le ordinarie procedure DELIBERA 161/2015
Comune di Novara liquidazione dei compensi agli avvocati dipendenti dell’ente DELIBERA 164/2015
Comune di Premeno assunzioni a tempo indeterminato di personale negli enti locali DELIBERA 175/2015
Comune di Basaluzzo portata e all’applicabilità dell'art. 15 comma 5 CCNL Regioni Enti Locali del 1.4.1999, alla luce delle disposizioni in materia di personale degli enti locali contenute nella legge n. 190/2014 DELIBERA 176/2015
2016
Comune di Ornavasso Sussidio economico erogato a tirocinanti rientrante nell'aggregato delle spese di personale DELIBERA 23/2016
Comune di Cerano parere in materia di turn over assunzionale. DELIBERA 27/2016
Comune di Pavone Canavese rapporti di lavoro instaurati con i dipendenti di altre amministrazioni locali
Comune di Bianzè Retribuzione personale - fondo per la contrattazione decentrata DELIBERA 55/2016
Comune di Brossasco Spese per il personale DELIBERA 54/2016
Comune di Cossato Spese per il personale DELIBERA 56/2016 PARERE DEFERITO ALLA SEZIONE DELLE AUTONOMIE
Comune di Pella Reintegro di personale trasferito ad unione di comuni DELIBERA 57/2016
Comune di Leinì Possibilità di rimborsare ai responsabili tecnici degli enti le eventuali sanzioni amministrative conseguenti alla violazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro DELIBERA 58/2016
Comune di Casal Cermelli Assunzione di personale DELIBERA 70/2016
Comune di Rivoli Assunzione di personale DELIBERA 75/2016
Comune di Sale Corretta applicazione della disciplina contrattuale con il rispetto dei vincoli vigenti in materia di spesa del personale DELIBERA 76/2016
Comune di Grosso assunzione di unità di personale derivante in particolare da residuo assunzionale DELIBERA 93/2016
Comune di Varallo indennità giudiziaria da corrispondere al personale comunale, già destinatario di taluni trattamenti economici accessori previsti dal CCNL del comparto Regioni e Autonomie locali DELIBERA 95/2016
Comune di Martiniana Po incarico di consulenza a titolo gratuito a dipendente pubblico in pensione ai sensi dell’art. 17 comma 3 della legge 7/8/2015 DELIBERA 97/2016
Provincia di Cuneo Spese per il personale DELIBERA 99/2016
Provincia di Novara riconoscimento dei diritti di rogito al Vice Segretario provinciale inquadrato nell’ente con qualifica dirigenziale DELIBERA 101/2016
Comune di Casalgrasso spesa di personale relativa all’Unione di comuni costituita DELIBERA 102/2016
Comune di Oulx spese per l’iscrizione all’albo degli assistenti sociali DELIBERA 103/2016
Città Metropolitana di Torino assunzione del personale per gli enti non rispettosi del patto di stabilità DELIBERA 105/2016
Comune di Valgrana Imputabilità delle spese di personale dell’Unione cui partecipa DELIBERA 133/2016
Comune di Romagnano Sesia Facoltà assunzionale per il triennio 2017 – 2019 DELIBERA 136/2016
Comune di Moiola Assorbimento, da parte di una Unione di Comuni, di personale derivante dalla soppressione di un altro ente (Comunità montana) DELIBERA 137/2016
Comune di Monforte d’Alba Trattamento economico di personale non titolare di posizione organizzativa, nominato titolare della posizione organizzativa in un altro ente DELIBERA 138/2016
Comune di Mottalciata Rimborsabilità delle spese legali sostenute da un amministratore locale DELIBERA 145/2016
Comune di Torino Legittimità dell’affidamento di un incarico di collaborazione esterna. DELIBERA 1/2017
Comune di Valperga Assunzione di personale DELIBERA 17/2017
Comune di Montanaro Possibilità di far rientrare una ex dipendente comunale in servizio presso una società comunale in house, attualmente in liquidazione, mantenendo l’attuale qualifica acquista presso la società DELIBERA 22/2017
Comune di Ponderano Assunzione di personale a tempo indeterminato DELIBERA 24/2017
Comune di Biella Rimborsabilità delle spese legali sostenute da dipendenti ed amministratori DELIBERA 46/2017
Comune di Lemie Assunzione di personale DELIBERA 88/2017
Comune di Rivoli Spese per il personale di un consorzio sciolto DELIBERA 111/2017
Comune di Marano Ticino Spese per il personale DELIBERA 110/2017
Comune di Moncalieri Trattamenti accessori DELIBERA 113/2017
Comune di Villanova d’Asti Assunzione di personale ed alla possibilità di attingere ad una normativa derogatoria per il personale da destinare al servizio asili nido. DELIBERA 124/2017
Oggetto richiesta Parere
Comune di Avigliana - Destinazione proventi sanzioni amministrative DELIBERA 89/2012
Comune di Venaria Reale- Utilizzo proventi derivati da sanzioni stradali DELIBERA 257/2012
Comune di Alessandria - Mancato rispetto del patto di stabilità anno 2010-2011 DELIBERA 57/2013
Oggetto richiesta Parere
2012

Comune Santhià - Società partecipata servizi pubblici locali

Ulteriori precisazioni chieste dal Comune in merito alla deiberazione n 3/2012

Dismissione di una società per servizi e assorbimento dei compiti a carico dell'Amministrazione comunale, richiesta di modifica parere espresso precedentemente

Comune Rivoli - Partecipazioni societarie DELIBERA 8/2012
Provincia di Biella - Ripiano perdite fondazione partecipata dalla provincia DELIBERA 24/2012
Comune di Andrate - Partecipazione del comune, quale socio sovventore, a una cooperativa a responsabilità limitata DELIBERA 295/2012
2013
Comune di Chieri - Costituzione di una società di capitali per la riscossione della RES (tassa rifiuti e discariche) DELIBERA 44/2013
2014
Comune di Vigliano d’Asti  - Componenti del consiglio di amministrazione società partecipata ruoli e compensi DELIBERA 67/2014
2015
Comune di Grugliasco - trasformazione di una società di capitali partecipata infondazione IN ATTESA DI DELIBERA
Comune di Ozegna - Pagamento quote Consorzio non facente più parte del comune e ripartizione quote a nuovo Consorzio di cui il comune fa parte DELIBERA 24/2015
Provincia di Vercelli Legittimità della costituzione del “Consorzio” DELIBERA 147/2015 DELIBERA 147/2015
2016
Comune di Casale Monferrato Compensi agli amministratori di società partecipate e applicazione art. 4, comma 5 del D.L. 95/12 come modificato dal D.L. 90/2014 DELIBERA 2/2016
Comune di Lessolo Acquisizione di una partecipazione nell’ambito di una società consortile a responsabilità limitata DELIBERA 5/2016
Comune di Rosazza cessione della propria partecipazione in una società e sussistenza di connessi profili di responsabilità. DELIBERA 31/2017
Comune di Limone Piemonte parere in ordine all’acquisizione di una partecipazione societaria. DELIBERA 48/2017
Oggetto richiesta Parere
2012
Comune di Settimo - Allocazione delle spese nelle unioni di comuni DELIBERA 279/2012
2015
Unione di Comuni “Comunità Collinare del Gavi” Nomina di un Assessore in seno alla Giunta dell’Unione DELIBERA 157/2015
Comune di Capriata d’Orba nomina di un Assessore esterno in seno alla Giunta dell’Unione di comuni cui lo stesso Ente partecipa DELIBERA 163/2015
2017
Comune di Mombaldone Remunerazione di eventuali funzioni aggiuntive esperite da un segretario comunale DELIBERA 30/2017