Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti
Consulta femminile regionale del Piemonte

La Consulta femminile regionale del Piemonte, istituita nel 1976, contribuisce attivamente alla elaborazione della programmazione, pianificazione e legislazione regionale, con particolare riferimento alla condizione di vita, di lavoro e di salute della donna e favorisce l'effettiva partecipazione di tutte le donne all'attività politica economica e sociale della comunità regionale.

In particolare, con molteplici iniziative di formazione ed informazione, concorre a rimuovere gli ostacoli ad un pieno inserimento della donna in posizione di effettiva parità nella società.

La Consulta promuove e partecipa ad incontri con le Consulte delle altre Regioni, ed in particolare con la Commissione Regionale per la realizzazione delle Pari Opportunità di genere Uomo/Donna, con la Consulta delle Elette, con le Consigliere di Parità, con le Consulte degli enti locali piemontesi.

News

  • SECONDO PREMIO "DONNE DI VALORE" – ANNO 2018 - per premiare donne di età superiore ai 65 anni che, nel corso della loro vita, abbiano dato un fattivo contributo alle pari opportunità negli ambiti della cultura, del lavoro , del volontariato/associazionismo, con l’esclusione di coloro che abbiano ricoperto incarichi politici - Presentazione candidature entro il 10 settembre 2018.
  • Deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 44 del 1 marzo 2018:"Approvazione programma di attività della Consulta femminile".
  • PREMIO “DONNE DI VALORE” per premiare donne di età superiore ai 65 anni che nel corso della loro vita abbiano dato un fattivo contributo alle pari opportunità, declinate in tutti gli ambiti e le attività, con l’esclusione di coloro che abbiano ricoperto incarichi politici- Presentazione candidature entro il 9 ottobre 2017Regolamento

Multimedia

Segreteria: Ornella Toselli
Sede: via Alfieri, 15 - 10121 Torino
Uffici: Via Arsenale, 14 - 10121 Torino
e-m@il: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 011/57.57-291 fax 011/57.57-365